Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa Assunzione di Maria vergine

Date rapide

Oggi: 15 agosto

Ieri: 14 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: PoliticaCava de’ Tirreni, Buchicchio (La Fratellanza) sul bilancio del Comune: «A Servalli è mancata la diligenza del buon padre di famiglia»

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

Cava de' Tirreni, bilancio, Comune, politica, opposizione

Cava de’ Tirreni, Buchicchio (La Fratellanza) sul bilancio del Comune: «A Servalli è mancata la diligenza del buon padre di famiglia»

Attualmente Buchicchio è impegnato con il movimento politico "La Fratellanza" dove fa parte della segreteria con l’incarico di Responsabile del dipartimento per gli indirizzi politici-finanziari

Scritto da (redazioneip), lunedì 6 settembre 2021 10:27:13

Ultimo aggiornamento lunedì 6 settembre 2021 10:27:13

«A Servalli, nel gestire il Comune, è mancata la "Diligenza del buon padre di famiglia" tipica dell'uomo ‘medio'». Ad affermarlo è Massimo Buchicchio, commercialista, consulente del lavoro e revisore legale, iscritto al n. 761 A dal 13/07/1978 all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Nocera Inferiore(SA). È stato dipendente della UniCredit ex Banca di Roma, dal 1974 al 2017, dove ha ricoperto incarichi di direzione. Nell'età giovanile, è stato esponente di rilievo del movimento studentesco. Attualmente è impegnato con il movimento politico "La Fratellanza" dove fa parte della segreteria con l'incarico di Responsabile del dipartimento per gli indirizzi politici-finanziari.

«Il bilancio comunale -spiega Buchicchio- ha un grande valore. È un documento che descrive le risorse finanziarie dell'Ente ed illustra come l'Amministrazione comunale le impiega per il bene della comunità. Dalla lettura del consuntivo 2020 emerge chiaramente l'attuale situazione di crisi in cui versa il Comune di Cava de' Tirreni che trae origine, senza ombra di dubbio, da discutibili politiche di Bilancio attuate nell'ultimo quinquennio dal sindaco Servalli. La disamina, di alcune poste di bilancio, lascia trapelare scetticismo proprio sulla corretta conduzione dell'attività politica.

Il Comune di Cava de' Tirreni, presenta nel proprio bilancio, fattori di squilibrio tali da mettere a rischio la certezza che l'Ente possa assicurare l'assolvimento delle proprie funzioni e garantire i servizi indispensabili e/o far fronte, ad obbligazioni passive liquide ed esigibili, con i mezzi "ordinari".

A distanza di qualche giorno, ancora una volta, intervengo sull'argomento "Bilancio Consuntivo 2020" del Comune di Cava de' Tirreni, cercando di semplificare la esposizione delle voci di bilancio per consentirne una più agevole comprensione per i non addetti ai lavori.

Già dal mese di maggio del c.a., avevo posto in risalto che il Comune di Cava era ad un passo da un possibile default e con più comunicati stampa, anticipavo alla cittadinanza che l'indebitamento comunale 2020 sarebbe stato di circa 12 milioni che, sommati al disavanzo del rendiconto 2019, portavano l'Ente ad un deficit complessivo di 40 milioni di euro.

Invece, Servalli e l'assessore al Bilancio, hanno tentato di far credere che, la causa principale del deficit, derivava dalle mancate entrate del 2020 e dalla gestione dell'epidemia covid-19. Si erano spinti perfino a prevedere un disavanzo comunale, per il 2020, di solo 7 milioni.

Tutto ciò è falso. Il Covid non ha influenzato negativamente il risultato. Infatti come si evince dal bilancio consuntivo, il "Risultato d'Amministrazione 2020" è stato positivo per euro 50.102.501,17 migliore rispetto al risultato del 2019 che fu di euro 44.524.475,61.

Il miglioramento del Risultato di Amministrazione non è stato però sufficiente per coprire i dovuti accantonamenti e i vincoli dovuti per legge, così come risulta dalla seguente tabella:

Ecco spiegato in sintesi come si è giunto al disavanzo che ha ridotto il Comune di Cava de' Tirreni strutturalmente "deficitario".

La cattiva gestione ha portato il "Tempo medio ponderato dei pagamenti 2020" a 134 giorni, con un importo scaduto e non pagato al 31/12/2020 di euro 18.318.082,86 con il saldo cassa pari a zero.

Per evitare il dissesto occorreva che, l'Amministrazione Servalli, nel corso del suo quinquennio, avesse attuato una accorta politica di Bilancio operando sul contenimento dei componenti negativi di gestione.

L'attuale stato "deficitario" è il risultato di eccessive spese, molte ritenute inutili.

Limitandomi solo a quanto emerge dal Bilancio 2020, non posso esimermi dal porre in evidenza l'eccessiva esternalizzazione di "Prestazioni di Servizi"per ben euro 19.845.781,37. Viene spontaneo allora chiederci, il perché, e se era proprio necessario ricorrere a tante "Prestazioni di Terzi" e pagare per:

 

senza avere, poi, un riscontro di un reale miglioramento nei vari servizi resi alla cittadinanza. Per questo si ha l'amara sensazione che ci troviamo al cospetto di un vero e proprio sperpero del denaro pubblico. Di contro l'Amministrazione Servalli ha speso zero euro per l' "Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca" e per "Energia e diversificazione delle fonti energetiche".

Sotto i portici corre la voce che, tutto questo, è l'inevitabile conseguenza di azioni e interventi posti in essere dall'amministrazione Servalli a fini elettoralistici. Credo che ciò non risponda a vero ma, nel caso il fatto sia vero, sarebbe disdicevole.

Sarebbe impossibile, ovviamente, in questa sede, pensare di poter affrontare compiutamente un tema così complesso e proporre alcune osservazioni che mirano soprattutto ad offrire una prospettiva critica.

Da ultimo evidenzio che è stata sicuramente inefficiente la verifica, al Comune, del funzionamento dei controlli interni ai fini del rispetto delle regole contabili e dell'equilibrio di bilancio dell'ente locale.

Da ultimo evidenzio che l'amministrazione Servalli, difronte alla sussistenza di una manifesta situazione di deficitarietà, ora cerca anche di proporsi per gestire la procedura del riequilibrio finanziario pluriennale. Ma non è capace di dare alla città alcuna garanzia in proposito. Sono 5 anni di cattiva gestione di Servalli che ha causato il problema; non si può lasciare proprio a Servalli gestire la procedura del riequilibrio finanziario».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Autonomia differenziata, De Luca: «Quella che vuole la Campania non è la stessa che vuole Salvini»

«In Italia, essendoci un sistema elettorale sgangherato, nessuno è in grado di assumere impegni certi. Per fare un governo in Italia bisognerà per forza fare dei compromessi. Dopo il 25 settembre nessuno sarà in grado di fare un governo avendo la possibilità di dire 'questo è il mio programma e questo...

Covid, Cirielli propone commissione di inchiesta sui danni collaterali provocati dai vaccini

«Si susseguono giornalmente notizie sugli effetti negativi, anche gravi, per la nostra salute, come conseguenza della profilassi vaccinale anti Covid-19». Lo dichiara il Questore della Camera e deputato di Fratelli d'Italia, Edmondo Cirielli. «Il Prac dell'Ema ha appena reso noto che l'assunzione del...

Cava de’ Tirreni, Clelia Ferrara lascia Fratelli d’Italia. La replica del partito: «Assenteista e indagata»

Clelia Ferrara lascia Fratelli d'Italia e conferma la sua scelta di aderire al gruppo misto. «Purtroppo - ha spiegato - è venuto meno il rapporto di fiducia con i vertici del partito. A Salerno c'è una gestione personale, i risultati delle ultime elezioni, ai minimi storici, lo dimostrano. Alla Meloni...

Decreto "Aiuti Bis", dal taglio del cuneo fiscale all'estensione del bonus 200 euro: misure per 17 miliardi

Il Consiglio dei Ministri si è riunito ieri, giovedì 4 agosto, alle 16.45 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del presidente Mario Draghi. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza Roberto Garofoli. E' stato varato il Decreto Aiuti Bis, che consiste in misure urgenti in materia di energia, emergenza...

Migranti, De Luca promette: «Non accetteremo sbarchi a Napoli e Salerno»

"Credo che non sia accettabile nessuno sbarco né nel porto di Salerno né di Napoli, chiariamolo bene da subito". Lo ha dichiarato quest'oggi il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, riferendosi allo sbarco della Ocean Viking nonostante il focolaio Covid a bordo. A margine della presentazione...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.