Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Pasticceria Sal De Riso, capolavori di dolcezza realizzati in Costa d'Amalfi Pasticceria Pansa dal 1830 tutta la dolcezza di Amalfi Offerta Granato Caffè a cialde con macchina FrogHotel Villa Romana Hotel & SPA sulla Costa d'Amalfi a MinoriMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a Maiori

Tu sei qui: PoliticaSanità, De Luca: «Costretti a chiudere i Pronto soccorso marginali». FdI: «La colpa è sua, non del Governo Meloni»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

Sanità, Campania, pronto soccorso, ospedale, politica, Fratelli d'Italia

Sanità, De Luca: «Costretti a chiudere i Pronto soccorso marginali». FdI: «La colpa è sua, non del Governo Meloni»

"È Sconcertante - ha aggiunto il governatore - per programmare le assunzioni non ci vuole granché, ma, sembra incredibile, a livello nazionale se ne infischiano"

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 29 dicembre 2022 09:17:01

"Probabilmente a gennaio saremo costretti a chiudere qualche pronto soccorso". Sono le parole del governatore della Campania Vincenzo De Luca, che ieri è intervenuto ad Avellino a margine della presentazione dei 100 nuovi assunti in Air Campania.

"Saremo costretti a chiudere i pronto soccorso marginali per lasciare aperti quelli più importanti, altrimenti non ce la faremo. È Sconcertante - ha aggiunto il governatore - per programmare le assunzioni non ci vuole granché, ma, sembra incredibile, a livello nazionale se ne infischiano. Nella legge di bilancio hanno stanziato due miliardi di euro per la sanità sapendo che solo di costi energetici dovremo spendere 1,5 miliardi di euro in più. Non c'è un medico nuovo assunto per i pronto soccorso, non un euro stanziato per le case di comunità, non un euro per il personale da mandare nelle case di comunità. Sembra sconcertante, ma è la realtà".

Immediata la replica di Fratelli d'Italia.

"Le dichiarazioni di De Luca sulla sanità campana sono sconcertanti e fanno rabbrividire. Se a gennaio 2023 chiuderanno diversi pronto soccorso in Campania la responsabilità politica è soltanto sua - che amministra da otto anni la Regione - e del suo partito, il Pd, che fino a due mesi fa era al governo dell'Italia". Lo dichiara, in una nota, la deputata Imma Vietri, capogruppo di FdI alla Commissione Sanità della Camera replicando alle dichiarazioni di De Luca. "Il governatore fa finta di non ricordare che la sanità è di competenza regionale. E, quindi, se oggi regna il caos negli ospedali la colpa è della sua maldestra gestione della sanità. In questi anni, infatti, ha pensato più alla nomine che ai servizi da garantire ai cittadini". "Al contrario, in una situazione di grave difficoltà determinata dalla crisi energetica e dal caro bollette, il Governo Meloni - che si è insediato da soli due mesi - ha incrementato il livello del finanziamento del fabbisogno sanitario nazionale standard cui concorre lo Stato di 2.150 milioni di euro per l'anno 2023, 2.300 milioni di euro per l'anno 2024 e 2.500 milioni di euro a decorrere dall'anno 2025. La maggioranza di centrodestra, dunque, è pienamente consapevole dell'importanza della tutela della salute e non ha bisogno di lezioni da parte di nessuno, tantomeno da De Luca" conclude Vietri.

"Ormai De Luca non sa più neanche cosa raccontare per sfuggire al suo fallimento. Dice che sarà costretto a chiudere a gennaio i pronto soccorso per colpa del governo Meloni. Siamo al ridicolo perché questo è il primo governo che, con la sua prima legge di Bilancio, aumenta il fondo sanitario e non lo taglia: nei prossimi tre anni oltre 7 miliardi a differenza di quello che è stato fatto dai governi sostenuti da De Luca governatore e dal figliolo parlamentare. De Luca farebbe bene a controllare quanto hanno tagliato i suoi governi a trazione centrosinistra. Soprattutto De Luca si sforzi di essere meno banale ed infantile perché questa storiella che la colpa è sempre di altri non incanta più i campani. La verità è che De Luca proprio sulla Sanità registra il più grande fallimento, tanto da non essere in condizione di garantire più neanche l'apertura dei pronto soccorso. De Luca è un pericolo per la salute dei cittadini da molto tempo e lo sanno bene i nostri operatori sanitari e i tanti sventurati che necessitano di ricorrere alle cure della Sanità". Lo dichiara il senatore Antonio Iannone, Commissario regionale di Fratelli d'Italia in Campania.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Trasporto pubblico locale, alle Regioni torneranno 5 miliardi di ristori: l'intervento di Salvini e Giorgetti

5 miliardi di euro torneranno nei bilanci delle regioni italiane a ristoro degli oneri per il trasporto pubblico locale. Sono l'80% dell'apposito Fondo nazionale per il concorso dello stato al TPL e andranno a coprire le spese correnti relative al servizio pubblico locale e regionale delle regioni a...

Cava de' Tirreni, "La Fratellanza" sui disagi al Comune: «Carenza di personale e conseguenti disservizi»

Con una nota affidata agli organi stampa, La Fratellanza interviene sui disagi al Comune di Cava de' Tirreni: "In tempi non sospetti, il gruppo de La Fratellanza, in consiglio comunale, aveva già denunciato la incapacità del Comune di rendere ai cittadini servizi efficaci e adeguati. In più circostanze...

Cdm, Governo sigla "Patto per la Terza età" in favore degli anziani e contro la loro marginalizzazione

Col disegno di legge approvato ieri dal Consiglio dei Ministri il Governo sigla un ‘Patto per la Terza età' in favore degli anziani e contro la loro marginalizzazione. Le deleghe prevedono una riforma articolata e complessiva, volta ad attuare le norme della legge di bilancio 2022 e, con specifico riferimento...

Cava de' Tirreni, Senatore: «Per i Cavesi la Notte Scura di Servalli dopo la Notte Bianca di Avitabile»

dell'avv. Marco Senatore, Coordinatore provinciale Meridione Nazionale Passato il santo, finita la festa: nel caso di specie, l'Epifania ha posto fine ad un lungo periodo di festività, facendo ripiombare i Cavesi nel grigiore e nelle preoccupazioni della quotidianità cittadina, tra cui il debito del...

Caro benzina e sanità, De Luca: «Governo irresponsabile e intanto regala 800 milioni alle società di calcio»

Come ogni venerdì pomeriggio, il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è stato protagonista di una diretta su Facebook per fare il punto settimanale sulle attività della Regione Campania che riguardano il caro benzina e la sanità. Sul primo argomento, De Luca ha dichiarato: "Abbiamo verificato...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.