Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Economia e TurismoDivieto feste a Natale e Capodanno, Confesercenti Campania: «Ordinanza che ammazza locali, perdite per 30 milioni»

Ciak! Buon Natale dalla Pasticceria Pansa. Acquista on line le specialità della storica pasticceria di piazza Duomo ad Amalfi... dal 1830Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaLa Pasticceria Gambardella augura a tutti i lettori di Positano Notizie un Natale pieno di dolcezza. Il Gusto della Tradizione direttamente a casa tua. Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Economia e Turismo

Campania, commercio, Natale, Capodanno, Confesercenti Campania

Divieto feste a Natale e Capodanno, Confesercenti Campania: «Ordinanza che ammazza locali, perdite per 30 milioni»

Il presidente Vincenzo Schiavo: «Inaccettabile che il conto della salvaguardia della salute lo paghino sempre i commercianti: aspettiamo sostegni concreti per 10mila attività campane»

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), venerdì 17 dicembre 2021 13:20:40

Ultimo aggiornamento venerdì 17 dicembre 2021 13:20:40

Confesercenti Campania commenta in modo critico l'ordinanza della Regione Campania firmata dal Governatore Vincenzo De Luca che vieta il consumo di cibo e bevande per strada dal 23 dicembre al 1° gennaio.

«Anche a nome dei nostri tanti iscritti a Confesercenti/Fiepet - spiega Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania e vicepresidente nazionale di Confesercenti- comprendiamo che il Governatore compie le scelte per salvaguardare la salute di tutti, ma non riusciamo a capire perché a pagarne lo scotto siano sempre e solo gli imprenditori. In questo periodo delle festività natalizie vendere bevande e cibi da asporto ai consumatori di passaggio è per le nostre attività un'importante opportunità di guadagno. Nella nostra regione ci sono più di 10mila bar e attività che hanno spazi limitati all'interno e che sono strutturati per la sola vendita di prodotti da asporto. La perdita per ogni attività varia dai 300 euro al giorno ai 3000 nei giorni delle vigilie di Natale e Capodanno. Con questo divieto stimiamo una perdita di fatturato diretto di circa 30 milioni di euro».

Una contrazione di introiti drammatica dopo mesi di stenti a causa della pandemia.

«A Napoli e in Campania sono tantissimi i locali del food che hanno il loro "core business" nella vendita da asporto: con questa ordinanza - spiega Schiavo- sono letteralmente tagliati fuori dall'economia. Senza posti a sedere o spazi interni adeguati si ritroveranno a non poter vendere nulla, con il danno ulteriore di aver già ordinato bibite e cibo per le festività».

Questo non vuol dire che il Covid non sia da temere e scongiurare.

«Sia chiaro e lo ribadiamo: Confesercenti è per il rispetto delle regole anti Covid, è favorevole ai vaccini, spinge per la sanificazione, per il distanziamento e per l'utilizzo di mascherine, ma non possono pagare dazio sempre gli stessi esercenti. In una regione come la Campania, peraltro, dove non tutte le ordinanze vengono rispettate: perché non si controllano le tantissime persone che non indossano le mascherine? Invece di rendere impossibile l'esercizio della propria attività ad un commerciante? Il Presidente De Luca di certo non ce l'ha con le attività commerciali ma prova a salvaguardare la salute della collettività. Ma noi - conclude il presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo- abbiamo bisogno di risposte e di aiuti concreti: queste attività necessitano di supporto economico».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Economia e Turismo

Covid, Confesercenti: «Omicron e aumenti dei costi energetici riportano la ripresa indietro di sei mesi»

Omicron e corsa delle bollette portano indietro di sei mesi le lancette della ripresa. Il nuovo rallentamento innescato dalla quarta ondata e dall'aumento dei prezzi dei beni energetici potrebbe mettere a rischio, nel solo primo trimestre del 2022, circa 6,4 miliardi di euro di spesa: una stangata che...

Floragarden Positano cerca giardiniere e aiuto fiorista per stagione lavorativa 2022

La Floragarden Positano è alla ricerca di giardiniere e aiuto fiorista da integrare in azienda per la stagione lavorativa 2022. Il giardiniere deve saper lavorare in squadra e in autonomia per lavori di potature, giardinaggio e manutenzione del verde. L'azienda è inoltre alla ricerca di un aiuto fiorista...

Studio tecnico ricerca figura di architetto/ingegnere da inserire nel proprio organico

Studio tecnico con sede in Costiera Amalfitana, operante nel settore dell'edilizia civile ed ambientale, ricerca figura professionale (ingegnere civile / architetto) da inserire nel proprio organico, per progettazione e direzione lavori. Lo studio svolge commesse sia per conto di soggetti privati che...

Amalfi, Hotel Santa Caterina cerca varie figure professionali per completare l’organico

L'Hotel Santa Caterina di Amalfi, uno dei fiori all'occhiello dell'ospitalità campana, avvia la ricerca di varie figure professionali di ogni singolo reparto, per completare l'attuale organico, per la prossima stagione turistica 2022. In cucina si cercano chefs de Partie e commis de Partie. In sala:...

Bollette luce e gas, doppia stangata nel 2022: famiglie spenderanno 1.000 euro in più

Il 2022 porta in dote due maxi-stangate. A causa delle quotazioni delle materie prime nel primo trimestre 2022 gli aumenti sono pari al +55% per l'energia elettrica e +41,8% per il gas. Lo rende noto l'Autorità per l'Energia (Arera), specificando che l'intervento del Governo limita scenari peggiori....

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.