Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleAttentato, in fiamme l'auto di un ispettore

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Attentato, in fiamme l'auto di un ispettore

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 27 febbraio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 27 febbraio 2003 00:00:00

Attentato incendiario nella notte. Distrutta dalle fiamme l'auto di Silvio Esposito, ispettore di Polizia Municipale. L'Alfa 75 era parcheggiata nel cortile del Parco Bisogno, in via Vittorio Veneto, dove il tenente dei Vigili Urbani vive con la sua famiglia. Ad accorgersi del rogo sono stati i condomini, che hanno visto una colonna di fumo alzarsi dalla strada. Al momento, resta ancora oscuro il movente. Dai primi accertamenti, comunque, appare chiara la matrice dolosa. Il rogo sarebbe stato appiccato dopo aver cosparso l'auto con la benzina. A poca distanza dal veicolo, infatti, è stata ritrovata una lattina. Le indagini, avviate dagli agenti del Commissariato di Polizia, battono ovviamente tutte le possibili piste investigative, ma puntano con più convinzione su quella dell'attentato. Intanto, l'ispettore Esposito si dice più che tranquillo: «Purtroppo, fa parte del nostro lavoro». È il suo primo commento. Silvio Esposito, volto storico del Comando di via Prolungamento Marconi, ha ottenuto nell'autunno scorso il grado di tenente ispettore istruttore. Per anni è stato impegnato in prima linea nella lotta all'abusivismo. Oggi ricopre l'incarico di tenente con delega alla Viabilità ed appone la sua firma per ufficializzare tutti gli atti giudiziari. Anche ieri mattina era regolarmente al lavoro, come se nulla fosse accaduto. Ed invece, solo qualche ora prima una mano incendiaria aveva minato la sua tranquillità. Mancava una manciata di minuti all'1 di notte, quando alcuni vicini di casa hanno sentito un botto, come un petardo. È bastato uscire sul piazzale, usato come parcheggio, per rendersi conto di quello che stava accadendo. L'Alfa 75, posteggiata nel cortile che dà su via Vittorio Veneto, era avvolta dalle fiamme. È scattato subito l'allarme. I condomini hanno avvertito l'ispettore Esposito. In un battibaleno, sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco della Compagnia di Salerno, distaccamento città. L'intervento dei "caschi rossi" ha evitato che l'incendio si propagasse. Nulla da fare per la vettura, ridotta in cenere. Cosa sia accaduto sul quel piazzale è ancora avvolto dal mistero. Già da ieri mattina sono stati avviati i primi accertamenti. Gli investigatori mantengono il più stretto riserbo sugli accertamenti, ma trapelano conferme sul rinvenimento della lattina di benzina. Un indizio importante, che indica la pista del dolo. Restano, tuttavia, molti interrogativi senza risposta. Chi ha usato quella lattina e perché? Gli agenti della Polizia, guidati dal vicequestore Sebastiano Coppola, sono al lavoro. Al momento, non si parla di attentato. Secondo gli inquirenti, per ora tutto potrebbe essere possibile: dall'incendio allo scambio di persone. Nelle prossime ore sarà ascoltato l'ispettore Esposito. Gli accertamenti potrebbero riguardare il suo lavoro, con un'attenzione particolare ai suoi ultimi incarichi e possibili "nemici". Intanto, l'ispettore Silvio Esposito appare più che tranquillo: «Si è incendiata l'auto vecchia, per fortuna. Tutto sommato, fa parte del nostro lavoro. Sono stato avvertito dai vicini di casa, che hanno visto le fiamme. Sono stati loro a far intervenire i Vigili del Fuoco». Non vuole sentire parlare di avvertimenti. Nega categoricamente che possa essersi trattato di un attentato. Ed a chi gli ricorda che i suoi incarichi passati, come quelli di oggi, possono aver dato fastidio a qualcuno, lui ribatte ancora una volta: «Purtroppo, fa parte del nostro lavoro».

UNA LUNGA SCIA DI FUOCO

A distanza di poche settimane l'uno dall'altro, sono diversi gli incendi di auto registrati in città. Si comincia in via Tommaso Di Savoia. Nel parcheggio del Parco Sorrentino, la Peugeot di proprietà di Giuseppa Apicella viene distrutta dalle fiamme. Danneggiate le vetture parcheggiate in fila indiana: una Fiat Brava di proprietà di Vincenzo Roma, anche lui inquilino del Parco Sorrentino, ed una Renault Clio di proprietà di Marianna Senatore. Dopo due settimane, nel deposito della ditta "Travel Bus" di Sorrentino viene appiccato il fuoco. Terribile il bilancio: cinque pullman ridotti in cenere ed il cane da guardia impiccato. Trascorrono un paio di giorni ed in via Mazzini, davanti allo stadio, alcuni balordi lanciano una molotov all'interno della Mercedes di Roberto Sorrentino.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Dramma a Cava de' Tirreni: madre 37enne stroncata dal Covid in ospedale

Dramma a Cava de' Tirreni. Una 37enne, originaria di Scafati, non ancora vaccinata, ha perso la vita in ospedale dopo aver combattuto contro il Covid-19. Come scrive "La Città di Salerno", la donna era arrivata all'ospedale metelliano nella tarda serata di lunedì, con gravi problemi respiratori e febbre...

Atti vandalici in una scuola di Torre Annunziata: arrestato 28enne di Cava de' Tirreni

Nella serata di ieri, un 28enne di Cava de' Tirreni, insieme ad un complice, si è introdotto nella scuola di via Cavour, a Torre Annunziata, per danneggiare porte e mettere a soqquadro alcuni locali dell'istituto. I residenti della zona hanno quindi allertato gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata...

Appalti truccati: Savastano si difende e tira in ballo Adolfo Salsano di Cava de' Tirreni

Il consigliere regionale Nino Savastano, consigliere regionale ed ex assessore alle politiche sociali del Comune di Salerno, finito agli arresti domiciliari per lo scandalo su appalti, ha risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari, Gerardina Romaniello, e dei pm Guglielmo Valenti ed...

Estorsioni su gite in barca nel Cilento: confermata condanna a 46enne di Cava de' Tirreni

Tentata estorsione e associazione di tipo mafioso. Condannati anche in appello i due armatori operanti nel Cilento, arrestati nel 2015 dai carabinieri di Vallo della Lucania. Si tratta di Davide Morinelli, 46enne originario di Cava de' Tirreni e residente a Casal Velino, e Gennaro Esposito, 60enne originario...

"Lucy" lanciata nello spazio, la sonda NASA indagherà sulle origini del sistema solare

Lucy è partita lo scorso 16 ottobre da Cape Canaveral. Il lancio della sonda spaziale della Nasa e del Southwest Research Institute (SwRI) è avvenuto regolarmente da Cape Canaveral alle 11.34 (ora italiana; le 5.34 ora locale). La sua missione ha come obiettivo l'esplorazione dei misteriosi asteroidi...