Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 41 minuti fa S. Francesco Saverio

Date rapide

Oggi: 3 dicembre

Ieri: 2 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Villa Romana Hotel & SPA sulla Costa d'Amalfi a Minorihttps://pasticceriapansa.it/catalogo.asp?cat=22Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a Maiori

Tu sei qui: CronacaCostrinse al suicidio imprenditore, in manette usuraio a Cava de' Tirreni

Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i nostri lettori buone feste e ricorda che i dolci di Natale possono essere acquistati sul portale e-commerce www.salderisoshop.comPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaLa storica pasticceria Pansa vi augura Buone Feste ricordando che è possibile acquistare tutta la produzione artigianale dallo shop on line www.pasticceriapansa.it
SalDeRisoShop è il portale della Sal De Riso Costa d'Amalfi dove è possibile acquistare i dolci delle feste e tutta la produzione del Maestro Pasticciere più amato d'Italia

Cronaca

Cava de' Tirreni, usura, arresto

Costrinse al suicidio imprenditore, in manette usuraio a Cava de' Tirreni

Gli esiti delle investigazioni hanno permesso di riscontrare come la vittima, suicidatasi nel 2015, avesse instaurato con Ferrara un rapporto di natura usuraria

Inserito da (redazioneip), venerdì 2 luglio 2021 11:07:37

E' di pochi minuti fa la notizia dell'arresto di Gennaro Ferrara. Il Comando Provinciale di Salerno ha infatti dato esecuzione all'ordinanza applicativa di misure cautelari personali e reali, emessa dal GIP di Salerno su richiesta della locale D.D.A., nei confronti dell'uomo di Cava de' Tirreni, destinatario di custodia cautelare in carcere e accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso, usura, intestazione fittizia di beni, attività di erogazione di finanziamenti in assenza di autorizzazione e trasferimento fraudolento di valori.

Il provvedimento si fonda sui gravi indizi di colpevolezza acquisiti dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Salerno nell'ambito delle indagini, avviate nel novembre 2019, finalizzate a valorizzare precedenti accertamenti di natura patrimoniale e documentale condotti dalla Sezione D.I.A. di Salerno sul conto della famiglia Ferrara. Nel senso si rendeva necessario acquisire elementi in grado di chiarire le esatte circostanze relative all'acquisizione da parte loro del bar annesso al distributore di carburanti "IP" (ex "Total Erg"), sito a Cava de' Tirreni (Sa) in via XXV luglio n.60, il cui precedente proprietario si era suicidato, il 28 luglio 2015, a causa dell'eccessiva esposizione debitoria.

Gli esiti delle investigazioni hanno permesso di riscontrare come la vittima avesse instaurato con Ferrara un rapporto di natura usuraria, la cui mutazione in forma estorsiva aveva nel tempo imposto il passaggio dell'attività alla famiglia di quest'ultimo, i cui componenti risultano tutti co-indagati per l'intestazione fittizia delle connesse attività imprenditoriali. Sono infatti emerse due pattuizioni in favore di Ferrara che hanno determinato l'estromissione del precedente imprenditore dall'attività commerciale. La prima in forma di contratto dai connotati talmente vessatori da rendere palese l'assoluta irragionevolezza sotto il profilo economico, infatti per effetto di tale accordo la vittima si assumeva tutti i rischi d'impresa e i relativi debiti, mentre l'80% degli utili veniva attribuito al Ferrara. A seguire vi era stata poi la stipula di una scrittura privata, con la quale il proprietario si impegnava a cedere definitivamente l'attività commerciale al Ferrara, in cambio del versamento di €. 250,00 mensili, fissando quale termine la morte di una delle due parti, evento che si verificava a distanza di pochi mesi con il suicidio della vittima.

Nell'ambito dell'operazione odierna si è dato inoltre avvio all'esecuzione dei
seguenti sequestri finalizzati alla confisca:
- la complessiva somma di euro 90.500,00, anche per equivalente;
- l'attività bar/pasticceria/tabacchi annessa al distributore di carburanti "Ip" sito in
via XXV luglio n.60 a Cava de' Tirreni;
- le quote societarie delle società "Tm distributori s.a.s." e "Peccati di gola s.a.s.".

Nel medesimo contesto investigativo sono emersi a carico di Ferrara ulteriori episodi di illecita erogazione di somme di denaro a terzi, per le quali lo stesso percepiva interessi senza alcun titolo autorizzativo all'esercizio di attività finanziarie.

Nel medesimo contesto investigativo sono emersi a carico di Ferrara ulteriori episodi di illecita erogazione di somme di denaro a terzi, per le quali lo stesso percepiva interessi senza alcun titolo autorizzativo all'esercizio di attività finanziarie. Va infine sottolineato che il Ferrara Gennaro, già condannato per il reato di associazione mafiosa, risulta essere stato sin dalla fine degli anni '90 componente del clan "Bisogno" operante in Cava de' Tirreni, continuando ad intrattenere abituali frequentazioni con pericolosi pregiudicati dell'agro nocerino-sarnese.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Furti in abitazione a Cava de’ Tirreni, fermati in flagranza di reato due pregiudicati

Sono stati beccati nella flagranza del reato due uomini che, vestiti di scuro e calzanti dei cappellini tipo baseball che, il 30 novembre scorso, sono stati visti aggirarsi con fare sospetto a Cava de' Tirreni. Alla vista dell'auto della Polizia del locale Commissariato, i due hanno cercato di eludere...

Salerno, incendio nella notte al "Ruggi": 60 pazienti del pronto soccorso trasferiti per il fumo

Un incendio si è sviluppato, intorno alle 4 di questa mattina, 2 dicembre, all'Ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno. Le fiamme si sono generate nel vano caldaia di un locale attiguo al pronto soccorso, coinvolgendo le coibentazioni delle tubazioni di adduzione dei servizi vari. Il fumo ha raggiunto le...

Ischia, Giovanni Legnini commissario per l'emergenza. De Luca: «Una scelta di saggezza»

Giovanni Legnini è stato nominato commissario straordinario di Ischia. Toccherà a lui guidare la messa in sicurezza di Casamicciola e degli altri territori colpiti dall'alluvione abbattutosi sull'isola campana di Ischia la mattina del 26 novembre. La scelta, presa di comune accordo tra Governo e Regione...

Incidente mortale sull'A7, a Cava de' Tirreni l'ultimo saluto a Giacomo Picariello

Saranno celebrati questa mattina, mercoledì 30 novembre, alle 9.30, nel santuario di San Francesco e Sant'Antonio a Cava dei Tirreni, in provincia di Salerno, la città dove risiedeva con la sua famiglia ed era conosciuto e ben voluto da tutti, i funerali di Giacomo Picariello, il quarantasettenne che...

Vietri sul Mare, ennesimo incidente sul ponte di Molina: coinvolti camion e apecar

Un incidente si è verificato intorno alle 15,30 di oggi, 28 novembre, a Vietri sul Mare, all'altezza del distributore di carburanti della frazione Molina. Appena tre giorni fa, più o meno nella stessa zona, si erano scontrati un'automobile e un tir. Stavolta coinvolti un camioncino e un apecar. Tempestivo...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.