Ultimo aggiornamento 50 minuti fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: PoliticaI Vigili di nuovo in agitazione

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

I Vigili di nuovo in agitazione

Inserito da Il Mattino (admin), giovedì 11 aprile 2002 00:00:00

La riorganizzazione del Corpo dei Vigili Urbani non frena le polemiche. Dopo la nomina del nuovo dirigente del settore, Maurizio Durante, e dei cinque tenenti istruttori, doveva essere in dirittura d'arrivo anche la designazione di dieci nuovi marescialli, con la qualifica di istruttori di vigilanza con compiti di Polizia giudiziaria. Questi gli appuntati, due donne ed otto uomini, che potrebbero a breve ricevere i gradi superiori: Sabato Senatore, Renato Siani, Salvatore Luciano, Francesco Ferrara, Vincenzo Santoriello, Catello Battimelli, Giuseppina Petrolini, Maria Troiano, Tommaso Landri, Claudio Bove. Per loro solo l'onore dei gradi, però, con le conseguenti responsabilità, senza passaggio di livello e relativo scatto retributivo. Tutto bloccato, al momento. Ancora insoluto è il caso del maresciallo Gerardo Avagliano, che ha chiesto una rettifica alla delibera che lo ha lasciato fuori dalle nomine a tenente. Lo stesso accentramento nelle mani del neo dirigente Maurizio Durante (nella foto al centro), sia del Settore Amministrativo ed Annona, che della Polizia Municipale, ha prodotto molto malcontento. «Siamo delusi dall'atteggiamento dell'Amministrazione - dichiara Enzo Della Rocca, sindacalista del Dicaap - nei confronti del sindacato, con il quale, evidentemente, non vogliono avere rapporti costruttivi. Non si può procedere a delle nomine tenendo conto solo dell'anzianità». I vigili, dunque, sono di nuovo sul piede di guerra. Una querelle con l'Amministrazione che sembra non trovare una soluzione. «Rivendichiamo con forza - continua Della Rocca - tutte le problematiche che da giugno abbiamo posto all'attenzione dell'Amministrazione. Prima di tutto il concorso per nuovi vigili, per non parlare della sicurezza sul lavoro, del Comando, che è una struttura inadeguata, e della dilagante demotivazione dei vigili». «Prima di procedere a queste nomine - aggiunge il comandante facente funzioni, Giuseppe Formisano (nella foto in basso) - avrei ritenuto più importante l'assunzione di nuovi vigili, partendo con una riorganizzazione dal basso». Butta acqua sul fuoco il neo dirigente, cercando di pacificare i bollenti spiriti del Corpo municipale. Ma di concorsi a breve non se ne parla proprio. «In questi primi quaranta giorni - dichiara Maurizio Durante - ho potuto rendermi conto delle grandi potenzialità e professionalità che il Comune ha a disposizione. È mia volontà valorizzarle. Il patto di stabilità, per il momento, ci impedisce nuove assunzioni. L'unico concorso che faremo, appena sarà possibile, sarà proprio quello per i Vigili Urbani».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank: 10456109

Politica

Cava de' Tirreni, Il comitato “Non solo Monticelli” incontra il movimento “Siamo Cavesi"

Nuove alleanze in vista di un piano di rilancio per la città in generale e per la frazioni in particolare. Il comitato "Non Solo Monticelli", rappresentato dal suo presidente Pasquale Ferrara ed il coordinatore Gennaro Vitale, hanno incontrato i consiglieri del movimento civico "Siamo Cavesi" Raffaele...

Mozzarella di Bufala Campana: Camera approva ordine del giorno per maggior tutela e controllo latte

È stato approvato ieri pomeriggio, 12 luglio, alla Camera dei Deputati un importante ordine del giorno presentato dagli onorevoli Cerreto, primo firmatario, Cangiano, Mattia e Ruspandini. Nella premessa, tra l'altro, si legge che l'art. 4 della legge 11 agosto 2014, n. 1161 prevede che la produzione...

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, Cammarano e Villani: «Apertura è realtà grazie al Movimento 5 Stelle»

"E' un giorno storico per la Campania. L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi sarà uno straordinario volano per l'economia della nostra regione, decongestionerà Capodichino e consentirà a tutti di conoscere le bellezze della nostra terra, come le nostre amate aree interne. Per amore della verità, non...

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, Ferrante (Mit): «Traguardo storico. Ora priorità ala realizzazione della metropolitana»

"La storica riapertura dell'Aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi, potenziato nelle strutture e nelle capacità, costituisce la pietra miliare del percorso di rilancio della provincia salernitana, della Campania e del Mezzogiorno che il Governo sta portando avanti. Siamo qui oggi per inaugurare un'infrastruttura...

Ancora interrotta la linea ferroviaria storica Napoli-Salerno, Cammarano (M5s): «Oltre cinque mesi di disagi per i pendolari»

"La linea ferroviaria storica Napoli-Salerno è interrotta tra le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno dallo scorso 20 gennaio. Oltre cinque mesi di difficoltà per i pendolari, costretti ad utilizzare i servizi sostitutivi e a subire ritardi e disagi. Nonostante la nostra interrogazione alla giunta...