Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 minuti fa S. Cirillo d'Alessandria

Date rapide

Oggi: 27 giugno

Ieri: 26 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: GourmetVinitaly, Caputo lancia il modello Campania: «Vitigni autoctoni, enoturismo e branding regionale per competere sui mercati esteri»

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Gourmet

Vinitaly, Campania, vini, turismo, mercato, brand

Vinitaly, Caputo lancia il modello Campania: «Vitigni autoctoni, enoturismo e branding regionale per competere sui mercati esteri»

Parte da Vinitaly la sfida al mercato estero lanciata dall’assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo, in occasione della conferenza stampa di apertura della 54esima edizione.

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), lunedì 11 aprile 2022 10:49:15

Ultimo aggiornamento lunedì 11 aprile 2022 10:49:15

"Un nuovo modello Campania per competere sui mercati internazionali, valorizzando i nostri vitigni autoctoni, promuovendo i percorsi enoturistici e investendo sul branding regionale per rafforzare l'identità e la riconoscibilità dei vini campani. Puntiamo sull'estrema qualità, sulla sostenibilità e sulla crescita costante delle esportazioni, interrotta solo dall'emergenza sanitaria".

Parte da Vinitaly la sfida al mercato estero lanciata dall'assessore all'Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo, in occasione della conferenza stampa di apertura della 54esima edizione.

"I nostri vini a marchio, 19 Dop e 10 Igp, sono sempre più apprezzati nel panorama internazionale. Secondo una recente analisi Nomisma, il fatturato export dei vini campani è passato dai 42 milioni nel 2015 agli oltre 52 milioni nel 2020, ad eccezione della prevedibile flessione registrata nel corso della pandemia. Stiamo definendo nuove strategie, a partire dalla razionalizzazione delle nostre denominazioni di origine e dal Distretto unico del vino campano, come riferimento esclusivo dell'intera filiera per convogliare finanziamenti e azioni di crescita, essere più competitivi e programmare interventi strategici per stimolare la crescita del comparto enologico. I nostri vini - continua Caputo - si distinguono per specificità, storia e qualità, oltre a rappresentare l'abbinamento ideale per gli ingredienti della Dieta Mediterranea".

Cresce l'interesse per i percorsi enoturistici campani, un fenomeno che conferma il trend nazionale e che abbraccia anche Procida Capitale italiana della Cultura 2022.

"Il vino non è solo una eccellenza enogastronomica, ma è soprattutto un ambasciatore del nostro territorio: contiene tutta la storia, la passione e l'unicità della Campania. Valori ed emozioni che incoraggiano l'enoturismo, inteso nella sua più ampia accezione di esperienza in cui la degustazione di vino si abbina alla conoscenza della cultura e delle tradizioni di una regione a vocazione vitivinicola. Basti pensare che ad oggi, in Italia, si contano circa 15 milioni di enoturisti ogni anno con un giro di affari di circa 2,65 miliardi di euro. Una nuova ripartenza per la Campania del vino - conclude l'assessore Nicola Caputo - creando un modello virtuoso e generando una maggiore capacità attrattiva nei confronti dei turisti, grazie all'impegno della Regione Campania e in particolare del presidente Vincenzo De Luca, che ha sempre posto il settore vitivinicolo al centro dell'azione promozionale della Regione Campania".

Programma

Un ricco programma di degustazioni, workshop e focus scientifici, impreziosito da 220 cantine regionali e 4 masterclass tematiche, con un range rappresentativo dei diversi consorzi, condotte da giornalisti e noti wine experts: corsi dedicati alle eccellenze dei bianchi con Robert Camuto del Wine Spectator, agli spumanti campani con la guida dell'Ambassadeur du Champagne Chiara Giovoni, ai rossi autoctoni con la giornalista enogastronomica Leila Salimbeni, al nuovo trend dei rosati con la digital expert Adua Villa, in abbinamento a ricette finger food e ingredienti campani dello chef due stelle Michelin Giovanni Solofra del ristorante Tre Olivi di Paestum.

Nell'ampio padiglione, curato dalla Regione Campania - Assessorato all'Agricoltura e Assessorato alle Attività Produttive - in collaborazione con UnionCamere Campania, gli stand delle aziende campane raggruppati in 5 corridoi distinti, in base ai territori di produzione: Irpinia, Sannio, Cilento-Costa d'Amalfi, Terra di Lavoro e Napoli.

Protagonista degli spazi comuni è l'area centrale - denominata "Piazza Campania" - accogliente open space che comprende: Enoteca Regionale, che offrirà degustazioni al pubblico in formula continua con il supporto dei sommelier specializzati dell'Ais Campania, i vini a marchio dop e igp regionali; sala "Procida", che ospiterà tutti i giorni degustazioni guidate e masterclass; sala "Vesuvio", che accoglierà presentazioni di numerosi progetti sui vitigni autoctoni campani, con la partecipazione di professori universitari ed esperti del settore.

Nel corso delle 4 giornate, previsti anche 6 diversi appuntamenti B2B - incontri professionali con buyer esteri provenienti da Canada, nord Europa, USA, Regno Unito e Asia - a cui parteciperanno 60 aziende campane con la presentazione di una ampia selezione di etichette. Inoltre, durante l'orario di pranzo, avranno luogo degustazioni dei bianchi campani, in abbinamento con la Mozzarella di Bufala Campana dop, e degli spumanti con la Colatura di Alici di Cetara dop e con i tartufi campani di stagione. E non solo.

Una importante novità: la presentazione dei numerosi progetti scientifici in corso - finanziati con fondi europei dalle misure del Psr 2014-2020, Assessorato all'Agricoltura - dedicati ai temi della sostenibilità e della viticoltura 2.0.

Tra questi, il progetto Grease che analizza i sistemi di coltivazione del Greco di Tufo in relazione ai cambiamenti climatici; ViteResZero, incentrato sulla gestione dei vigneti a residuo zero e uso innovativo delle risorse idriche; Vibris, progetto sperimentale che punta a dare vita a vini bianchi longevi e di elevata qualità sensoriale; Favvini, studio sulla specificità delle uve Falanghina; Innfares, progetto dedicato allo studio della Falanghina del Sannio in sei diversi areali. E non solo.

In programma anche focus sui vigneti eroici e storici dell'Alberata Aversana e sul vitigno Camaiola, la varietà recentemente iscritta al Registro nazionale delle varietà di vite da vino. Un vitigno coltivato esclusivamente nella provincia di Benevento, nell'area di Castelvenere, che fino ad oggi era erroneamente identificato con il "barbera" di origini piemontesi. Recenti studi, invece, hanno dimostrato l'assoluta originalità del vitigno autoctono, ora denominato Camaiola.

Leggi anche:

"Vibris", a Vinitaly ecco il progetto sperimentale sui vini bianchi della Costiera Amalfitana

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Gourmet

All'Accademia del Gusto di Cava de’ Tirreni “la pizza incontra il mare”

Benessere e salute, due concetti di fondamentale importanza che derivano da "ingredienti" basilari capaci di rivalutare il mondo della pizza: è stato questo il focus dell'incontro promosso mercoledì 15 giugno da Lamberti Food, azienda leader con oltre venti anni di esperienza nel mondo delle farine per...

A Cava de' Tirreni l'incontro di Lamberti Food con il maestro pizzaiolo Vuolo e lo chef stellato Palamaro

Fotografare economia, consumi e stile di vita degli italiani alla luce dei cambiamenti attesi nella spesa alimentare a partire dal prossimo autunno: è la mission dell'incontro organizzato dall'azienda Lamberti Food per il giorno mercoledì 15 giugno 2022, dalle ore 10.00 alle ore 12.30, presso il polo...

Il Convegno Seconda Vita AMPI a Pompei

Pompei, 26 maggio 2022 - In occasione del XXVI Simposio Pubblico, Accademia Maestri Pasticceri ha dato appuntamento al pubblico con un evento ricco di ospiti e confronti, nel cuore del Parco Archeologico di Pompei (NA). L'apertura dei lavori e i saluti istituzionali col Direttivo AMPI e con il Sindaco...

TubeORIGINAL, arriva una nuova esperienza di gusto

Una nuova esperienza culinaria irrompe sul mercato grazie a TubeORIGINAL, le creme che insaporiscono i piatti restituendo i profumi e le essenze di terre lontane eppure, in un attimo, così vicine. Disponibili attualmente in due linee di prodotto, "Linea Chef Luis Dias Creations" e "Linea Tartufo" (con...

TuffOlio 2022 III Edizione Villa Imperiale-Napoli

Si rinnova l'appuntamento con TuffOlio degli Artisti del gusto, dopo il successo degli anni precedenti e l'entusiasmo dimostrato dagli operatori del settore. Il percorso wine e food, il cui tema principale è l'olio extravergine di oliva italiano, ideato e organizzato dall'agenzia Angela Merolla, si terrà...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.