Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Flusso di CoscienzaParlare chiaro

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Flusso di Coscienza

Parlare chiaro

Inserito da (Redazione), lunedì 27 aprile 2020 11:50:25

di Antonio Schiavo

 

Il parlar chiaro è fatto per gli amici, dice un vecchio proverbio. Appunto.

Alzi la mano chi ha capito qualcosa del discorso di ieri sera del nostro sempre azzimato Presidente del Consiglio (a proposito ma chi gli sistema la capigliatura se i barbieri sono chiusi?). Nel mio caso, forse complice l'età e la quarantena che sta avendo effetti devastanti sui pochi neuroni ancora attivi, ho fatto una enorme fatica a distinguere, salvo pochi e marginali passaggi, in cosa si differenzi la fase 2 dalla fase 1.

 

Dopo un interminabile peana di ringraziamenti a destra e a manca il nostro Premier ha o almeno avrebbe dovuto dirci cosa possiamo fare dal 4 maggio e cosa no.

 

Pare che le innumerevoli task force tra cui quella del solito Colao, buono per tutte le stagioni e che pare abbia trascorso più tempo a trovare manleve per evitare problemi giudiziari conseguenti alle loro proposte (ma quali?), hanno partorito il tradizionale topolino.

 

Vista l'estrema cautela e circospezione delle indicazioni date, sarebbero stati buoni a pensarle anche gli alunni di una quinta elementare. Pure di quelle scuole che non hanno fruito (ahiloro!) della panacea delle lezioni on line.

 

Qualche esempio: si può andare a trovare i parenti, però, ipse dixit, senza organizzare party. Ma che c...o vuol dire? Figli che vanno dai genitori, nipoti che vogliono stare un po' coi nonni e mangiare con loro, possono farlo senza correre il pericolo di essere multati alla stregua di chi commissiona un catering e ingaggia una band per balli di gruppo domestici?

Ci si può muovere all'interno della stessa regione ma solo per comprovati motivi. E cosa cambia rispetto ad ora? L'autodichiarazione si usa o non si usa? Pare (pare) che sia meglio viaggiare con la propria auto anche con un'altra persona per evitare affollamenti sui mezzi pubblici. E come si fa, a meno che tu non abbia una limousine, ad osservare il distanziamento sociale?

Puoi giocare a tennis ma non devi usare lo spogliatoio: quindi dopo una intensa oretta di gioco, non puoi fare la doccia e sei non solo puzzolente ma soprattutto bello sudato. Non prenderai il coronavirus mentre torni a casa tua (che notoriamente non possiede un campo da tennis) e ti becchi una bronchite che ha gli stessi sintomi del maledetto Covid 19 e quindi dovresti farti il tampone ma non te lo fanno e quindi ti autoisoli aspettando che l'app "Immuni" funzioni o ti facciano i test sierologici che, secondo gli scienziati, lasciano il tempo che trovano.

Già: gli scienziati! Fermo restando che ce ne sono di seri e impegnati h 24, quegli altri che, durante le tante comparsate televisive, hanno passato più tempo a litigare fra loro, l'uno mortificando il lavoro dell'altro, sono arrivati a qualche conclusione univoca? O continueranno a contraddire la sera quanto hanno affermato apoditticamente la mattina?

Si dirà: il virus è del tutto nuovo e sconosciuto, i cinesi ci hanno messo del loro a darne informativa (almeno due mesi di ritardo), ma: le mascherine servono o non servono? E, se sì, quali? A patto di trovarne qualcuna utile a te e al prossimo perché ci sarà il ragioniere di turno che ritarda le consegne alle farmacie perché ci mette una vita a fare l'analisi dei costi.

 

Se un povero cristo si è ammalato, quando guarisce è immune o no? Se hai 37,5 di temperatura devi chiamare il medico o ti prendi la comune tachipirina?

 

Non mi addentro, perché incompetente, su tutte le questioni fortemente ingarbugliate in merito alle lentezze nell'erogazione dei bonus per non parlare della cassa integrazione, per tacere di quando sarà attivo il recovery bond che di concreto per ora ha solo il nome altisonante ma nessuno sa se ci costerà interessi o sarà a fondo perduto né quanti soldi arriveranno nelle casse delle imprese ridotte sul lastrico e, tanto meno, nelle tasche dei cittadini che sono rimasti senza lavoro.

L'Italia non ha bisogno di serenate sui balconi con la mano sul cuore, di slogan mielosi e retorici, di tante task force magari guidate da uno che ha evidentemente schifato il nostro Paese andandosene ad abitare a Londra. L'Italia ha bisogno di verità. Anche dure da ingoiare, anche amare.

Dire la verità è compito dei sapienti autentici, i soli che possano indirizzare e guidare le decisioni di chi deve prenderle. Questi ultimi siano in pochi, non pletore. Meglio uno solo.

Perché, come diceva il grande Galieo Galilei "La verità scientifica non si decide a maggioranza". O, diciamo noi, peggio ancora con un voto di fiducia in Parlamento.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Parlare chiaro

rank: 1004208108

Flusso di Coscienza

Trasferire persone con disabilità mentali nelle RSA equivale a una condanna

Un drammatico vaso di Pandora. È quello che si sta aprendo dopo il suicidio di pochi giorni fa della donna di 67 anni che si è gettata dalla finestra della RSA, in provincia di Salerno, in cui viveva. La donna soffriva di disturbi mentali e aveva dei precedenti. Un episodio identico era avvenuto circa...

"Bulli di sapone", una challenge per le scuole organizzata dalla Regione Campania contro il bullismo

La Regione Campania dice "no" al bullismo e lancia una social challenge per le scuole, un ciclo di incontri informativi che coinvolgerà 10.000 studenti e una campagna di sensibilizzazione a cui hanno aderito personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo ‒ Clementino, Sergio Assisi, Flo e Luigi...

Przemyśl, la nuova opera della street artist Laika dal titolo "Come with me - All Refugees Welcome"

Przemyśl, 22 aprile. Nella notte tra il 21 e il 22 aprile l'artista Laika è tornata a colpire con un nuovo blitz. L'opera dal titolo "COME WITH ME - ALL REFUGEES WELCOME" ritrae una donna rifugiata ucraina che fugge insieme al suo bambino dalla guerra e porta con sé una rifugiata siriana ed una bambina...

Annamaria Panariello e Rosanna Di Marino in una performance contro la violenza di genere

Il diritto di ogni essere umano a vivere ed esprimere liberamente le proprie emozioni ed il proprio essere. Questo il messaggio della performance "Ab-uso", realizzata dalle artiste cavesi Annamaria Panariello e Rosanna Di Marino, le quali da tempo sono unite in un sodalizio artistico denominato "Osmotica",...

Natale 2021, il messaggio di auguri dell'arcivescovo Soricelli

«Carissimi, ogni anno, la celebrazione del Natale del Signore colma di attesa, di gioia e di meraviglia il nostro animo. Il Bambino deposto nella mangiatoia di Betlemme provoca stupore e anche inquietudine interiore, dal modo come è onorato dalla Vergine Madre e custodito dal padre adottivo Giuseppe,...

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.