Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Domenico di Guzman

Date rapide

Oggi: 8 agosto

Ieri: 7 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleGreen pass e libertà, per l'avvocato Di Lieto la Costituzione contempla un «interesse superindividuale»

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Green Pass, Italia, obbligo, Costituzione, libertà, diritto

Green pass e libertà, per l'avvocato Di Lieto la Costituzione contempla un «interesse superindividuale»

Il Green Pass, ovvero l’obbligatorietà della vaccinazione anti Covid-19 per svolgere le più svariate attività quotidiane e finanche per lavorare, è ritenuto incostituzionale dai manifestanti "no-vax". In merito a un argomento così delicato si è espresso l’avvocato di Minori Giovanni Maria Di Lieto

Scritto da (Maria Abate), venerdì 29 ottobre 2021 11:58:28

Ultimo aggiornamento venerdì 29 ottobre 2021 11:58:28

Il Green Pass, ovvero l'obbligatorietà della vaccinazione anti Covid-19 per svolgere le più svariate attività quotidiane e finanche per lavorare, è ritenuto incostituzionale dai manifestanti "no-vax" che da giorni stanno protestando nelle strade e piazze di tutta Italia.

In merito a un argomento così delicato si è espresso l'avvocato di Minori Giovanni Maria Di Lieto, in un articolo pubblicato ieri su affaritaliani.it, che nel prendere in esame l'articolo 32 della Costituzione, puntualizza che è vero che «il trattamento sanitario non può essere imposto a nessuno, se non per disposizione di legge», ma è anche vero che «la salute non è soltanto un "diritto dell'individuo", ma è anche un "interesse della collettività"».

Pertanto, spiega l'avvocato, «l'importanza anche "collettiva" della salute può talora giustificare trattamenti sanitari obbligatori, come per esempio, nei casi strettamente previsti dalla legge, l'obbligatorietà di alcuni vaccini. Lo ha riconosciuto recentemente la Corte costituzionale, respingendo il ricorso della Regione Veneto, che aveva appunto censurato la obbligatorietà dei vaccini previsti dal cd. decreto Lorenzin 73/2017 (Corte costituzionale n. 5/2018, sentenza Cartabia). In particolare, la Corte costituzionale ha stabilito che la legge impositiva di un trattamento sanitario non è incompatibile con l'art 32 Costituzione se il trattamento sia diretto non solo a migliorare o a preservare lo stato di salute di chi vi è assoggettato, ma anche a preservare lo stato di salute degli altri».

Chiarito questo concetto, c'è da notare una differenza, osserva Di Lieto, «tutti i vaccini anti-Covid erano stati autorizzati dall'Ema con una procedura speciale detta "autorizzazione condizionata" al commercio, cioè con una procedura abbreviata che non fornisce le stesse certezze scientifiche dall'autorizzazione standard».

Secondo l'illustre giurista Alessandro Mangia, "per imporre un obbligo vaccinale generalizzato si dovrebbe attendere il passaggio dall'autorizzazione condizionata all'autorizzazione standard, per usare il linguaggio dell'Ema. Altrimenti si rischia di imporre un obbligo fondato su basi scientifiche incomplete e provvisorie. Con tutto quel che ne verrebbe in termini di responsabilità e di indennizzi. Oltre che di credibilità di chi introducesse tale obbligo".

«Il quadro - osserva Di Lieto - è di recente cambiato. La Food and Drug Administration, l'organo che gestisce la valutazione dei farmaci negli Usa, ha dato l'approvazione completa e definitiva al vaccino anti Covid della Pfizer. Fino a questo momento il siero era stato usato con un'autorizzazione d'emergenza ottenuta l'11 dicembre del 2020. La decisione è arrivata dopo gli ultimi dati aggiornati su test clinici, compresi quelli più a lungo termine. È il primo vaccino ad avere l'autorizzazione definitiva, l'approvazione completa. Fra qualche settimana potrebbe arrivare anche per il vaccino Moderna».

Detto ciò, afferma l'avvocato, «se da un lato ci sono la rivendicazione dei propri diritti e della libertà personale, dall'altro ci sono il pericolo pandemia e il rischio contagi. La libertà di ciascuno di non vaccinarsi trova un limite nel diritto altrui a non essere contagiato».

E parla di un «interesse superindividuale» che trova fondamento, innanzitutto, nel principio solidaristico enunciato dall'art. 2 della Costituzione. Secondo Di Lieto, «il diritto di autodeterminazione del singolo deve risultare recessivo rispetto all'interesse pubblico alla tutela della salute nel contesto della grave epidemia in atto».

«Occorrerebbe, nel segno dell'ottimismo della volontà, un nuovo Umanesimo, che ponga al centro dell'attenzione le riforme e/o ancor prima le regole e i principi con i quali debba operare l'uomo nella vita civile, sociale e politica, un uomo - come io la intendo - che sia consapevole dei suoi diritti, ma soprattutto consapevole dei propri doveri», chiosa l'avvocato.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Si è spento a Nocera Inferiore un giovanissimo migrante, era arrivato a bordo della Ocean Vikings

Dolore a Nocera Inferiore, dove lo scorso 6 agosto ha perso la vita un giovanissimo migrante arrivato a Salerno a bordo della Ocean Viking. Il ragazzo, come informa l'amministrazione comunale, è deceduto dopo essere stato trasferito all'Ospedale Umberto I in condizioni gravi. Il Sindaco Paolo De Maio...

Il rinvenimento degli arredi della domus del "Larario" nella Regio V

Piccoli ambienti arredati rinvenuti attorno al sontuoso larario con la raffigurazione di un "giardino incantato", già scavato nel 2018 nel corso di interventi di manutenzione dei fronti di scavo. La vita immobile di Pompei che riaffiora alla luce: ultimi istanti di vita fotografati negli arredi sconquassati...

«Ti stai facendo più bella», presunti abusi sulla nipote minorenne a Cava de' Tirreni: tre zii a processo

Sono accusati di aver abusato della nipote minorenne tre uomini, di età compresa tra i 45 e i 48 anni. Tali episodi, come riporta Il Mattino, si sarebbero verificati tra il 2014 e il 2021 a Cava de' Tirreni. Stando ad una prima ricostruzione, i tre uomini, zii della vittima, avrebbero abusato, in forma...

Ancora un incidente mortale sulle strade del Salernitano: perde la vita 50enne di Teggiano

Ancora un tragico incidente sulle strade del Salernitano. Ieri, nel tardo pomeriggio, ha perso la vita Cono Innamorato, 50enne operaio. Il sinistro si è verificato a Teggiano sulla strada Provinciale del Corticato, in località Matinella. Ancora da chiarire le cause dell'incidente. Stando ad una prima...

Ennesima aggressione al "Ruggi" di Salerno, ferito dipendente del pronto soccorso

Ennesima violenza nei confronti di un professionista in servizio presso il pronto soccorso dell'ospedale "Ruggi" di Salerno. L'operatore sarebbe stato ferito da sconosciuti durante il suo turno di lavoro. Sconcertati i delegati RSU CISL FP dell'Azienda - Agizza Francesco, Apolito Alfonso, Biondino Gaetano,...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.