Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Attualità«La mafia? Prima o poi sarà sconfitta». Capitano Ultimo incontra gli studenti di Scafati

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Attualità

Scafati, mafia, scuola

«La mafia? Prima o poi sarà sconfitta». Capitano Ultimo incontra gli studenti di Scafati

Il colonnello dei Carabinieri - che nel 1993 ha guidato lo storico arresto del boss dei boss della mafia, “la belva” Totò Riina, e che da allora vive sotto scorta - è stato ospite della comunità scolastica dell’Istituto Comprensivo statale “Samuele Falco” di Scafati.

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 8 febbraio 2024 09:14:25

"La mafia è una creazione umana e come tale può essere combattuta, con i mezzi adeguati e le risorse giuste. Con l'impegno di tutti per la legalità, prima o poi sarà sconfitta". Sono le parole di Sergio Di Caprio, alias "Il capitano Ultimo". Il colonnello dei Carabinieri - che nel 1993 ha guidato lo storico arresto del boss dei boss della mafia, "la belva" Totò Riina, e che da allora vive sotto scorta - è stato ospite della comunità scolastica dell'Istituto Comprensivo statale "Samuele Falco" di Scafati.

Condannato a 26 ergastoli per innumerevoli omicidi, Riina è stato il mandante della strage del 23 maggio 1992, in cui Giovanni Falcone fu straziato da centinaia di chili di tritolo, insieme alla moglie Francesca Morvillo e agli agenti di scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Nemmeno 2 mesi dopo, Domenica 19 luglio 1992, ci fu sempre lui a capo della cupola mafiosa che ha ordinato l'uccisione del giudice Paolo Borsellino, in via D'Amelio, insieme ai cinque agenti di scorta: Emanuela Loi (prima donna della Polizia di Stato caduta in servizio), il capo-scorta Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Eddie Walter Cosina e Claudio Traina. Poi ci furono le bombe che ebbero come obiettivo il patrimonio artistico italiano, uccidendo in totale dieci persone (tra cui due bambine) e causando un centinaio di feriti. A ordinare il massacro fu ancora Totò Riina. Latitante da quasi un quarto di secolo, sulle sue tracce si mise un pugno di uomini intelligenti, coraggiosi, professionisti della squadra speciale dei carabinieri del ROS. A guidarli una persona straordinaria, che ha scelto come nome d'azione Ultimo, in segno di umiltà. Incalzato dal giornalista e docente Paolo Romano, il colonnello di Caprio ha raccontato il dietro il quinte dell'indagine che nel 1993 portò all'arresto del boss malavitoso.

"Per noi è stato un grande onore poter ospitare una persona di così grande levatura morale e allo stesso tempo così umile - spiega il dirigente scolastico dell'Ics Falco, Domenico Coppola - l'intera comunità scolastica, in un appuntamento aperto anche alla cittadinanza, ha potuto così riflettere sulla nostra storia tragica più recente ma anche sulle strategie messe in atto per fronteggiare la malavita. Con le sue iniziativa solidali, Ultimo continua ad offrire prospettive possibili di risoluzione dei conflitti. Per questo, parafrasando il suo nome, abbiamo inteso titolare questa nostra giornata: ultima è la speranza".

Rispondendo alle numerose domande degli alunni (talmente tante che si è dovuto fermare la fila), Ultimo si è soffermato poi sui temi dell'inclusione e della legalità, presentando la sua comunità alle porte di Roma, la Casa Famiglia "Volontari Capitano Ultimo", che accoglie Rom, extracomunitari, minori non accompagnati in disagio e altri "ultimi". Il colonnello dei Carabinieri ha poi ricevuto in dono un quadro originale realizzato da Maria Barbato, studentessa della Falco e un Pulcinella d'artista donato dal Rotary.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

«La mafia? Prima o poi sarà sconfitta». Capitano Ultimo incontra gli studenti di Scafati «La mafia? Prima o poi sarà sconfitta». Capitano Ultimo incontra gli studenti di Scafati
«La mafia? Prima o poi sarà sconfitta». Capitano Ultimo incontra gli studenti di Scafati «La mafia? Prima o poi sarà sconfitta». Capitano Ultimo incontra gli studenti di Scafati

rank: 107617104

Attualità

Lunedì 22 luglio l'accordo di cooperazione internazionale fra la Provincia di Salerno e quella cinese di Shandong

Lunedì 22 luglio, alle ore 16,00, presso la sala Giunta di Palazzo Sant'Agostino si tiene un incontro pubblico di presentazione dell'Accordo di cooperazione internazionale che viene siglato tra la Provincia di Salerno, rappresentata dal presidente Franco Alfieri, e la Città-prefettura di HEZE della provincia...

La studentessa Francesca Bilotti scomparsa nel tragico incidente di Fisciano rivive attraverso un ritratto commovente del pittore Mangone

In una serata carica di emozione e ricordo, il celebre pittore Fernando Mangone ha presentato un ritratto di Francesca Bilotti, giovane studentessa tragicamente scomparsa dieci anni fa, durante l'evento commemorativo "Sono Passati 10 Anni" organizzato dall'Associazione Amici di Francesca. Francesca Bilotti,...

Volo "EasyJet" da Londra a Napoli in forte ritardo, dirottato all'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi

Il volo EasyJet da Londra a Napoli è stato dirottato all'Aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi a causa di un forte ritardo. Ciò è avvenuto perché l'Aeroporto di Napoli Capodichino non consente l'atterraggio di aerei oltre un certo orario serale a causa di normative anti-rumore. Il velivolo di EasyJet è...

Mobilità sostenibile e qualità della vita: tavola rotonda a Cava de’ Tirreni

Si è svolta stamattina, nel Salone d'Onore del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, la tavola rotonda con i sindaci e autorità locali su: PUMS e Mobilità Sostenibile organizzata dall'Amministrazione Servalli, Ali Campania e Leganet. A discutere dei Piani Urbani di Mobilità Sostenibile il Sindaco Vincenzo...

Disfida dei Trombonieri, Cavalieri Bolla Pontificia A1394 - Cava de' Tirreni: «Atto di discriminazione nei nostri confronti»

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Sodalizio Cavalieri Bolla Pontificia A1394 - Cava de' Tirreni. Questo comunicato viene volutamente diffuso al termine delle maggiori manifestazioni folkloristiche che ricordano la grande storia e le tradizioni della Città di Cava. Ci complimentiamo con il Gruppo...