Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa Conv. di S. Paolo apost.

Date rapide

Oggi: 25 gennaio

Ieri: 24 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: PoliticaChiusura Rianimazione, Potere al Popolo: «Vertici del Ruggi vengono a Cava de' Tirreni solo a battere cassa»

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaLa Pasticceria Gambardella augura a tutti i lettori di Positano Notizie un Natale pieno di dolcezza. Il Gusto della Tradizione direttamente a casa tua. Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

Cava de' Tirreni, ospedale, sanità, rianimazione, chiusura

Chiusura Rianimazione, Potere al Popolo: «Vertici del Ruggi vengono a Cava de' Tirreni solo a battere cassa»

«La decisione del Direttore Generale del Ruggi Vincenzo D’Amato di chiudere ancora una volta provvisoriamente la Rianimazione dell’Ospedale di Cava è inaccettabile. La dimostrazione che nulla è stato fatto in quasi due anni per adeguare strutturalmente un sistema sanitario costretto ad affrontare una pandemia inaspettata, è sotto gli occhi di tutti»

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), lunedì 3 gennaio 2022 12:14:14

Ultimo aggiornamento lunedì 3 gennaio 2022 12:14:14

«La decisione del Direttore Generale del Ruggi Vincenzo D'Amato di chiudere ancora una volta provvisoriamente la Rianimazione dell'Ospedale di Cava è inaccettabile. La dimostrazione che nulla è stato fatto in quasi due anni per adeguare strutturalmente un sistema sanitario costretto ad affrontare una pandemia inaspettata, è sotto gli occhi di tutti». E' il pensiero, affidato ad una nota stampa, di Potere al Popolo - Cava de' Tirreni.

«L'Ospedale di Cava viene privato dei quattro posti di Rianimazione - come già avvenuto dal Novembre a Maggio scorso - per l'incapacità e la mancanza di volontà dei dirigenti aziendali di provvedere a una più efficiente riorganizzazione delle risorse interne all'Azienda Ospedaliera Ruggi d'Aragona. Le prese di posizione che si susseguono in queste ore sembrano un film già visto troppe volte negli ultimi anni, con le direttive emanate dalla impenetrabile torre d'avorio della Direzione Generale del Ruggi di Salerno che non si discutono né possono essere contraddette da dati e fatti che tutti i giorni emergono dalle dichiarazioni dei lavoratori e dei cittadini utenti del servizio.

Chiudere la Rianimazione vuol dire condannare all'inoperatività assoluta le tre sale operatorie del nosocomio cittadino e arrecare ulteriori difficoltà a reparti come la Chirurgia e l'Ortopedia che proprio all'attività operatoria sono inevitabilmente legati. La verità è che a Cava i vertici del Ruggi vengono a battere cassa ogni qualvolta ci siano da riorganizzare le attività dell'Azienza Ospedaliera.

Vogliamo ricordare al direttore D'Amato che non siamo di fronte a un market ma a un ospedale pubblico con un bacino di utenza di circa 80mila cittadini e che stavolta, dinanzi al mancato ascolto delle nostre istanze, si prenderà la responsabilità morale e amministrativa di decisioni così pesanti che possono essere evitate con l'ascolto di chi tutti i giorni vive in prima linea l'attività dei reparti.

Nelle scorse ore i lavoratori dell'Ospedale hanno evidenziato come sia possibile riorganizzare il servizio consentendo l'apertura della Rianimazione al Da Procida senza rimuovere i nove anestesisti dal S. Maria Incoronata dell'Olmo e mantenendo, dunque, aperto il reparto di Cava.

L'ennesima dimostrazione di scarsa considerazione nei confronti di 80mila cittadini non può che essere imputata al Direttore Generale del Ruggi e al Partito Democratico che dalla Regione Campania al Comune di Cava de' Tirreni siede tra i banchi della maggioranza.

Se quasi due anni fa l'effetto sorpresa ha consentito a tanti di trovare giustificazioni, oggi è giunto il tempo delle responsabilità.

La mobilitazione popolare sarà l'unico strumento che avremo a disposizione in una battaglia in cui i rappresentanti delle istituzioni hanno già deciso di aggrapparsi ai loro interessi privati e particolari, abbandonando la collettività al proprio destino».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Cava de’ Tirreni, Fratelli d’Italia candida a sindaco Fabio Siani

Al termine dell'Holiday Inn di Cava de' Tirreni, l'assemblea cittadina di Fratelli d'Italia ha indicato Fabio Siani come candidato sindaco di Cava de' Tirreni per le prossime elezioni comunali. Siani ha manifestato la sua ferma volontà di lasciare il ruolo di portavoce cittadino che in questi ultimi...

Covid, scadenza Green pass per chi ha il booster: Governo valuta proroga

Il Governo sta pensando ad una proroga oltre i sei mesi della scadenza del Green pass per chi ha fatto il booster. Come riporta Sky TG24, a sbloccare la situazione potrebbe essere una raccomandazione che martedì approderà sul tavolo del Consiglio affari regionali dell'Ue. Parallelamente, il Governo sta...

Quirinale, Berlusconi rinuncia: «Servirò il Paese in altro modo, Draghi resti premier»

Sette giorni dopo la proposta del centrodestra, Silvio Berlusconi ha deciso di rinunciare al sogno del Quirinale, chiedendo a Mario Draghi di rimanere presidente del Consiglio. Il Cavaliere ha annunciato questa sua decisione anche via social, attraverso un lungo messaggio che proponiamo qui di seguito:...

Cava de' Tirreni, sospensione accessi vascolari. Giordano: «Decisione immotivata e penalizzante per pazienti»

«Una decisione che aggiunge sofferenza a pazienti già provati dalla sofferenza». Con una PEC al Sindaco e all'Assessore, il consigliere di "Siamo Cavesi" Raffaele Giordano ha illustrato come la sospensione dell'ambulatorio di "Accessi Vascolari" presso l'ospedale di Cava de' Tirreni, dal mese di Dicembre,...

Cava de' Tirreni, tamponi rapidi in farmacia: "La Fratellanza" chiede riduzione costi per alunni delle scuole primarie

"La Farmacia Comunale, la nostra farmacia, deve migliorare il servizio tamponi, con l'intento di essere di aiuto alla cittadinanza. Occorre che il miglioramento del servizio sia reso possibile grazie ad un accordo tra il Comune e la Farmacia Comunale, considerata l'importanza e la pubblica utilità dei...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.