Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Storia e Storie

<<<12345678>>>

Aerodinamica: il contributo dei monaci cavesi al lancio del pallone aerostatico

Il futuro abate Carlo Mazzacane e i benedettini cavesi furono gli autori dei primi voli a Napoli, Cava e Salerno

Scritto da (redazioneip), giovedì 26 settembre 2019 11:24:54

Ultimo aggiornamento giovedì 26 settembre 2019 11:24:54

Aerodinamica: il contributo dei monaci cavesi al lancio del pallone aerostatico

Il gruppo Cava storie, che ha lo scopo di far conoscere a grandi e piccini le bellezze di Cava de' Tirreni e dintorni, specie quelle di cui poco si parla, ha voluto ricordare il primo volo di un pallone aerostatico in Napoli, effettuato dal futuro abate cavese D. Carlo Mazzacane nel gennaio del 1784. La notizia è estrapolata dal "Liber recordationum" conservato alla Badia di Cava de' Tirreni. La cronaca ricorda che il...

Il primo pellegrinaggio dei cavesi presso la Badia di Cava

Il 24 settembre 1944, il clero e la città metelliana compirono un pellegrinaggio allo speco di Alferio per manifestare la loro gratitudine all'incredibile operato dei padri benedettini

Scritto da (redazioneip), mercoledì 25 settembre 2019 10:23:17

Ultimo aggiornamento mercoledì 25 settembre 2019 10:23:17

Il primo pellegrinaggio dei cavesi presso la Badia di Cava

Il gruppo Cava storie, che ha lo scopo di far conoscere a grandi e piccini le bellezze di Cava de' Tirreni e dintorni, specie quelle di cui poco si parla, ha voluto ricordare il primo pellegrinaggio dei cavesi presso la Badia di Cava a ricordo della guerra. Tutto ebbe inizio nel settembre 1943. Cava era minacciata dai bombardamenti e la popolazione decise di trovare rifugio nelle sacre mura della Badia Benedettina. Qui,...

Ponte di Pregiato: dopo anni un'opera incompiuta

L'opera avrebbe dovuto collegare via Luigi Ferrara alla piazza centrale della frazione

Scritto da (redazioneip), venerdì 13 settembre 2019 12:35:50

Ultimo aggiornamento venerdì 13 settembre 2019 13:06:56

Ponte di Pregiato: dopo anni un'opera incompiuta

Poteva essere una delle opere più importanti mai realizzate a Cava de' Tirreni, ed invece il ponte di Pregiato, vale a dire la lingua d'asfalto che avrebbe dovuto collegare la piazza della storica frazione metelliana con via Eduardo De Filippis, rimane tutt'oggi incompiuto. Il ponte, la cui costruzione cominciò negli anni settanta durante il mandato del sindaco Eugenio Abbro, avrebbe dovuto ottimizzare i collegamenti...

11 settembre, diciotto anni fa l'attentato alle Torri Gemelle

A distanza di anni è ancora vivo quel tragico evento terroristico che sconvolse il mondo e colpì al cuore l'America

Scritto da (redazioneip), mercoledì 11 settembre 2019 11:47:17

Ultimo aggiornamento mercoledì 11 settembre 2019 11:47:17

11 settembre, diciotto anni fa l'attentato alle Torri Gemelle

Sono passati diciotto anni anni dal tragico evento terroristico che sconvolse il mondo e colpì al cuore l'America. Era l'11 settembre 2001: quattro aerei di linea vennero dirottati e lanciati, da un gruppo di terroristi - in maggioranza sauditi -, contro le Twin Towers (le Torri Gemelli), simbolo della potenza economica e finanziaria degli Stati Uniti, l'emblema del capitalismo e della società occidentale. I terroristi...

Cava de' Tirreni: la Pergamena Bianca compie 559 anni

Scritto da (redazioneip), mercoledì 4 settembre 2019 13:58:20

Ultimo aggiornamento mercoledì 4 settembre 2019 13:58:20

Cava de' Tirreni: la Pergamena Bianca compie 559 anni

Il 4 settembre 1460, Re Ferrante I d'Aragona, consegnò nella sala del trono di Castel Nuovo di Napoli, al Sindaco della Città di Cava, Messere Onofrio Scannapieco, la Pergamena in bianco, già firmata e con il sigillo reale, affinché il popolo cavoto scrivesse ciò che desiderasse, quale ricompensa per la propria fedeltà al Regno ed alla Corona, ma i cavesistupirono il Sovrano, lasciandola immacolata. Nel 1459 il Duca Giovanni...

Cava de' Tirreni: 625 anni fa il territorio "de La Cava" si elevava a Città

Il 7 agosto 1394, Papa Bonifacio IX emise una Bolla con la quale elevava il territorio "de La Cava" a Città e disponeva anche che la Badia diventasse sede episcopale e la chiesa della Trinità Cattedrale

Scritto da (redazioneip), mercoledì 7 agosto 2019 09:28:50

Ultimo aggiornamento mercoledì 7 agosto 2019 09:28:50

Cava de' Tirreni: 625 anni fa il territorio "de La Cava" si elevava a Città

Buon compleanno Cava de' Tirreni. 625 anni fa, il 7 agosto 1394, Papa Bonifacio IX emise una Bolla con la quale elevava il territorio "de La Cava" a Città e disponeva anche che la Badia diventasse sede episcopale e la chiesa della Trinità Cattedrale. Questo in foto fu uno dei documenti fondamentali che favorì la nascita e l'evoluzione della Città, decisivo sul piano giuridico ed accentuo' il desiderio di maggiore libertà...

Raffaella La Crociera, la bambina malata che prima di morire aiutò gli alluvionati con le sue poesie

Scritto da (Redazione), sabato 6 luglio 2019 11:26:14

Ultimo aggiornamento sabato 6 luglio 2019 11:26:14

Raffaella La Crociera, la bambina malata che prima di morire aiutò gli alluvionati con le sue poesie

di Patrizia Reso Quando si parla di storia, ci sono infiniti risvolti che non conosciamo; è solo per un caso fortuito a volte o per una ricerca accurata se ne veniamo a conoscenza. Questo vale anche per la storia della nostra città. Tutti sappiamo della disastrosa alluvione che colpì il salernitano nel 1954, compresa Cava de' Tirreni che registrò numerose vittime. Mia madre mi diceva sempre che le chiese erano piene di...

Il rito del Giuramento Militare

Scritto da (Redazione), domenica 2 giugno 2019 10:44:42

Ultimo aggiornamento domenica 2 giugno 2019 10:44:42

Il rito del Giuramento Militare

di Patrizia Reso Oggi, 2 Giugno, Festa della Repubblica e delle Forze Armate, nate per difendere lo Stato e il popolo, non certo per offendere. In omaggio a chi ha scelto la carriera militare, una breve ricerca sul Giuramento Militare. Per me è stata un invito alla riflessione. Sono molti i temi che difficilmente si trattano nei giornali, pur rientrando nella nostra realtà, anche se non direttamente, ma per cultura generale,...

Storie di Famiglia

Scritto da (Redazione), giovedì 16 maggio 2019 09:10:12

Ultimo aggiornamento giovedì 16 maggio 2019 09:10:12

Storie di Famiglia

di Patrizia Reso Chi mi conosce, sa che provengo dal felice incontro di due famiglie semplici ed oneste. Non appartengo a nessun nome altisonante o storico di Cava. Mio nonno paterno era operaio presso le Cotoniere Meridionali, lavoro che ebbe perché tornò vivo, ma invalido, dalla Grande Guerra. Mio nonno materno era ferroviere e fu tra quegli uomini messi precocemente a riposo, perché infangato dal licenziamento per...

Cava de’ Tirreni non dimentica Sabato Martelli Castaldi

Scritto da (Redazione), domenica 24 marzo 2019 20:33:05

Ultimo aggiornamento domenica 24 marzo 2019 20:33:55

Cava de’ Tirreni non dimentica Sabato Martelli Castaldi

di Patrizia Reso Un chiodo, arrugginito, deteriorato, piegato a quarantacinque gradi, corroso dal tempo, sottile, di quelli che si possono rendere invisibili per tappezzare poltrone, divani... Siamo stati omaggiati da Patricia Martelli Castaldi, nipote del generale Sabato, che ha fregiato la città di Cava con una delle tre medaglie d'oro al valore durante la Resistenza, quando ci ha parlato di suo nonno, persona scherzosa...

La Legge Merlin che salvò la dignità della donna di ieri. E oggi?

Scritto da (Redazione), mercoledì 6 marzo 2019 13:55:01

Ultimo aggiornamento mercoledì 6 marzo 2019 13:55:01

La Legge Merlin che salvò la dignità della donna di ieri. E oggi?

Di Patrizia Reso In vista dell'8 marzo, giorno trasformato, dalla cultura patriarcale economica, da Giornata Internazionale della Donna in festa della donna, per svilirne il contenuto, ho pensato di affrontare un tema e, prima di farlo, desidero sottolineare che di "Festa delle donne" ne riconosco una sola, la commedia leggera scritta da Aristofane e andata in scena nel 411 a.C. Il tema invece è quello delle case di tolleranza....

Mai fu disposto il recupero delle salme dei 12 marittimi rimasti imprigionati

Salerno: quarant'anni fa la tragedia dello “Stabia Primo”, nella bara sommersa anche due marinai della Costiera Amalfitana

La nave, una vera e propria carretta del mare, dopo essere rimasta “alla fonda” dinanzi al porto con un motore in avaria e con una sola ancora alla fine, trascinata dalle onde alte, andò a schiantarsi contro la scogliera

Scritto da (redazione), venerdì 11 gennaio 2019 10:51:19

Ultimo aggiornamento domenica 3 gennaio 2021 18:55:07

Salerno: quarant'anni fa la tragedia dello “Stabia Primo”, nella bara sommersa anche due marinai della Costiera Amalfitana

Sono trascorsi esattamente quarant'anni dalla tragedia dello "Stabia Primo", la nave da carico affondata all'imboccatura del porto commerciale di Salerno il 4 gennaio 1979 con a bordo il suo equipaggio di tredici uomini. Tra questi due giovani della Costiera Amalfitana: Enrico Guadagno di Amalfi e Maurizio D'Urso di Maiori. Dodici furono i morti, con un solo sopravvissuto. Mai fu disposto il recupero delle salme dei marittimi...

Settimia Spizzichino, vincitrice della storia

Scritto da (Redazione), martedì 16 ottobre 2018 12:04:33

Ultimo aggiornamento martedì 16 ottobre 2018 12:04:33

Settimia Spizzichino, vincitrice della storia

di Patrizia Reso* 16 ottobre 1943. Settantacinque anni fa, all'alba di quel 16 ottobre, il quartiere ebraico di Roma, Portico d'Ottavia, fu invaso e rastrellato dalle truppe naziste e fasciste. Noi Cavesi abbiamo avuto l'onore di conoscere l'unica donna sopravvissuta su 1259 persone deportate, di cui oltre 600 erano donne e più di 200 bambini, Settimia Spizzichino, divenuta nostra concittadina con l'onorificenza conferitagli...

11 settembre, diciassette anni fa l'attentato alle Torri Gemelle

Scritto da (redazioneip), martedì 11 settembre 2018 08:49:33

Ultimo aggiornamento martedì 11 settembre 2018 08:49:33

11 settembre, diciassette anni fa l'attentato alle Torri Gemelle

Sono passati diciassette anni dal tragico evento terroristico che sconvolse il mondo e colpì al cuore l'America. Era l'11 settembre 2001: quattro aerei di linea vennero dirottati e lanciati, da un gruppo di terroristi - in maggioranza sauditi -, contro le Twin Towers (le Torri Gemelli), simbolo della potenza economica e finanziaria degli Stati Uniti, l'emblema del capitalismo e della società occidentale. I terroristi...

Donne che non si conoscono: Rose Montmasson

Scritto da (ranews), venerdì 11 maggio 2018 18:51:00

Ultimo aggiornamento venerdì 11 maggio 2018 18:51:00

Donne che non si conoscono: Rose Montmasson

Di Patrizia Reso L'11 maggio del 1860 ci fu un evento che ha riempito, poi, pagine e pagine di storia, la storia dell'Unità d'Italia. Oggi, infatti, è l'anniversario del famoso Sbarco dei Mille, che in effetti erano un po' di più. Salirono a bordo delle due navi, che salparono da Quarto, 1162 uomini ... Tra questi 1162 uomini c'era anche una donna: Rose Montmasson. La Montmasson era la moglie di Francesco Crispi, che...

Cava de’ Tirreni: l’alzata del panno, tra storia e tradizione [FOTO]

Scritto da (ranews), domenica 6 maggio 2018 11:39:01

Ultimo aggiornamento domenica 6 maggio 2018 11:39:01

Cava de’ Tirreni: l’alzata del panno, tra storia e tradizione [FOTO]

Era l'anno del Signore 1656, quando la città di Cava de' Tirreni - allora denominata la Cava - fu devastata da una cruenta pestilenza. Seimilatrecento furono in tutto i decessi per il contagio. Il parroco della frazione Annunziata, don Angelo Franco, nell'ottava del Corpus Domini, organizzò con i fedeli, ormai allo stremo, una processione dalla chiesa fin sul Monte Castello, che sovrasta la vallata metelliana. Da qui...

L'arte muraria a Cava de’ Tirreni: origini e sviluppo

Scritto da (redazioneip), lunedì 30 aprile 2018 14:55:41

Ultimo aggiornamento lunedì 30 aprile 2018 14:55:41

L'arte muraria a Cava de’ Tirreni: origini e sviluppo

Non tutti sanno che, tra il '400 e il '600, Cava de' Tirreni conquistò grande fama nell'arte muraria. Già nella metà del quattrocento, nella sua opera "Il Novellino", lo scrittore Tommaso Guardati, detto Masuccio Salernitano o Masuccio da Salerno, riferisce che la città metelliana «fu sempre abbondantemente fornita di singolari maestri muratori e tessitori». Secondo gli storici, le costruzioni cavesi non erano sontuose...

Giuramento di fedeltà alla Costituzione

Scritto da (Redazione), domenica 29 aprile 2018 15:32:25

Ultimo aggiornamento domenica 29 aprile 2018 15:38:47

Giuramento di fedeltà alla Costituzione

di Patrizia Reso* Il 25 Aprile è passato, ma restano i pregiudizi e molto amaro in bocca. Fa male leggere di comuni, enti comunali, che si sono rifiutati di organizzare la Giornata della Liberazione insieme all'ANPI. Come fa male leggere del 25 Aprile come di una festa trita e ritrita, con un cerimoniale da farsa e da passerella. Fa male leggere e sentire commenti sullo sventolio nostalgico di drappi rossi. Come fa male...

La medicina popolare di Cava de' Tirreni: rimedi e pozioni curative contro i malanni

Scritto da (redazioneip), domenica 29 aprile 2018 12:21:51

Ultimo aggiornamento domenica 29 aprile 2018 12:21:51

La medicina popolare di Cava de' Tirreni: rimedi e pozioni curative contro i malanni

Nei secoli scorsi, Cava de' Tirreni era piena dei cosiddetti "mmerechiss" o "santoni", che cercavano con metodi rudimentali di guarire i malati. Conosciuti in tutta la città, questi personaggi godevano di ampia fiducia nel popolo, che si sottometteva alle loro pratiche, dalle più banali alle più strazianti, con una certezza di guarigione che era addirittura sconcertante. Questi "medici popolari" si avvalevano di erbe...

Palazzo Giordano, storia dell'antico edificio di Cava de' Tirreni

Scritto da (redazioneip), domenica 29 aprile 2018 12:07:46

Ultimo aggiornamento domenica 29 aprile 2018 12:07:46

Palazzo Giordano, storia dell'antico edificio di Cava de' Tirreni

Tra palazzi più prestigiosi e importanti della storia di Cava de' Tirreni c'era senza alcun dubbio Palazzo Giordano. Sito tra la via Regina e l'omonima località Giordano, fu costruito intorno al 1658, data della divisione dei beni Fulgenzio Giordano, avallata con altri riscontri documentali del 1766, 1807 1876. Verso la fine degli anni '50, allo scadere dei suoi trecento anni, il palazzo Giordano venne inesorabilmente...

<<<12345678>>>