Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 42 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Storia e Storie

<<<12345678>>>

La Pergamena in Bianco di Cava de' Tirreni: la vera ragione della sua ricezione

Scritto da (redazioneip), venerdì 10 marzo 2017 10:20:08

Ultimo aggiornamento venerdì 10 marzo 2017 10:20:08

La Pergamena in Bianco di Cava de' Tirreni: la vera ragione della sua ricezione

di Livio Trapanese La pergamena in bianco, custodita nel Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, concessa dal Re Ferrante I d'Aragona, Sovrano del Regno di Napoli, è stata posta in relazione al mai avvenuto spontaneo sottocorso reso al sovrano aragonese, quando questi era al comando delle milizie aragonesi e quelle angioine guidate da Giovanni d'Angiò, pretendente al trono di Napoli. La pergamena in bianco, piaccia o no,...

Cava, online i documentari su 'Mamma Lucia' [VIDEO]

Scritto da (redazioneip), mercoledì 8 marzo 2017 17:56:45

Ultimo aggiornamento mercoledì 8 marzo 2017 17:56:45

Cava, online i documentari su 'Mamma Lucia' [VIDEO]

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, il "Centro Studi Ricerche Storiche - Città della Cava" ha pubblicato sul canale Youtube alcuni documenti dedicati alla cittadina cavese Lucia Maria Pisapia, coniugata Apicella, conosciuta anche come Mamma Lucia, Mama Luzia e Mutter der toten. Mamma Lucia è stata una filantropa italiana e medaglia d'oro al merito civile della Repubblica italiana per essersi prodigata,...

Un documentario sull'eccidio delle Foibe realizzato dalla Biblioteca Comunale di Cava

Scritto da (Redazione), venerdì 10 febbraio 2017 12:47:26

Ultimo aggiornamento lunedì 13 febbraio 2017 16:12:01

Un documentario sull'eccidio delle Foibe realizzato dalla Biblioteca Comunale di Cava

E' online il documentario sull'eccidio delle Foibe realizzato dalla Biblioteca Comunale "Canonico Avallone" di Cava de'Tirreni in occasione della Giornata del Ricordo, celebrata il 10 febbraio di ogni anno. Nel video in questione sono presenti documenti storici degli eccidi ai danni della popolazione italiana, oltre che la trascrizione della Preghiera delle "foibe" di monsignor Antonio Santin, Vescovo di Trieste. Il video...

I Cavoti alla battaglia di Sarno: solo leggenda

Scritto da (redazioneip), martedì 20 dicembre 2016 17:49:06

Ultimo aggiornamento martedì 20 dicembre 2016 17:49:06

I Cavoti alla battaglia di Sarno: solo leggenda

di Livio Trapanese La leggenda racconta che la notte fra il 6 e 7 luglio 1460, i fratelli e Regi Capitànei Giosuè e Marino Longo, con Bernardo Quaranta, Giovannello Grimaldi e Matteo Stendardo, alla testa di 500 militi cavesi, si portarono nella piana di Sarno per dare spontaneo soccorso al giovane re Ferrante I d'Aragona, rimasto accerchiato da sovrastanti milizie angioine, capitanate da Giovanni d'Angiò, cugino di Ferrante...

Cava de’ Tirreni dal 1805 al 1932 meta di Papi, regnanti e non solo

Scritto da (ilvescovado), martedì 22 novembre 2016 20:40:48

Ultimo aggiornamento martedì 22 novembre 2016 20:52:49

Cava de’ Tirreni dal 1805 al 1932 meta di Papi, regnanti e non solo

di Livio Trapanese Perché se ne faccia memoria ed echeggi d'ora innanzi, riportiamo una sequela d'importanti date, riferite ad eventi che riteniamo di valenza storica, segnate dalla presenza nella "nostra" amata Città di Cava de' Tirreni da personalità del tempo, quali: Papa Gregorio VII, quando nel 1085, da Salerno, si recò all'Abbazia Benedettina della Santissima Trinità di Cava (il toponimo Cava de' Tirreni origina...

L’Associazione ALEMA potrà dare luce all’oscurata croce metallica sul Colle di San Liberatore?

Scritto da (ilvescovado), venerdì 11 novembre 2016 17:19:33

Ultimo aggiornamento venerdì 11 novembre 2016 17:19:33

L’Associazione ALEMA potrà dare luce all’oscurata croce metallica sul Colle di San Liberatore?

di Livio Trapanese Era la fine dell'anno 1955 quando una sera, al ritorno dal catechismo, istruitoci dal Reverendo Don Felice Bisogno, Parroco della Parrocchia di Sant'Adjutore, presso la Cattedrale di Santa Maria della Visitazione (oggi Concattedrale, essendo Cattedrale quella di Amalfi), o dai Vice Parroci, Don Antonio Filoselli e Don Peppino Zito, io e mio fratello Elio, dal 7 Settembre 2004 al cospetto del volto santo...

È morto Raffaele Bellucci, l’ultimo superstite della strage di Balvano. Fu salvato da un pugno di neve

Scritto da (ilvescovado), sabato 29 ottobre 2016 15:39:47

Ultimo aggiornamento sabato 29 ottobre 2016 15:40:26

È morto Raffaele Bellucci, l’ultimo superstite della strage di Balvano. Fu salvato da un pugno di neve

All'età di 89 anni, si è spento ieri, 28 ottobre 2016, a Cava de' Tirreni Raffaele Bellucci, l'ultimo superstite vivente della spaventosa strage avvenuta il 3 marzo del 1944, quando il treno a vapore Potenza-Napoli si ingolfò nella Galleria delle Armi, presso Balvano, causando con le esalazioni del carbone la morte di quasi seicento passeggeri, quasi tutti cittadini dell'asse Napoli-Battipaglia, in cerca di provviste...

Cava de' Tirreni, l'eredità dell'abate benedettino Giovan Battista Pacichelli

Scritto da (redazioneip), lunedì 3 ottobre 2016 15:15:20

Ultimo aggiornamento lunedì 3 ottobre 2016 15:15:20

Cava de' Tirreni, l'eredità dell'abate benedettino Giovan Battista Pacichelli

di Livio Trapanese Sul finire del ‘600, l'Abate benedettino Giovan Battista Pacichelli, per lasciare ai posteri immagini e scritti inerenti le più importanti città del Regno di Napoli fece un lungo viaggio, percorrendolo in lungo e in largo, al termine del quale, nel 1703, dopo otto anni dalla sua morte, fu pubblicata la raccolta: "Il Regno di Napoli in prospettiva, diviso in dodici province". Della nostra Città di Cava...

Cava de' Tirreni, i litigi i fra le cavote Confraternite nel XIV secolo

Scritto da (redazioneip), lunedì 26 settembre 2016 13:53:05

Ultimo aggiornamento lunedì 26 settembre 2016 13:53:05

Cava de' Tirreni, i litigi i fra le cavote Confraternite nel XIV secolo

di Livio Trapanese Giugno 1583: il Vescovo della Diocesi di Cava, Monsignor Cesare Alemagna de Cardona, per dirimere le controversie sorte fra le Confraternite cittadine, dovute alla partecipazione alle processioni, decretò l'ordine sequenziale che questedovevano osservare (la denominazione Cava de' Tirreni origina dal 23 Ottobre 1862, con l'emanazione del Regio Decreto n. 935). Monsignor Cesare Alemagna de Cardona, successore...

La fontana dei delfini di Cava, dalle polemiche alla storia

Scritto da (Redazione), venerdì 2 settembre 2016 11:14:59

Ultimo aggiornamento sabato 3 settembre 2016 09:40:07

La fontana dei delfini di Cava, dalle polemiche alla storia

di Livio Trapanese Per stemperare le "polemiche" insorte sulla pubblicità apposta sulle aiuole della "Fontana dei Delfini", di cui oggi, venerdì 2 settembre 2016, la stampa ha dato ampio spazio (non avendo nulla di maggiore interesse collettivo da divulgare) che, a nostro parere, farebbe risparmiare risorse ed energie alla civica Amministrazione di Cava de' Tirreni, riportiamo alcuni cenni storici. Nel 1818, al centro...

​La Città di Cava de’ Tirreni e le sue peculiarità

Scritto da (redazioneip), mercoledì 10 agosto 2016 08:29:28

Ultimo aggiornamento mercoledì 10 agosto 2016 08:35:03

​La Città di Cava de’ Tirreni e le sue peculiarità

di Livio Trapanese Poche, se non rare Città italiane, hanno caratteristiche come quelle di Cava de' Tirreni. Nel lontano passato è stata Città Regia e Città Fedelissima, oggi è Città Eucaristica e Città del Folklore; vediamole insieme. Città Regia sin dal 10 luglio 1432 (ovvero Città demaniale, cioè alle dirette dipendenze della Casa regnante), cioè infeudabile, come dispose la Regina Giovanna II d'Angiò-Durazzo (Zara...

C’era una volta il calcio

Scritto da (Redazione), venerdì 22 luglio 2016 08:25:52

Ultimo aggiornamento sabato 23 luglio 2016 18:10:42

C’era una volta il calcio

di Antonio Schiavo C'era una volta il calcio che si giocava sempre e soltanto di domenica, un rito come la messa del vecchio parroco, il ragù della nonna e la "guantiera" di paste. Oggi, tra anticipi e posticipi, la domenica sei costretto a passarla tra i mobilacci dell' IKEA. C'era una volta il calcio che dovevi aspettare, con ansia, i secondi tempi perché Roberto Bortoluzzi declinasse i risultati e tu a friggere incollato...

Trent'anni dalla prima messa in onda in Italia

Holly e Benji, il cartone animato più amato (e incredibile)

"Holly si allena tirando i rigori, Benji si allena parando i rigori": la colonna sonora della nostra fanciullezza, dei nostri sogni

Scritto da (Redazione), mercoledì 20 luglio 2016 12:52:39

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 luglio 2016 13:17:50

Holly e Benji, il cartone animato più amato (e incredibile)

Al di là delle sollecitazioni provenienti dalla cronaca quotidiana o dalla politica, ovvio e fisiologico 'tributo' che la stampa deve pagare alla necessità di rendersi visibile ed appetibile al pubblico di tutti i giorni, un portale che si rispetti deve assecondare le esigenze dei propri lettori nel modo più curioso e trasversale possibile. Come? Occupandosi, ad esempio, del fenomeno televisivo più eclatante degli ultimi...

1527 - 1648: La Città di Cava in soccorso di Salerno e Vietri sul Mare

Scritto da (redazioneip), lunedì 11 luglio 2016 10:53:16

Ultimo aggiornamento lunedì 11 luglio 2016 10:53:16

1527 - 1648: La Città di Cava in soccorso di Salerno e Vietri sul Mare

diLivio Trapanese Il 15 Marzo 1527 ed il 9 Agosto 1648 i cavoti o cavajuoli liberarono Salerno e Vietri sul Mare dal nemico invasore. Se la popolazione delle confinanti Vietri sul Mare e Salerno conoscesse gli accadimenti storici che hanno caratterizzato il passato remoto dei loro avi, sicuramente non si riferirebbe a noi cavesi con espressioni insolenti ovvero con l'uso, secondo essi, denigratorio dei nomi comuni di...

Cava de' Tirreni: le suggestioni della rievocazione storica del passaggio di Carlo V /VIDEO

Scritto da (Redazione), lunedì 27 giugno 2016 16:46:37

Ultimo aggiornamento lunedì 27 giugno 2016 17:56:17

Cava de' Tirreni: le suggestioni della rievocazione storica del passaggio di Carlo V /VIDEO

È andata a vedere che aria si respirava alla rievocazione storica di Cava de' Tirreni su Carlo V, il 25 giugno scorso, laRedazione. Perché - afferma l'inviato, Andrea Palestra, - «Carlo V tiene sempre banco a Cava». Il corteo, che rientra negli Itinerari Europei dell'Imperatore Carlo V riconosciuti dall'European Institute of Cultural Routes del Consiglio d'Europa nel 2015, ha ricordato l'arrivo dell'imperatore asburgico...

Mussolini ultimo vero difensore della lingua italiana dagli esotismi: quando bar era 'mescita'

Scritto da (Redazione), domenica 19 giugno 2016 16:10:21

Ultimo aggiornamento domenica 19 giugno 2016 17:15:51

Mussolini ultimo vero difensore della lingua italiana dagli esotismi: quando bar era 'mescita'

Con tutta probabilità è stato Benito Mussolini l'ultimo grande difensore della lingua italiana. Innanzitutto avviò una campagna in favore del "Voi" per scardinare l'uso del "lei", in forma allocutiva era stato messo al bando perché considerato straniero, femmineo, sgrammaticato, nato in tempi di schiavitù. La guerra dei pronomi rientrava nell'esperimento, durato vent'anni, tentato dal regime fascista per disciplinare...

1971-2016: da quarantacinque anni gli Sbandieratori a Cava de' Tirreni

Scritto da (Redazione), venerdì 3 giugno 2016 09:54:12

Ultimo aggiornamento venerdì 3 giugno 2016 09:54:12

1971-2016: da quarantacinque anni gli Sbandieratori a Cava de' Tirreni

Una scrupolosa ricerca di elementi e di documenti ha consentito al Centro Studi Ricerche Storiche Città della Cava dell'Ente Sbandieratori Cavensi di determinare il periodo storico della nascita del primo gruppo organizzato di sbandieratori nella nostra città. A distanza di 45 anni l'Ente pubblica questo primo video del 1971 dove, anche se in sintesi, si notano i componenti del gruppo di sbandieratori creato dal Comitato...

L’Abbazia di Sant’Eutizio a Valcastoriana (Preci) in Umbria, gioiello monastico benedettino: quale futuro?

Scritto da Alberto Quintiliani (admin), martedì 10 maggio 2016 15:00:34

Ultimo aggiornamento martedì 10 maggio 2016 15:04:35

L’Abbazia di Sant’Eutizio a Valcastoriana (Preci) in Umbria, gioiello monastico benedettino: quale futuro?

Riceviamo e con piacere pubblichiamo una valida considerazione di Alberto Quintiliani, già collaboratore de Il Vescovado, sulle sorti dell'Abbazia di Sant'Eutizio, gioiello medievale nonché uno tra i più antichi complessi monastici in Italia. Come l'Umbria, anche il territorio della Costa d'Amalfi vanta una lunga tradizione monastica benedettina: risale, infatti, al lontano 1011 la fondazione dell'Abbazia della Santissima...

La Città di Cava de' Tirreni e i suoi quattro distretti

Scritto da Livio Trapanese (Redazione), mercoledì 30 marzo 2016 19:12:31

Ultimo aggiornamento mercoledì 30 marzo 2016 19:12:31

La Città di Cava de' Tirreni e i suoi quattro distretti

di Livio Trapanese La Città di Cava (la denominazione di: Città di Cava de'Tirreni origina dal 23 Ottobre 1862), sul finire del XIV secolo, era l'insieme di Quattro Distretti, denominati: Sant'Adju­tore, Mitiliano, Corpo di Cava e Pasculano. Sul finire del XIV secolo, per l'elevata crescita demografica, artigianale e mercantile delle Terre di Cava, elevate al rango di Città da Papa Bonifacio IX Tomacelli, con Bolla del...

Festa del Papà, origini e tradizioni

Scritto da (admin), sabato 19 marzo 2016 10:01:13

Ultimo aggiornamento venerdì 15 aprile 2016 18:29:06

Festa del Papà, origini e tradizioni

19 marzo, festa del Papà. Celebrata dal 1968, in concomitanza con la festività di San Giuseppe, il padre putativo di Gesù, modello del padre e del marito devoto che nella tradizione popolare, oltre a proteggere i poveri, gli orfani e le ragazze nubili, in virtù della sua professione è anche il protettore dei falegnami. Nell'onomastica italiana e mondiale Giuseppe è uno dei nomi più comuni; nelle grandi famiglie meridionali,...

<<<12345678>>>