Ultimo aggiornamento 18 ore fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Chiesa«Siate lieti e forti nella speranza»: il messaggio di mons. Soricelli per la Pasqua 2024 alla diocesi Amalfi-Cava

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Chiesa

Pasqua, Costiera amalfitana, Orazio Soricelli, messaggio

«Siate lieti e forti nella speranza»: il messaggio di mons. Soricelli per la Pasqua 2024 alla diocesi Amalfi-Cava

"Il Risorto è presente nella nostra vita ogni volta che ripe­tiamo i suoi gesti, le sue parole, le sue azioni; ogni volta che vi­viamo gli atteggiamenti evangelici", spiega l'arcivescovo

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 22 marzo 2024 11:18:02

Riceviamo e pubblichiamo il messaggio pasquale di monsignor Orazio Soricelli, arcivescovo della Diocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni, che chiede ai fedeli di vivere la vita all'insegna dell'amore e di leggere la Pasqua come una possibilità di riscatto. Di seguito il testo integrale.

 

«Ho tanto desiderato mangiare questa Pasqua con voi, prima della mia passione» (Lc 22,15). La vita di Gesù è orientata al dono totale di sé. Questa è infatti l'essenza profonda della rivelazione: l'autocomunicazione di Dio in Gesù Cristo per opera dello Spirito Santo. L'amore «fino alla fine» si concretizza nella sua forma suprema e totalizzante: «Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici» (Gv 15,13).

Il vangelo della passione in Marco comincia con una donna che spreca (Marco 14,3-9). Dell'amore appassionato e purificatore di questa donna, dice San Gregorio Magno: «Ha bruciato perfettamente la ruggine del peccato perché arde intensamente nel fuoco dell'amore».

Dinanzi a questo spreco umano, abbiamo un altro spreco, quello divino. È Cristo che si versa ai nostri piedi, sulle nostre chiusure, incarnando la folle speranza di Dio che non si trattiene in sé, ma, si versa in abbondanza, profumo che sa di amore eterno, l'unico che riempie il nostro cuore.

Carissimi, la Pasqua si può così racchiudere in questi due atteggiamenti: un amore donato e un amore che sembra sprecato. La Pasqua chiede a ognuno di percepire quanto amore non si è stati capaci di donare, quante azioni non compiute, quanti passi non mossi, quante attenzioni non date, quanto amore risparmiato e sciupato.

La Pasqua è anche però il momento in cui Dio, nel Figlio, offre a noi tutti la possibilità di riscatto e liberazione, di speranza e fiducia, di ottimismo e progettualità.

La risurrezione del Crocifisso è come un seme gettato nell'oscurità della terra, che misteriosamente cresce e dà frutto. Davvero il Risorto è l'orizzonte necessario di tutto ciò che siamo e facciamo, il cuore di ogni realtà, il segno a favore dell'uomo, che non deve fermarsi di fronte a nessun ostacolo.

Il Risorto è presente nella nostra vita ogni volta che ripe­tiamo i suoi gesti, le sue parole, le sue azioni; ogni volta che vi­viamo gli atteggiamenti evangelici. La nostra esistenza quotidiana ha già i segni della risurrezione.

La luce di questo giorno ci renda lieti e forti nella speranza, ardenti nella carità, certi nella fede e fiduciosi nel futuro.

Vi benedico di cuore!

+ Orazio Soricelli, Arcivescovo

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Monsignor Orazio Soricelli<br />&copy; Leopoldo De Luise Monsignor Orazio Soricelli © Leopoldo De Luise

rank: 101648109

Chiesa

Nell’arcidiocesi Amalfi-Cava de' Tirreni arriva la “Via Pacis”: 17 maggio il primo incontro è sulla bellezza del creato

Venerdì 17 maggio, alle 18, nella Curia Arcivescovile di Cava de' Tirreni, si terrà l'evento "Dell'Amore di Dio è piena la Terra", la prima Stazione della "Via Pacis" organizzata nell'arcidiocesi Amalfi-Cava de' Tirreni. Si tratta di 14 incontri, equivalenti a 14 stazioni, sulla scorta delle tre virtù...

Una petizione popolare per la proclamazione di Sant'Anna a Patrona della Campania

Il Comitato Sant'Anna in Campania, con sede presso la Chiesa di Sant'Anna alle Paludi in Corso Arnaldo Lucci, 124 a Napoli, si rende ideatore e promotore della petizione popolare pro proclamazione di Sant'Anna a Patrona della regione Campania unitamente a San Gennaro Vescovo e Martire. Primi firmatari...

Salerno, Don Alfonso Raimo nominato Vescovo da Papa Francesco

Il Santo Padre, Papa Francesco, ha nominato l'attuale Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno, Don Alfonso Raimo, Vescovo Ausiliare dell'Arcidiocesi Salerno - Campagna - Acerno. Ciò rappresenta un atto di squisita e grande attenzione del Santo Padre verso la Chiesa e il suo Pastore,...

Un anno senza Padre Candido Del Pizzo: 23 aprile una Santa Messa al Santuario di Cava de' Tirreni

La Provincia Religiosa Salernitano - Lucana dei Frati Minori, la fraternità dei Frati Minori del Santuario di San Francesco e Sant'Antonio di Cava de 'Tirreni, la famiglia di Padre Candido, invitano a rendere grazie a Dio per il dono di Padre Candido Del Pizzo con la celebrazione eucaristica nel 1° Anniversario...

A Scala oggi la Festa diocesana dei Ministranti di Amalfi-Cava de’ Tirreni

Nella cornice di Scala, il più antico comune della Costiera amalfitana, si terrà oggi pomeriggio, sabato 20 aprile, la Festa diocesana dei ministranti di Amalfi-Cava de' Tirreni. L'evento prevede un momento di accoglienza, una testimonianza, la celebrazione dell'Eucarestia nel Duomo di San Lorenzo presieduta...