Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa SS. Ponziano e Ippolito martiri

Date rapide

Oggi: 13 agosto

Ieri: 12 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleUn anno dalla morte di Attanasio e Iacovacci, chiuse le indagini: uccisi per 50 mila dollari

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Congo, attentato, Italia, ambasciatore, carabiniere

Un anno dalla morte di Attanasio e Iacovacci, chiuse le indagini: uccisi per 50 mila dollari

Dagli atti della Procura di Roma emerge che i banditi, dopo l’assalto al convoglio, presero gli ostaggi chiedendo 50 mila per la loro liberazione

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 22 febbraio 2022 09:13:48

Ultimo aggiornamento martedì 22 febbraio 2022 09:13:48

Un anno fa, la mattina del 22 febbraio 2021, Luca Attanasio - ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) - veniva ucciso in un agguato ad un convoglio del Programma alimentare mondiale che stava trasportando lui e altre cinque persone da Goma, capoluogo del Kivu Nord, a Rutshuru, una cittadina della stessa provincia. Insieme a lui persero la vita anche il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci e l'autista Mustapha Milambo.

Dopo un anno da quel drammatico episodio si sono chiuse le indagini. Dagli atti della Procura di Roma emerge che i banditi, dopo l'assalto al convoglio, presero gli ostaggi chiedendo 50 mila per la loro liberazione, ma i passeggeri non avevano quel denaro. Ed è così che il commando finì per uccidere Attanasio e il carabiniere che gli faceva la scorta. Insomma, un rapimento a scopo di estorsione finito male.

I pm romani hanno anche proceduto alla chiusura dell'inchiesta a carico di Rocco Leone, vicedirettore del Pam, il programma alimentare dell'Onu e del suo collaboratore Mansour Rwagaza. Entrambi accusati di omicidio colposo per non avere rispettato i protocolli di sicurezza nella missione di Attanasio.

Leggi anche:

Attentato Congo, morti ambasciatore Attanasio e carabiniere Iacovacci. L'Italia piange due servitori dello Stato

Congo, morte ambasciatore Attanasio. Lo scorso anno visitò il salernitano: «La mia è una missione»

Attentato Congo, salme di Attanasio e Iacovacci in Italia. Di Maio: «Il nostro Paese non vi dimenticherà mai»

Morte Attanasio eIacovacci, Di Maio: «Loro sacrificio sarà onorato con funerali di stato»

Roma, lacrime e commozione ai funerali di Attanasio e Iacovacci

Congo, ucciso il procuratore che indagava su morte di Attanasio e Iacovacci

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Salerno, padre rifiuta la relazione gay della figlia e accoltella lei e la compagna

Aggressione lo scorso 6 agosto a Salerno, dove un uomo ha accoltellato la figlia e la compagna della ragazza perché rifiutava la loro relazione. E' la storia di Francesca e Immacolata, la prima di Crotone, la seconda della provincia di Napoli, arrivate nel capoluogo del salernitano per lavorare. L'aggressione...

Carcassa di squalo si arena sulla spiaggia a Salerno, incredulità e curiosità tra i bagnanti

Incredulità e tanta curiosità tra i bagnanti a Salerno, dove questa mattina, 12 agosto, è stata rinvenuta sull'arenile alla Baia una carcassa di squalo Capopiatto. Nel giro di pochi minuti, dopo momenti di iniziale paura, lo squalo è stata circondato dai bagnanti, accorsi numerosi per ammirare la carcassa....

Elicottero si schianta al suolo, tragedia sfiorata all'Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi

Momenti di paura, ieri, 11 agosto, all'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi. Come riporta "La Città", l'elicottero in dotazione al IX Reparto volo dei Vigili del Fuoco di Salerno ha avuto un guasto tecnico nel corso di un'esercitazione. Il veicolo è precipitato al suolo mentre stava per alzarsi in volo....

Salerno, infermiere del "Ruggi" va dai carabinieri: «Io discriminato da primario e caposala perché omosessuale»

«Il r******e se ne deve andare via da qua» «devo costringerlo a cambiare reparto». Sono le frasi che il primario e la caposala dell'azienda ospedaliera universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" avrebbero rivolto contro un infermiere omosessuale. La notizia è stata riporta dal quotidiano "Il...

Ruba auto per riciclaggio, incastrato a Sarno grazie al GPS

Aveva rubato un'autovettura e l'aveva portata a casa sua. Ma è stato incastrato dalla "LoJack Italia", azienda incaricata del monitoraggio satellitare di auto rubate, che aveva segnalato al Commissariato di Sarno la localizzazione, in via Pioppazze, all'altezza civico 79, di un veicolo sottratto al legittimo...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.