Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Adeodato vescovo

Date rapide

Oggi: 10 dicembre

Ieri: 9 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Villa Romana Hotel & SPA sulla Costa d'Amalfi a Minorihttps://pasticceriapansa.it/catalogo.asp?cat=22Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a Maiori

Tu sei qui: CronacaScommesse illegali e riciclaggio per favorire clan dei Casalesi: arresti anche nel Salernitano

Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i nostri lettori buone feste e ricorda che i dolci di Natale possono essere acquistati sul portale e-commerce www.salderisoshop.comPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaLa storica pasticceria Pansa vi augura Buone Feste ricordando che è possibile acquistare tutta la produzione artigianale dallo shop on line www.pasticceriapansa.it
SalDeRisoShop è il portale della Sal De Riso Costa d'Amalfi dove è possibile acquistare i dolci delle feste e tutta la produzione del Maestro Pasticciere più amato d'Italia

Cronaca

Salerno, Camorra, scommesse illegali, riciclaggio, gaming on line illecito

Scommesse illegali e riciclaggio per favorire clan dei Casalesi: arresti anche nel Salernitano

Il capo e promotore del sodalizio criminale, è accusato di aver costituito una vera e propria holding dedita al gaming on line illecito sul territorio nazionale ed estero, avvalendosi anche dei legami con i vertici dei Casalesi

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 11 gennaio 2022 15:26:06

Blitz dei Carabinieri, nella mattina di oggi, martedì 11 gennaio, anche in provincia di Salerno. In manette sono finite 33 persone nell'ambito dell'Operazione Nautilus.

Nelle province di Salerno, Ascoli Piceno, Agrigento, Avellino, Brindisi, Caserta, Catanzaro, Latina, Lecce, L'Aquila, Messina, Napoli, Potenza, Ravenna, Roma, Varese e in diversi stati esteri, in particolare Panama, Romania e Malta, i Militari hanno eseguito un provvedimento cautelare applicativo della misura della custodia in carcere emesso dal Giudice per le indagini preliminari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, nei confronti di 33 soggetti, sottoposti ad indagini, a vario titolo, in relazione al delitto di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di una serie indeterminata di delitti in materia di giochi e scommesse illegali, intestazione fittizia di beni, riciclaggio, reimpiego di denaro provento di delitto in attività economiche, autoriciclaggio, nonché per i reati scopo di tale associazione, con l'aggravante, per taluni di questi reati, di aver commesso il fatto al fine di agevolare il clan dei "Casalesi".

È contestualmente in corso il sequestro preventivo di 11 siti internet e delle società "Europartner" e "IOCOSA LUDUM società cooperativa", entrambe con sede legale a Mercato San Severino, nonché di tre milioni di euro nei confronti di Luigi Giuseppe Cirillo e di altri soggetti che, allo stato delle investigazioni, sono stati ritenuti essere suoi prestanome, quale profitto dei reati di cui si ipotizza la commissione.

Cirillo, che nell'ordinanza cautelare viene ritenuto capo e promotore del sodalizio criminale, è accusato di aver costituito una vera e propria holding dedita al gaming on lineillecito sul territorio nazionale ed estero, avvalendosi anche dei legami con i vertici dei Casalesi.

La ricostruzione dei fatti

Nella ricostruzione fatta propria dal giudice, egli, servendosi di un sistema di gestione ed amministrazione telematico ideato da Luigi Tancredi nei primi anni 2000, ne avrebbe nel tempo incrementato notevolmente le potenzialità e la diffusione, utilizzando le ragguardevoli competenze nel settore tecnico-informatico di uno dei sodali, grazie ad una community di gioco fatta di diversi milioni di giocatori diffusi in tutto il mondo, i quali, fruendo della piattaforma messa a disposizione, potevano giocare e scommettere on line l'uno contro l'altro a distanza di migliaia di chilometri e senza alcun vincolo di tempo e luogo.

Il G.I.P., in particolare, ha ritenuto allo stato fondata la ricostruzione delle risultanze investigative, formulata all'esito dell'attività d'indagine, svolta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno, secondo la quale la presunta consorteria criminale avrebbe effettuato le proprie attività mediante siti internet prevalentemente con domini .com ed .eu, tutti privi delle prescritte autorizzazioni dei Monopoli di Stato italiani, allocati presso diversi server che, seppur coordinati da Mercato San Severino (SA), sono stati materialmente ubicati all'estero, nei cosiddetti paradisi fiscali, tra i quali Panama e l'Isola di Curacao. Proprio tali elementi hanno reso particolarmente complesse e difficoltose le operazioni di monitoraggio.

La cattura delle persone fuori dal territorio Nazionale è stata eseguita con il supporto del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, della Direzione Centrale Polizia Criminale - Ufficio esperto per la sicurezza in Romania, attraverso scambio info-operativo che ha coinvolto altresì il collaterale Romeno nella fase di localizzazione e cattura all'estero.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Paura a Cava de' Tirreni, frana in via Rotolo

Paura questa mattina a Cava de' Tirreni, dove si è verificata una frana in via Rotolo. Ad annunciare la notizia è stato il sindaco Vincenzo Servalli con un post affidato alla sua pagina Facebook. Sul posto Polizia Municipale, tecnici e operai comunali e provinciali in azione.

Doppio infarto a Salerno, due uomini muoiono a pochi minuti di distanza

Doppio dramma questa mattina a Salerno, dove due uomini, a pochi minuti di distanza l'uno dall'altro, hanno perso la vita, probabilmente per arresto cardiaco. Come riporta Telenuova, il primo uomo, di circa 60 anni, stava facendo un giro in bici sul lungomare, quando improvvisamente si è accasciato al...

Bimba di 5 anni investita da un'auto a Battipaglia, non è in pericolo di vita

Momenti di paura a Battipaglia, dove stamattina una bimba di 5 anni è stata investita da un'auto in via Parmenide. Come scrive Telecolore, la piccola era in in compagnia della madre, nei pressi della scuola Penna, quando una Lancia Y è sopraggiunta travolgendola. Alla guida dell'auto c'era una donna...

Furti in abitazione a Cava de’ Tirreni, fermati in flagranza di reato due pregiudicati

Sono stati beccati nella flagranza del reato due uomini che, vestiti di scuro e calzanti dei cappellini tipo baseball che, il 30 novembre scorso, sono stati visti aggirarsi con fare sospetto a Cava de' Tirreni. Alla vista dell'auto della Polizia del locale Commissariato, i due hanno cercato di eludere...

Salerno, incendio nella notte al "Ruggi": 60 pazienti del pronto soccorso trasferiti per il fumo

Un incendio si è sviluppato, intorno alle 4 di questa mattina, 2 dicembre, all'Ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno. Le fiamme si sono generate nel vano caldaia di un locale attiguo al pronto soccorso, coinvolgendo le coibentazioni delle tubazioni di adduzione dei servizi vari. Il fumo ha raggiunto le...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.