Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: AttualitàIl Cavaliere De Rosa (SMET) riceve la chiave della città di Roccadaspide: «Legame inscindibile tra questa terra e la nostra famiglia»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Attualità

Roccadaspide, chiave della città, riconoscimento, cerimonia

Il Cavaliere De Rosa (SMET) riceve la chiave della città di Roccadaspide: «Legame inscindibile tra questa terra e la nostra famiglia»

La storia dell’impresa fondata dalla famiglia De Rosa infatti, nasce e si sviluppa proprio a partire dal territorio situato nel cuore del Cilento. Una scelta, ricorda il Cav. De Rosa, legata in primis alla volontà di contribuire al tessuto sociale, economico e produttivo del territorio

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), sabato 1 giugno 2024 08:38:18

Ieri mattina, venerdì 31 maggio, alle ore 11:00, l'amministrazione comunale di Roccadaspide ha celebrato e riconosciuto ufficialmente alcuni dei cittadini più riconosciuti del territorio. Una cerimonia che ha avuto lo scopo di valorizzare, premiare e mettere in evidenza il patrimonio umano, culturale, sociale e professionale dei concittadini che, per l'impegno e la capacità manifestate nella loro professione, si sono particolarmente distinti nei diversi ambiti della vita civile e sociale, divenendo esempio e riferimento per tutta la Comunità. In questo ristretto nucleo di cittadini illustri riconosciuti dall'amministrazione locale, spicca il nome del Cavaliere Domenico De Rosa, CEO del gruppo SMET.

"È con immenso orgoglio che oggi ritiro questo importante riconoscimento rappresentante la chiave della città di Roccadaspide" esordisce il Cav. De Rosa. "Sono molto felice perché questa attestazione smentisce il detto latino ‘Nemo profeta in patria' a cui solitamente si è abituati a fare riferimento, quando proprio la terra natale ignora gli sforzi e i sacrifici dei propri cittadini. È per questo che non posso che ringraziare il sindaco Gabriele Iuliano, il vicesindaco Girolamo Auricchio e l'amministrazione intera per questo apprezzatissimo riconoscimento, che rafforza ancora di più il legame inscindibile tra questa terra e la nostra famiglia".

La storia dell'impresa fondata dalla famiglia De Rosa infatti, nasce e si sviluppa proprio a partire dal territorio situato nel cuore del Cilento. Una scelta, ricorda il Cav. De Rosa, legata in primis alla volontà di contribuire al tessuto sociale, economico e produttivo del territorio. "La nostra azienda ha sempre voluto essere un motore di sviluppo per la nostra comunità, creando opportunità di lavoro e crescita per tutti, andando anche in controtendenza rispetto al pensiero strategico su dove investire. La visione iniziale di mio nonno si rivelò esatta e sono fiero di poter portare avanti un'impresa con una storia di valori, di umanità, legata al territorio".

Proprio per via di questa continuità e dell'impegno profuso nel territorio per tanti anni e attraverso le generazioni, è stata consegnata anche una targa di riconoscimento per l'omonimo nonno del Cavaliere Domenico De Rosa (classe 1928), imprenditore e fondatore dell'azienda che è, attualmente, una delle principali avanguardie della logistica intermodale in Europa. "Domani come ieri porteremo sempre con noi e con ancora maggior orgoglio in giro per il mondo il nome della nostra amata terra d'origine, che è la città di Roccadaspide - sottolinea il CEO di SMET -. Siamo consapevoli che solo la radice profonda non gela mai" conclude Domenico De Rosa.

Tra gli altri cittadini illustri riconosciuti dall'amministrazione locale di Roccadaspide ci sono anche i calciatori professionisti Gaetano Oristanio e Marco Zunno; la nuotatrice professionista Federica Zito; il regista Andrea D'Ambrosio e Pierangelo Cammarota, Consigliere d'Ambasciata. Infine, conferita la targa della città di Roccadaspide al Cavaliere del Lavoro Luigi De Rosa per i grandi risultati raggiunti durante la carriera professionale e riconosciuti da tutta l'amministrazione comunale.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Il Cavaliere De Rosa (SMET) riceve la chiave della città di Roccadaspide Il Cavaliere De Rosa (SMET) riceve la chiave della città di Roccadaspide

rank: 109911100

Attualità

Ad Eboli il 1° memorial dedicato ai carabinieri Pastore e Ferraro, morti nell'incidente a Campagna

Nella sera dell'11 giugno, ad Eboli, presso il campo di calcio del "Centro Sportivo Ambrosio" si è disputata la finale della prima edizione del torneo calcistico amatoriale interforze in memoria del "Maresciallo Francesco Pastore e del Carabiniere Francesco Ferraro", già in forza alla Stazione Carabinieri...

Summer school a Ercolano tra Villa Campolieto e Villa Favorita

Da un lato l'immenso ed eccezionale patrimonio culturale, dall'altro la questione della sicurezza e l'emergenza climatica. Il governo del territorio e la difesa dai rischi ambientali richiedono professionalità aggiornate e competenze capaci di affrontare la complessità dei territori e muoversi all'interno...

Cava de' Tirreni, riapre lo Chalet in Villa

Sono iniziati i lavori di realizzazione del nuovo chiosco con tavolini nel parco Falcone e Borsellino, al centro della città di Cava de' Tirreni. Si è conclusa, infatti, la procedura di assegnazione del punto ristoro che è stato aggiudicato a Stefano Celentano, a seguito di una gara ad evidenza pubblica...

Gli scout scrivono al Sindaco di Cava de' Tirreni

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa degli scout dei CNGEI che si rivolgono al sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli: "Caro Sindaco, Come membri attivi della nostra comunità, ci rivolgiamo a Lei in qualità di rappresentante della nostra città affinché possa considerare le seguenti proposte,...

Palinuro, si immerge ad una profondità di 81 metri e recupera anfora romana

Grande impresa per Marco Cammardella. Il sub 32enne si è immerso ieri pomeriggio nelle acque di Palinuro, recuperando un'anfora romana ad una profondità di 81 metri! Lo scrive "Il Mattino". Con l'ausilio di bombole, Cammardella, sub eserto, si è immerso, per poi risalire a galla con il prezioso manufatto....

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.