Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Apollonia martire

Date rapide

Oggi: 9 febbraio

Ieri: 8 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Pasticceria Sal De Riso, capolavori di dolcezza realizzati in Costa d'Amalfi Pasticceria Pansa dal 1830 tutta la dolcezza di Amalfi Offerta Granato Caffè a cialde con macchina FrogHotel Villa Romana Hotel & SPA sulla Costa d'Amalfi a MinoriMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a Maiori

Tu sei qui: PoliticaCava de' Tirreni, Senatore: «Per i Cavesi la Notte Scura di Servalli dopo la Notte Bianca di Avitabile»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

Cava de' Tirreni, Notte Bianca

Cava de' Tirreni, Senatore: «Per i Cavesi la Notte Scura di Servalli dopo la Notte Bianca di Avitabile»

Le considerazioni dell'avvocato Marco Senatore, Coordinatore provinciale Meridione Nazionale

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 19 gennaio 2023 09:53:34

dell'avv. Marco Senatore, Coordinatore provinciale Meridione Nazionale

Passato il santo, finita la festa: nel caso di specie, l'Epifania ha posto fine ad un lungo periodo di festività, facendo ripiombare i Cavesi nel grigiore e nelle preoccupazioni della quotidianità cittadina, tra cui il debito del Comune che tocca direttamente il loro portafoglio e che sta raggiungendo cifre sempre più stratosferiche.

Eppure, nonostante il pessimismo di fondo che deprime i Cavesi, avvolti come sono in un presente nebbioso peggiore del "grigio fumo di Londra del 1952", c'è uno stagionato nome del commercio locale, nonché da tempo presente nella Camera di Commercio di Salerno in rappresentanza della Confesercenti, che manifesta, cantandone le lodi (sic!), un giudizio positivo sull'attuale Amministrazione e, ancora più grave, sul commercio in città.

Addirittura, il nostro ineffabile presidente dei commercianti in un suo post sul social facebook, riproponendo un articolo su La Città del 3 gennaio scorso dal titolo "Boccata di ossigeno con la Notte Bianca", riferendosi ai commercianti, afferma testualmente "la Confesercenti è al fianco del tessuto commerciale cittadino... favoriamo progettualità e programmi in partenariato, grazie (udite, udite), anche ad una amministrazione che ci ascolta".

Certo, ci vuole coraggio e una faccia di bronzo grande almeno quanto una delle statue monumentali dell'isola di Pasqua per un simile endorsement nei confronti di un'Amministrazione che ha distrutto la città, dal Comune al commercio. D'altro canto, premesso che la Confesercenti non rappresenta il commercio cavese, ma solo una piccola percentuale - che però gli consente di essere all'interno dell'Ente Camerale- non si capisce, o meglio sì, conoscendo la sua vicinanza al suo amico Servalli, in cosa consista l'ascolto dell'Amministrazione comunale e quale contributo la stessa abbia dato al commercio e all'artigianato.

Servalli e i suoi hanno sì contribuito, ma ad affossare la città in tutto e per tutto.

La Notte Bianca, con buona pace dei nostri attuali amministratori, è un format collaudato nel tempo, che funziona a prescindere da qualsiasi amministrazione e associazione di categoria. Anzi, sarebbe stato il colmo se Servalli e soci fossero riusciti nell'impresa di far andare in malora anche la Notte Bianca.

Per fortuna, almeno questo non sono riusciti a farlo e forse questo dobbiamo festeggiare, per il pericolo scampato?

D'altro canto, non ci voleva molto. E d'altra parte, senza il denaro della Camera di Commercio e della Metellia, la Notte Bianca sarebbe saltata per carenza cronica di soldi da parte del Comune che, tanto per capirci, non riesce a far fronte neanche alle spese funerarie di una persona deceduta con gravi problemi economici. Si è dovuto far ricorso, proprio nei giorni scorsi, ad una colletta/raccolta fondi e alla generosità di un'Arciconfraternita per garantire una sepoltura dignitosa al povero concittadino. Nessuno ha pensato che si potesse ovviare a tutto ciò chiedendo al rappresentante della Confesercenti di intervenire in soccorso di un Comune che ormai è ridotto sul lastrico.

Un Comune che grazie al sindaco Servalli è talmente alla canna del gas che persino la rassegna stampa che quotidianamente distribuisce il Comune, ma che non ha fondi, viene pagata dalla Metellia.

In conclusione, il nostro Comune è stato ridotto in tutto e per tutto con le pezze al sedere. Altro che storie e mistificazioni di una realtà disastrata che è sotto gli occhi di tutti. La verità, come recitano i versi de la Tammurriata nera: Seh! vota e gira, seh, Ca tu 'o chiamme Ciccio o 'Ntuono, ca tu 'o chiamme Peppe o Ciro, chillo, o fatto, è niro, niro, niro, niro comm'a che!

Tornando alla Notte Bianca, qualunque cosa dicano i cantori di questa sciagurata Amministrazione comunale, questa manifestazione non favorisce assolutamente il commercio cavese tradizionale (per intenderci l'abbigliamento e prodotti similari), ma solo ed esclusivamente i locali di ristorazione e di asporto e i parcheggi comunali. Anzi la grande affluenza paradossalmente è di ostacolo alla circolazione pedonale e quindi alle vendite. La stragrande maggioranza dei presenti sono giovani che vogliono divertirsi in piazza e consumare una pizzetta o un aperitivo al bar. Gli esercizi commerciali tradizionali dopo le 22 sono già quasi tutti chiusi perché non hanno avventori e i costi del personale non coprirebbero le entrate. Questa la verità, ben nota al presidente di Confesercenti e ai commercianti cavesi.

Per carità, grazie alla Notte Bianca, almeno per una serata, la Città è viva e si vede gente in giro, diversamente dagli altri 364 giorni dell'anno, ma da qui a dire che costituisce una boccata di ossigeno per il commercio ce ne vuole. A sostenere ciò, ci vuole stomaco. E che stomaco!

La verità è che altro che Notte Bianca, i cavesi con Servalli vivono ogni giorno una Notte Scura. I menestrelli di corte e del circoletto magico se ne facciano una ragione e si rendano conto che stanno difendendo l'indifendibile, anche se mi rendo conto che, per interesse, sono obbligati a farlo. Stiano attenti, però, onde evitare di essere cacciati come Ate dall'Olimpo, per aver indotto in errore Zeus, anche se il paragone, considerata la pochezza della classe politica locale, è a dir poco spropositato e irriverente. Per Zeus, ovviamente.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Forza Italia Giovani Salerno, il cavese Marco Milione nominato responsabile commissione imprese e commercio

"Marco Milione è il nuovo responsabile provinciale per il settore business e impresa". L'annuncio è di Pietro Costabile, coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani di Salerno. "Marco seguirà un progetto teso ad informare giovani, imprese e professionisti sulle opportunità nazionali ed europee dedicate...

Autonomia differenziata, De Luca: «La grande truffa del Governo Meloni, così si allarga divario Nord-Sud»

"In Italia abbiamo l'unico governo cinematografico al mondo. Abbiamo un presidente del consiglio che quando si muove sembra esibirsi sul red carpet, sul tappeto rosso di Hollywood. Giorgia Meloni non guida il governo, ma manovra una macchina cinematografica". Lo afferma il governatore della Campania,...

«San Giuseppe al Pozzo, una frazione-dormitorio», "La Fratellanza" incontra i cittadini della frazione di Cava de' Tirreni

"San Giuseppe al Pozzo, una frazione-dormitorio". Lo denunciano, in una riunione tenuta da La Fratellanza ieri pomeriggio, i cittadini della frazione di Cava de' Tirreni che non hanno più intenzione di stare a guardare in silenzio. pomeriggio, "A San Giuseppe al Pozzo, lamentano isolamento, scarso impegno...

Dalla Campania parte mobilitazione nazionale a difesa della scuola pubblica, De Luca ricorre alla Consulta contro i tagli

Nella giornata di ieri, martedì 31 gennaio, nella sala congressi della Stazione Marittima di Napoli, si è tenuta l'assemblea generale sulla scuola, organizzata dalla Regione. L'incontro molto importante ha avuto la finalità di avviare un confronto in merito alle problematiche del sistema scuola in vista...

Commissariamento Parchi Nazionali in Campania, Piero De Luca: «Decisione totalmente illegittima»

"I decreti n. 35 e n. 36 del 25 gennaio 2023, con i quali il Ministro dell'Ambiente ha nominato i commissari straordinari dell'Ente Parco Nazionale del Vesuvio e dell'Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni non soltanto sono politicamente sbagliati, ma sono anche nulli e dunque totalmente...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.