Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Ottone vescovo

Date rapide

Oggi: 2 luglio

Ieri: 1 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Economia e TurismoDraghi in Israele per ridurre dipendenza dal gas russo: «Impegno per la pace, l'Ucraina entri nell'UE»

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Economia e Turismo

Israele Italia, premier, gas, Russia, Ucraina, UE, guerra, pace, economia

Draghi in Israele per ridurre dipendenza dal gas russo: «Impegno per la pace, l'Ucraina entri nell'UE»

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, lunedì 13 e martedì 14 giugno è stato in Israele e Palestina.

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), mercoledì 15 giugno 2022 10:14:44

Ultimo aggiornamento mercoledì 15 giugno 2022 10:14:44

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, lunedì 13 e martedì 14 giugno è stato in Israele e Palestina.

Lunedì, nel corso della prima giornata a Gerusalemme, Draghi ha incontrato il Presidente dello Stato di Israele, Isaac Herzog, presso Beit HaNassi. Successivamente, al Tempio Italiano, ha visitato il Museo di arte ebraica ‘Umberto Nahon' e la Sinagoga, dove ha incontrato i rappresentanti della Comunità italiana. In seguito, alla Knesset, l'incontro con l'Alternate Prime Minister e Ministro degli esteri israeliano, Yair Lapid.

Nella giornata di ieri, martedì, dopo la visita al Museo dell'Olocausto, il premier italiano ha incontrato il Primo Ministro israeliano, Naftali Bennett, e in seguito hanno rilasciato dichiarazioni congiunte alla stampa.

«Israele - ha esordito Draghi - è per l'Italia un Paese amico, un partner fondamentale. I nostri rapporti sono stretti, si sono rafforzati ulteriormente negli ultimi anni in ambito sanitario, economico, commerciale. Dall'inizio della pandemia c'è stato un continuo scambio di informazioni tra i nostri governi per migliorare le nostre strategie di vaccinazione e di contenimento dei contagi.
Vogliamo che questa collaborazione in campo medico e in campo scientifico prosegua e si estenda anche in molti altri campi. Nonostante il Covid-19 gli scambi commerciali sono aumentati nel 2021 e questa tendenza sembra confermata anche quest'anno.

Vogliamo rafforzare ulteriormente la nostra cooperazione soprattutto nei settori più innovativi come: la robotica, la mobilità sostenibile, l'aerospazio e la tecnologia applicata all'agricoltura. L'accordo bilaterale per la cooperazione scientifica e industriale, che abbiamo firmato nel 2002, e le collaborazioni avviate con start-up locali, offrono un modello da seguire. Sul fronte energetico lavoriamo insieme nell'utilizzo delle risorse di gas del Mediterraneo per lo sviluppo delle energie rinnovabili. Vogliamo ridurre la nostra dipendenza dal gas russo, e accelerare la transizione energetica verso gli obiettivi climatici che ci siamo dati.

Con il primo ministro Bennett abbiamo discusso anche delle crisi internazionali in corso, in particolare della guerra in Ucraina. L'Italia sostiene e continuerà a sostenere in maniera convinta l'Ucraina e il suo desiderio di far parte dell'Unione Europea. Voglio ringraziare il governo israeliano per il suo sforzo di mediazione in questa crisi.

Il governo italiano continua a lavorare perché si giunga quanto prima a un cessate il fuoco e a negoziati di pace nei termini che l'Ucraina riterrà accettabili.
Abbiamo discusso anche del rischio di catastrofe alimentare dovuta al blocco dei porti del Mar Nero e abbiamo concluso che dobbiamo veramente operare con la massima urgenza dei corridoi sicuri per il trasporto del grano. Abbiamo pochissimo tempo, perché tra poche settimane il nuovo raccolto sarà pronto e potrebbe essere, a quel punto, impossibile conservarlo. Gli incontri di questi giorni ci hanno permesso di esaminare insieme la situazione della regione e sostenere il processo di normalizzazione dei rapporti tra Israele e alcuni Paesi arabi. Abbiamo affrontato la situazione in Libano e in Siria, la cui stabilità impatta sull'intera area, e abbiamo esaminato la possibilità di un rilancio del processo di pace con la Palestina».

Nel pomeriggio, a Ramallah, l'incontro con il Primo Ministro palestinese, Mohammad Shtayyeh. Al termine, la cerimonia di firma di intese bilaterali tra Italia e Palestina e le dichiarazioni alla stampa.

«Questa visita riafferma l'ottimo rapporto tra i nostri Paesi, nonché il fermo impegno dell'Italia nel processo di pace tra Palestina e Israele. - ha dichiarato Draghi durante la visita con il Primo Ministro palestinese- Il dialogo deve continuare per ripristinare la fiducia. Dobbiamo continuare a lavorare per ridurre le tensioni, a tutti i livelli. E dobbiamo essere uniti nel condannare la violenza e nel difendere i diritti umani, civili e religiosi.

Questa visita è anche l'occasione per firmare [sei] accordi di sviluppo con la Palestina, per un totale di circa 17 milioni di euro. Tali accordi riguardano aree cruciali come la chirurgia pediatrica, l'agricoltura, l'occupazione giovanile e la tutela del patrimonio culturale. Questi fondi rafforzano gli aiuti allo sviluppo che l'Italia già fornisce alla Palestina e che coprono molte aree diverse. Essi includono investimenti nel patrimonio culturale, come il progetto presso il sito archeologico di Tel Al Sultan, a Gerico, dove collaboriamo con l'UNESCO. Molte aziende italiane sono attive nei Territori palestinesi, soprattutto nel settore delle energie rinnovabili e nelle industrie meccaniche e high-tech. L'Italia collabora con le istituzioni palestinesi per offrire ai giovani nuove prospettive di formazione e di crescita, attraverso borse di studio e collaborazioni tra università. Condividiamo questi sforzi con il resto dell'Unione europea. Sono lieto che la Presidente Ursula von der Leyen abbia riaffermato l'impegno della Commissione nei confronti della Palestina».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Economia e Turismo

Dopo due anni di stop torna l’Amalfi Coast Music & Arts Festival, la 25esima edizione si apre alla Badia di Cava de' Tirreni

Dopo due anni di interruzione per l'emergenza sanitaria, l'internazionale Amalfi Coast Music & Arts Festival torna con la sua attesa community, portando musicisti e artisti da tutto il mondo per celebrare in Costiera Amalfitana la sua 25esima edizione, dedicata al tema del rinnovamento dello spirito...

Torna il Festival di Ceramica al femminile "Matres": 300 artiste attese tra Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare

È stato presentato ieri mattina, mercoledì 29 giugno, nel Salone dei Genovesi della Camera di Commercio di Salerno, la 3ª edizione del Festival internazionale di Ceramica al femminile "Matres", che si terrà, dal 25 al 28 agosto, a Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare, patrocinato dalla Regione Campania...

Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi, in via di completamento i lavori stradali

In via di completamento i lavori stradali in prossimità dell'aeroporto di Salerno Costa D'Amalfi. Sono 5 i milioni di euro finanziati dalla Regione Campania, che hanno consentito di migliorare le condizioni e la fruibilità di tante strade che dai comuni di Bellizzi e Pontecagnano portano allo scalo aeroportuale...

Siccità, Codacons: «Non serve attendere fondi Pnrr, trasformiamo cave in disuso in invasi per raccolta acqua piovana»

Per affrontare l'emergenza siccità che attanaglia il nostro paese e provoca danni immensi al settore agroalimentare e a migliaia di imprese, non serve attendere i fondi del Pnrr, ma è necessario attivarsi da subito con misure sul territorio. Lo afferma il Codacons, che chiede a Governo e istituzioni...

Santissimo Sacramento, a Cava si torna in piazza dopo 2 anni: attesi Sbandieratori e casali di Vietri e Cetara

Cava de' Tirreni si prepara alla giornata conclusiva della 366ma edizione dei Festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento. Dopo due anni di assenza, questa sera gli Sbandieratori ed altri gruppi folkloristici torneranno in piazza per la solenne benedizione, l'evento che concluderà i Festeggiamenti...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.