Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Gabriele dell'Addolorata

Date rapide

Oggi: 27 febbraio

Ieri: 26 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa Eva Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Economia e TurismoIn Campania calo di consumi, Confesercenti: «Crollo di introiti per le piccole attività a causa del caro bollette»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Economia e Turismo

Campania, Confesercenti, consumi, caro bollette

In Campania calo di consumi, Confesercenti: «Crollo di introiti per le piccole attività a causa del caro bollette»

Il presidente Vincenzo Schiavo: «Le famiglie spendono di meno, hanno maggiori costi e le imprese campane ne sono travolte, specie quelle di abbigliamento e di vicinato. Il taglio del caro bollette unica via per non crollare»

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), sabato 11 febbraio 2023 08:01:32

Calo di consumi delle famiglie campane, aumento di costi e di inflazione, crollo degli introiti per le attività commerciali. Il quadro è molto allarmante: lo denuncia Confesercenti Campania. La previsione per il 2023 è di una crescita effimera e di una diminuzione netta della spesa media per famiglia, a causa innanzitutto del caro bollette ma anche per altri motivi, con evidenti e ovvi minori introiti per commercio e negozi.

Secondo lo studio di Confesercenti Campania, infatti, se la stima di spesa mensile familiare per i nuclei familiari della nostra regione è la quart'ultima d'Italia (con 1990 euro di media) per il 2023 l'aumento di spesa per singola famiglia campana al mese è di 164,13 euro, che diventano 1969.59 all'anno per ogni nucleo familiare della nostra regione. Con un calo dei consumi, rispetto al 2019 (anno di riferimento pre-pandemico) di 68 euro per famiglia. L'aumento è infatti considerevole: le famiglie in Campania sono oltre 2 milioni e 190mila, per un aumento mensile, dunque, di quasi 360 milioni rispetto al 2022. Secondo le stime di Confesercenti tali aumenti, che valgono anche per le imprese campane, derivano da tre voci, in particolare: aumento delle bollette (per circa 164 milioni complessivi al mese), del costo del carburante (per circa 175 milioni di euro al mese) e degli interessi sui mutui contratti (circa 20 milioni). Un dato importante che, ovviamente, ricade anche sull'economia delle attività commerciali.

«Oltre a subire il peso del caro energia e del caro petrolio- commenta Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania e vicepresidente nazionale con delega al Mezzogiorno-le nostre famiglie devono far fronte anche al caro interessi delle banche che sembrano andare controcorrente rispetto alla fotografia attuale del sistema economico italiano. Il caro bollette pesa troppo sulle famiglie e sulle imprese campane. Tutto questo ricade specialmente sulle attività di vicinato, poiché acquisto meno prodotti alimentari con gli stessi soldi spesi. Il settore maggiormente colpito da tutto questo è l'abbigliamento. Le famiglie rinunciano a comprare una maglietta, un jeans o un pantalone in più perchè obbligate a spendere di meno. Tutte le aziende che trattano prodotti non di prima necessità risultano travolte da questa situazione in Campania. C'è un crollo generale dei consumi che trova ampio riscontro nei numeri nella nostra regione».
Per il presidente urge un cambio di passo deciso.

«Il peso sulle spalle di aziende e famiglie campane è frutto di una politica nazionale miope e distratta. Tutto ciò- sottolinea Vincenzo Schiavo-peserà soprattutto sull'economia già ridotta all'osso di centinaia di migliaia di lavoratori campani con stipendi molto bassi in confronto a quelli del nord Italia, producendo un'accelerazione del divario tra nord e sud di questa Italia che si muove, sempre più, con due velocità diverse. Urge innanzitutto il taglio del caro bollette e un sostegno per le imprese in difficoltà con i pagamenti dei mutui»

DATI NAZIONALI. Non è un caso che i dati nazionali forniti da Confesercenti in questi giorni, si ricordi, hanno certificato una "crescita effimera delle vendite nel 2022, perché se è vero che c'è una crescita in valore delle vendite rispetto ad un anno fa- dovuta ovviamente anche ad una pandemia più lontana - continua anche la flessione dei volumi al netto dell'incremento dei prezzi".

Confesercenti Nazionaleha infatti registrato in Italia per i piccoli negozi un crollo del 7% circa in volume. Consumi in frenata anche nella previsione di questo 2023, con un risultato peggiore, in Italia, degli ultimi tre anni. Inflazione e caro-energia le cause più evidenti, secondo le stime diffuse da Confesercenti Nazionale, che ha fissato in 2442.5 euro la media nazionale di spesa mensile familiare. E se sono solo otto le regioni in cui la spesa è superiore alla media nazionale (Lombardia, Val d'Aosta, le province autonome di Trento e Bolzano, il Veneto, il Friuli-Venezia Giulia l'Emilia-Romagna, la Toscana e il Lazio), la nostra Campania è - appunto - la quart'ultima con 1990 euro di spesa media. Peggio di noi solo Sicilia (1918), Calabria (1821) e, ultima, la Puglia (1801). La nostra regione, spulciano i dati di Confesercenti Nazionale, è passata da una spesa media di 2058 nel 2019, ovvero in tempi pre-pandemici, al crollo a 1911 nel 2020, primo anno di Covid, poi a 1951 nel 2021, a 1987 nel 2022 sino all'attuale previsione, per il 2023, a 1990. Ma, come detto, è una crescita effimera perché di contro caro bollette, carburante, interessi dei mutui e quindi inflazione sono schizzate in cielo. Una previsione, come ha sottolineato anche il presidente nazionale Patrizia De Luise, che, però, potrebbe cambiare radicalmente se il calo delle bollette dovesse essere confermato: la riduzione del peso delle utenze (ipotizzata sino al 40% Ministro dell'Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti), potrebbe infatti liberare fino a 30 miliardi di euro, rendendoli disponibili per la spesa delle famiglie di tutta Italia, perché, secondo le stime di Confesercenti Nazionale, la spesa complessiva sostenuta dalle famiglie italiane per le utenze domestiche passerebbe da quasi 76 a poco più di 45 miliardi di euro, scendendo da 2.950 euro a 1.780 euro l'anno in media per ogni famiglia italiana.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

In Campania calo di consumi, Confesercenti: «Crollo di introiti per le piccole attività a causa del caro bollette»
In Campania calo di consumi, Confesercenti: «Crollo di introiti per le piccole attività a causa del caro bollette»

rank: 102011102

Economia e Turismo

L'Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi pronto ad accogliere i voli di EasyJet: l'indizio sul sito ufficiale

Novità sull'Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi e sulle attività delle compagnie aeree che vi opereranno. Dopo Volotea, che nei giorni scorsi aveva annunciato l'inizio delle sue attività presso il nuovo aeroporto di Pontecagnano con quattro collegamenti, adesso è il turno di Easyjet. La compagnia aerea...

"Campania Divina", tre giorni di presentazioni dell'offerta turistica regionale alla BIT di Milano

Si è conclusa con bilancio positivo la partecipazione della Regione Campania all'edizione 2024 della Bit di Milano dal 4 al 6 febbraio. Tre giorni di presentazioni dell'offerta turistica regionale, incontri con i buyer, nuove proposte condivise con gli operatori e le istituzioni - oltre 150 - ospitati...

Aeroporto Salerno-Costa D'Amalfi, la compagnia Volotea annuncia le prime 4 destinazioni

La compagnia aerea low-cost Volotea ha ottenuto l'approvazione dell'Enav e presto inizierà le operazioni presso l'Aeroporto di Salerno-Costa D'Amalfi. A riportare la notizia è il quotidiano "Il Mattino". Il primo volo, Salerno-Nantes, è previsto per l'11 luglio, seguito dal Salerno-Cagliari il 13 luglio....

Grande successo all'Abbazia Benedettina della SS. Trinità di Cava de' Tirreni per l'evento dedicato all'amore

L'Abbazia Benedettina della SS. Trinità di Cava de' Tirreni, in vista di San Valentino, domenica 4 febbraio ha celebrato la festa dell'amore all'insegna della cultura, con una visita guidata "speciale". In un'ambientazione suggestiva e ricca di fascino, l'evento, che ha riscosso grande apprezzamento...

Parco Archeologico di Ercolano, apertura straordinaria a Natale e Capodanno

Il Parco Archeologico di Ercolano partecipa all'iniziativa del Ministero della Cultura e offre l'opportunità di visitare il sito nei giorni di Natale e Capodanno. Turisti e appassionati del Parco potranno approfittare di questa straordinaria possibilità e trascorrere delle ore all'interno dell'antica...

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.