Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: PoliticaUna task force per le pratiche d'invalidità

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

Una task force per le pratiche d'invalidità

Inserito da Il Mattino (admin), lunedì 4 marzo 2002 00:00:00

Le tremila domande per l'invalidità civile, giacenti presso l'Ufficio per gli Invalidi civili di Santa Maria al Rifugio, rischiano di trasformarsi in altrettanti contenziosi, se non espletate e messe in pagamento in tempi brevi. Per tale motivo, venerdì scorso, a Palazzo di Città si è tenuto un incontro operativo fra il direttore generale del Comune, Vittorio Del Vecchio (nella foto in alto), ed i responsabili del Settore Invalidi civili dell'Inps metelliano, Sabato Senatore e Roberto Scala, i quali, oltre a puntualizzare il momento delicato, hanno inteso rivedere e migliorare la collaborazione fra i due Enti per la definizione delle domande di assegno di invalidità civile prodotte in questi ultimi due anni ed ancora in via di risoluzione. All'incontro hanno partecipato il direttore dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale di Nocera Inferiore, Antonio Tellone, ed il neo responabile dell'Ufficio Affari Legali del Comune di Cava, Maurizio Avagliano. L'enorme mole di pratiche da istruire e da decretare potrebbe trasformarsi in altrettanti contenziosi che i cittadini muoverebbero contro terzi. Cosa che comporterebbe un considerevole aumento dei costi aggiuntivi, tutto a danno della collettività. È stata proprio la necessità di evitare questa possibilità a favorire l'incontro di venerdì mattina.

Un compito oneroso

Ad oggi sono circa tremila, fra assegni di invalidità e di accompagnamento, le domande giacenti presso l'Ufficio per gli Invalidi civili di Santa Maria al Rifugio (nella foto al centro), che in queste settimane ha raggiunto la piena operatività, riuscendo a definire e decretare dalle 20 alle 30 pratiche al giorno da sottoporre alla firma del primo cittadino, potendo contare, comunque, sulla collaborazione quotidiana dei funzionari Inps. Dalla data di emissione dei decreti, l'Inps, istruita la pratica, garantisce che in 24 ore provvederà alla liquidazione dei relativi importi. I costi della sola funzionalità dell'Ufficio comunale per gli Invalidi civili si aggirano intorno ai 350 milioni, interamente sostenuti dall'Ente comunale. «Una spesa necessaria - afferma Emilio Maddalo, presidente della Commissione consiliare per i Servizi sociali e Sanità - per risolvere una situazione che stava creando non pochi problemi al Comune. Sono convinto che in pochi mesi tutto l'arretrato verrà smaltito, con una sensibile riduzione dei tempi d'attesa da parte dei richiedenti» « Non per polemizzare, ma l'Amministrazione - afferma Antonio Armenante (nella foto in basso), capogruppo dei Ds - deve chiarire le modalità di attribuzione ed i costi di eventuali contenziosi».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank: 10407105

Politica

Cava de' Tirreni, Il comitato “Non solo Monticelli” incontra il movimento “Siamo Cavesi"

Nuove alleanze in vista di un piano di rilancio per la città in generale e per la frazioni in particolare. Il comitato "Non Solo Monticelli", rappresentato dal suo presidente Pasquale Ferrara ed il coordinatore Gennaro Vitale, hanno incontrato i consiglieri del movimento civico "Siamo Cavesi" Raffaele...

Mozzarella di Bufala Campana: Camera approva ordine del giorno per maggior tutela e controllo latte

È stato approvato ieri pomeriggio, 12 luglio, alla Camera dei Deputati un importante ordine del giorno presentato dagli onorevoli Cerreto, primo firmatario, Cangiano, Mattia e Ruspandini. Nella premessa, tra l'altro, si legge che l'art. 4 della legge 11 agosto 2014, n. 1161 prevede che la produzione...

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, Cammarano e Villani: «Apertura è realtà grazie al Movimento 5 Stelle»

"E' un giorno storico per la Campania. L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi sarà uno straordinario volano per l'economia della nostra regione, decongestionerà Capodichino e consentirà a tutti di conoscere le bellezze della nostra terra, come le nostre amate aree interne. Per amore della verità, non...

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, Ferrante (Mit): «Traguardo storico. Ora priorità ala realizzazione della metropolitana»

"La storica riapertura dell'Aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi, potenziato nelle strutture e nelle capacità, costituisce la pietra miliare del percorso di rilancio della provincia salernitana, della Campania e del Mezzogiorno che il Governo sta portando avanti. Siamo qui oggi per inaugurare un'infrastruttura...

Ancora interrotta la linea ferroviaria storica Napoli-Salerno, Cammarano (M5s): «Oltre cinque mesi di disagi per i pendolari»

"La linea ferroviaria storica Napoli-Salerno è interrotta tra le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno dallo scorso 20 gennaio. Oltre cinque mesi di difficoltà per i pendolari, costretti ad utilizzare i servizi sostitutivi e a subire ritardi e disagi. Nonostante la nostra interrogazione alla giunta...