Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: CronacaSalerno: dimenticarono garza nel corpo di un paziente, poi deceduto. Sospeso il primario Coscioni e altri 4 sanitari

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Cronaca

Salerno, cronaca, decesso, indagini, sanità,

Salerno: dimenticarono garza nel corpo di un paziente, poi deceduto. Sospeso il primario Coscioni e altri 4 sanitari

il Giudice per le indagini preliminari ha ritenuto la sussistenza di gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei cinque indagati applicando la misura interdittiva del divieto di esercizio della professione medic

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), mercoledì 6 marzo 2024 11:34:30

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno hanno dato esecuzione questa mattina ad un'ordinanza applicativa della misura cautelare interdittiva disposta dal G.I.P. del Tribunale Ordinario di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica nei confronti di Enrico Coscioni, Direttore del Dipartimento di Cardiochirurgia dell'Azienda Ospedaliera "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona' di Salerno nonché altri quattro sanitari.

La vicenda risale al 2021, quando, presso il reparto di cardiochirurgia, sottoposero un paziente, poi deceduto, all'intervento chirurgico di "sostituzione valvolare aortica con bioprotesi e rivascolarizzazione coronarica' . Nel corso dell'intervento, però, i sanitari dimenticarono un lembo di garza di 8 centimetri nel ventricolo sinistro dell'uomo.

Ora, il Giudice per le indagini preliminari ha ritenuto la sussistenza di gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei cinque indagati applicando la misura interdittiva del divieto di esercizio della professione medica, inibendo loro ogni attività medica e tutte le attività ad esse inerenti, per la durata di dodici mesi a carico del Primario Coscioni, di nove mesi a carico di due medici, nonché di sei mesi a carico degli altri due sanitari.

Il quadro indiziario è stato ricavato dal Giudice dall'attività d'indagine eseguita dai Carabinieri del NAS di Salerno combinata ai verbali di sommarie informazioni rese dal personale ospedaliero oltre che dai familiari della vittima ed inserendo tali elementi nel perimetro scientifico tracciato dai diversi elaborati tecnici redatti dal collegio dei consulenti tecnici nominato dalla Procura.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Salerno: dimenticarono garza nel corpo di un paziente, poi deceduto. Sospeso il primario Coscioni e altri 4 sanitari Salerno: dimenticarono garza nel corpo di un paziente, poi deceduto. Sospeso il primario Coscioni e altri 4 sanitari

rank: 102520103

Cronaca

Fisciano, sequestrata industria di lavorazione gas: messi in sicurezza gli impianti di lavorazione

Nel rispetto della presunzione di innocenza e fermo restando che eventuali giudizi di responsabilità potranno conseguire solamente a pronunciamenti irrevocabili, si rende noto che i militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Mercato San Severino, coadiuvati da personale del Nucleo CC Ispettorato Lavoro...

Rapine con narcotizzazione, furti di auto e truffe agli anziani: a Salerno smantellata associazione per delinquere

In data odierna, ufficiali di Polizia Giudiziaria in servizio presso la Stazione Salerno Duomo della Compagnia Carabinieri di Salerno hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione delle misure cautelari della custodia in carcere, degli arresti domiciliari e del divieto di dimora emessa dal GIP...

Bracigliano, auto in fiamme all'interno di un garage

Intorno alle 8:15 alla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco è giunta una richiesta d'intervento per un'auto in fiamme all'interno di un locale adibito a garage a Bracigliano. Sul posto i caschi rossi intervenuti da Sarno e Mercato San Severino, con l'ausilio di un'autobotte da Salerno, in quanto la struttura...

Ascea, nonna e nipotini salvati sul “Sentiero degli Innamorati”

Tre turisti, tra cui una nonna e due nipoti, sono stati salvati dai vigili del fuoco dopo essersi persi durante una passeggiata sul Sentiero degli Innamorati ad Ascea. Poco dopo le 13, la sala operativa dei vigili del fuoco è stata allertata per il gruppo disperso in una zona con vegetazione fitta e...

Contrasto al gioco d’azzardo: nel Cilento elevate sanzioni per 50mila euro e sequestrati 5 computer

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, nell'ambito dell'attività di contrasto al fenomeno del gioco d'azzardo e delle scommesse clandestine, ha effettuato, in concomitanza dei Campionati europei di calcio 2024, nuovi controlli in diversi centri scommesse del Cilento. In particolare,...