Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Storia e Storie

<<<12345>>>

C’era una volta il calcio

Scritto da (Redazione), venerdì 22 luglio 2016 08:25:52

Ultimo aggiornamento sabato 23 luglio 2016 18:10:42

C’era una volta il calcio

di Antonio Schiavo C'era una volta il calcio che si giocava sempre e soltanto di domenica, un rito come la messa del vecchio parroco, il ragù della nonna e la "guantiera" di paste. Oggi, tra anticipi e posticipi, la domenica sei costretto a passarla tra i mobilacci dell' IKEA. C'era una volta il calcio che dovevi aspettare, con ansia, i secondi tempi perché Roberto Bortoluzzi declinasse i risultati e tu a friggere incollato...

Trent'anni dalla prima messa in onda in Italia

Holly e Benji, il cartone animato più amato (e incredibile)

"Holly si allena tirando i rigori, Benji si allena parando i rigori": la colonna sonora della nostra fanciullezza, dei nostri sogni

Scritto da (Redazione), mercoledì 20 luglio 2016 12:52:39

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 luglio 2016 13:17:50

Holly e Benji, il cartone animato più amato (e incredibile)

Al di là delle sollecitazioni provenienti dalla cronaca quotidiana o dalla politica, ovvio e fisiologico 'tributo' che la stampa deve pagare alla necessità di rendersi visibile ed appetibile al pubblico di tutti i giorni, un portale che si rispetti deve assecondare le esigenze dei propri lettori nel modo più curioso e trasversale possibile. Come? Occupandosi, ad esempio, del fenomeno televisivo più eclatante degli ultimi...

1527 - 1648: La Città di Cava in soccorso di Salerno e Vietri sul Mare

Scritto da (redazioneip), lunedì 11 luglio 2016 10:53:16

Ultimo aggiornamento lunedì 11 luglio 2016 10:53:16

1527 - 1648: La Città di Cava in soccorso di Salerno e Vietri sul Mare

diLivio Trapanese Il 15 Marzo 1527 ed il 9 Agosto 1648 i cavoti o cavajuoli liberarono Salerno e Vietri sul Mare dal nemico invasore. Se la popolazione delle confinanti Vietri sul Mare e Salerno conoscesse gli accadimenti storici che hanno caratterizzato il passato remoto dei loro avi, sicuramente non si riferirebbe a noi cavesi con espressioni insolenti ovvero con l'uso, secondo essi, denigratorio dei nomi comuni di...

Cava de' Tirreni: le suggestioni della rievocazione storica del passaggio di Carlo V /VIDEO

Scritto da (Redazione), lunedì 27 giugno 2016 16:46:37

Ultimo aggiornamento lunedì 27 giugno 2016 17:56:17

Cava de' Tirreni: le suggestioni della rievocazione storica del passaggio di Carlo V /VIDEO

È andata a vedere che aria si respirava alla rievocazione storica di Cava de' Tirreni su Carlo V, il 25 giugno scorso, laRedazione. Perché - afferma l'inviato, Andrea Palestra, - «Carlo V tiene sempre banco a Cava». Il corteo, che rientra negli Itinerari Europei dell'Imperatore Carlo V riconosciuti dall'European Institute of Cultural Routes del Consiglio d'Europa nel 2015, ha ricordato l'arrivo dell'imperatore asburgico...

Mussolini ultimo vero difensore della lingua italiana dagli esotismi: quando bar era 'mescita'

Scritto da (Redazione), domenica 19 giugno 2016 16:10:21

Ultimo aggiornamento domenica 19 giugno 2016 17:15:51

Mussolini ultimo vero difensore della lingua italiana dagli esotismi: quando bar era 'mescita'

Con tutta probabilità è stato Benito Mussolini l'ultimo grande difensore della lingua italiana. Innanzitutto avviò una campagna in favore del "Voi" per scardinare l'uso del "lei", in forma allocutiva era stato messo al bando perché considerato straniero, femmineo, sgrammaticato, nato in tempi di schiavitù. La guerra dei pronomi rientrava nell'esperimento, durato vent'anni, tentato dal regime fascista per disciplinare...

1971-2016: da quarantacinque anni gli Sbandieratori a Cava de' Tirreni

Scritto da (Redazione), venerdì 3 giugno 2016 09:54:12

Ultimo aggiornamento venerdì 3 giugno 2016 09:54:12

1971-2016: da quarantacinque anni gli Sbandieratori a Cava de' Tirreni

Una scrupolosa ricerca di elementi e di documenti ha consentito al Centro Studi Ricerche Storiche Città della Cava dell'Ente Sbandieratori Cavensi di determinare il periodo storico della nascita del primo gruppo organizzato di sbandieratori nella nostra città. A distanza di 45 anni l'Ente pubblica questo primo video del 1971 dove, anche se in sintesi, si notano i componenti del gruppo di sbandieratori creato dal Comitato...

L’Abbazia di Sant’Eutizio a Valcastoriana (Preci) in Umbria, gioiello monastico benedettino: quale futuro?

Scritto da Alberto Quintiliani (admin), martedì 10 maggio 2016 15:00:34

Ultimo aggiornamento martedì 10 maggio 2016 15:04:35

L’Abbazia di Sant’Eutizio a Valcastoriana (Preci) in Umbria, gioiello monastico benedettino: quale futuro?

Riceviamo e con piacere pubblichiamo una valida considerazione di Alberto Quintiliani, già collaboratore de Il Vescovado, sulle sorti dell'Abbazia di Sant'Eutizio, gioiello medievale nonché uno tra i più antichi complessi monastici in Italia. Come l'Umbria, anche il territorio della Costa d'Amalfi vanta una lunga tradizione monastica benedettina: risale, infatti, al lontano 1011 la fondazione dell'Abbazia della Santissima...

La Città di Cava de' Tirreni e i suoi quattro distretti

Scritto da Livio Trapanese (Redazione), mercoledì 30 marzo 2016 19:12:31

Ultimo aggiornamento mercoledì 30 marzo 2016 19:12:31

La Città di Cava de' Tirreni e i suoi quattro distretti

di Livio Trapanese La Città di Cava (la denominazione di: Città di Cava de'Tirreni origina dal 23 Ottobre 1862), sul finire del XIV secolo, era l'insieme di Quattro Distretti, denominati: Sant'Adju­tore, Mitiliano, Corpo di Cava e Pasculano. Sul finire del XIV secolo, per l'elevata crescita demografica, artigianale e mercantile delle Terre di Cava, elevate al rango di Città da Papa Bonifacio IX Tomacelli, con Bolla del...

Festa del Papà, origini e tradizioni

Scritto da (admin), sabato 19 marzo 2016 10:01:13

Ultimo aggiornamento venerdì 15 aprile 2016 18:29:06

Festa del Papà, origini e tradizioni

19 marzo, festa del Papà. Celebrata dal 1968, in concomitanza con la festività di San Giuseppe, il padre putativo di Gesù, modello del padre e del marito devoto che nella tradizione popolare, oltre a proteggere i poveri, gli orfani e le ragazze nubili, in virtù della sua professione è anche il protettore dei falegnami. Nell'onomastica italiana e mondiale Giuseppe è uno dei nomi più comuni; nelle grandi famiglie meridionali,...

La Città di Cava de’ Tirreni: la genesi e le sue quattro denominazioni

Scritto da Livio Trapanese (ilvescovado), lunedì 14 marzo 2016 11:31:40

Ultimo aggiornamento lunedì 14 marzo 2016 11:45:59

La Città di Cava de’ Tirreni: la genesi e le sue quattro denominazioni

di Livio Trapanese Se nel 1011 il nobile principe salernitano Alferio Pappacarbone, d'origine longobarda, non si fosse ritirato a vita eremitica nella "grotta di metello o cavea arsicia", probabilmente Cava de' Tirreni non sarebbe mai stata fondata ed il suo intero territorio, che fino al 14 gennaio 1807 ha compreso Vietri sul Mare, i villaggi circonvicini e Cetara, sarebbe rimasto una delle tante frazioni di Salerno....

L’eroismo della donna cavota contro l'armata napoleonica, nella battaglia del 27 aprile 1799

Scritto da Livio Trapanese (Redazione), giovedì 10 marzo 2016 13:15:02

Ultimo aggiornamento giovedì 10 marzo 2016 13:15:02

L’eroismo della donna cavota contro l'armata napoleonica, nella battaglia del 27 aprile 1799

di Livio Trapanese Come abbiamo indicato in altri nostri precedenti scritti, nel Salone d'Onore e/o di Rappresentanza del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, si possono ammirare tre meravigliose tele, realizzate dal celebre Maestro Clemente Tafuri (Salerno, 18 agosto 1903 - Genova, 11 dicembre 1971), fra il tramonto del 1940 e l'alba del decennio successivo. In quella qui rappresentata, il Maestro, ci permette di ricordare...

La Pergamena in bianco di Cava de' Tirreni

Scritto da Livio Trapanese (Redazione), martedì 8 marzo 2016 10:01:48

Ultimo aggiornamento martedì 8 marzo 2016 10:36:35

La Pergamena in bianco di Cava de' Tirreni

di Livio Trapanese Come detto in altro nostro precedente nostro scritto, nel Salone d'Onore del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, si possono ammirare tre meravigliose tele, realizzate dal celebre Maestro Clemente Tafuri (Salerno, 18 agosto 1903 - Genova, 11 dicembre 1971), fra il tramonto del 1940 e l'alba del decennio successivo. In quella qui rappresentata, il Maestro, ci consente di ricordare la ricezione della...

Maiori, 22 anni fa il rogo del bus a Nocera. Morirono in 7 per andare dal Papa

Una tragedia che commosse l’Italia intera, ma che a Maiori lasciò un vuoto incolmabile

Scritto da (admin), domenica 6 marzo 2016 21:58:56

Ultimo aggiornamento venerdì 15 aprile 2016 18:39:46

Maiori, 22 anni fa il rogo del bus a Nocera. Morirono in 7 per andare dal Papa

di Emiliano Amato Sono trascorsi ventidue anni dalla tragedia di Nocera Inferiore dove, nel pullman della morte diretto a piazza San San Pietro, persero la vita 7 persone della Costa d'Amalfi. Era l'alba del 6 marzo 1994: un bus privato, partito da Maiori con a bordo 54 persone che avrebbero dovuto assistere all'Angelus di Sua Santità Giovanni Paolo II, a Roma non ci arrivò mai. Un improvviso incendio al motore, scoppiato...

Lo stemma araldico originale della Città di Cava de’ Tirreni riscoperto e attuato dopo 553 anni /FOTO

Scritto da (ilvescovado), venerdì 4 marzo 2016 20:24:58

Ultimo aggiornamento sabato 5 marzo 2016 17:20:31

Lo stemma araldico originale della Città di Cava de’ Tirreni riscoperto e attuato dopo 553 anni /FOTO

di Livio Trapanese Premetto che la presente ricerca storico-araldica l'abbiamo realizzata col supporto dotto e scientifico delle dr.sse Rita Taglè e Beatrice Sparano, le quali ci hanno sostenuto con sagge indicazioni bibliografiche e con l'analisi d'inediti documenti, custoditi nella storica Biblioteca cittadina: "Canonico Aniello Avallone", di viale Guglielmo Marconi, 157. Lo stemma della Città di Cava de'Tirreni origina...

Cava de' Tirreni: è questo l'unico esatto toponimo della Città

Scritto da Livio Trapanese (ilvescovado), martedì 1 marzo 2016 18:41:10

Ultimo aggiornamento mercoledì 2 marzo 2016 18:24:51

Cava de' Tirreni: è questo l'unico esatto toponimo della Città

di Livio Trapanese Premesso che il 7 Agosto 1394 fu Papa Bonifazio IX Tomacelli, con dettagliata Bolla, ad elevare al rango di Città le Terre di Cava e che, ancor oggi, non è certo se la denominazione della "nostra" amata Città di Cava de' Tirreni, origini dalla "Cava Arsicia", detta anche "Cava di Metelliano o di Metello", primitivo ricovero del nobile e pio diacono Alferio Pappacarbone, ove edificò l'Abbazia Benedettina...

Cava ricorda la tragedia di Balvano, il treno 8017 'Senza ritorno'

Scritto da (admin), martedì 1 marzo 2016 11:04:18

Ultimo aggiornamento venerdì 15 aprile 2016 18:51:28

Cava ricorda la tragedia di Balvano, il treno 8017 'Senza ritorno'

Mercoledì 2 marzo, con inizio alle 10 e 30, nella Sala del Consiglio Comunale del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni sarà commemorato un importante evento storico, che funestò il dopo guerra nel nostro territorio: la strage di Balvano del 3 marzo 1944, in cui morirono oltre seicento persone, delle quali uno dei due superstiti viventi è Raffaele Bellucci, cavese doc, padre della signora Dina Bellucci, impiegata comunale....

Alfonso Gatto, figlio del sole e della cetra

Scritto da Mimmo Della Monica (admin), mercoledì 17 febbraio 2016 09:57:25

Ultimo aggiornamento venerdì 15 aprile 2016 19:11:41

Alfonso Gatto, figlio del sole e della cetra

di Mimmo Della Monica Nella Milano degli anni '30 alcuni giovani sconosciuti intellettuali meridionali si fecero strada, si riconobbero, divennero protagonisti della vita intellettuale di una città che mostrò, forse per la prima volta in modo così prepotente, una sua spiccata vocazione europea e una prodigiosa attitudine all'integrazione. Si chiamavano Elio Vittorini, Leonardo Sinisgalli, Alfonso Gatto, Salvatore Quasimodo,...

10 febbraio, il giorno del ricordo

Foibe, la verità mai scritta sui libri di storia

Scritto da (Redazione), martedì 9 febbraio 2016 18:15:44

Ultimo aggiornamento domenica 10 febbraio 2019 11:04:13

Foibe, la verità mai scritta sui libri di storia

di Emiliano Amato "Ora non sarà più consentito alla Storia di smarrire l'altra metà della Memoria. I nostri deportati, infoibati, fucilati, annegati o lasciati morire di stenti e malattie nei campi di concentramento jugoslavi, non sono più morti di serie B." Grazie alla legge numero 93 del 30 marzo 2004 che ha istituito il "Giorno del Ricordo" (10 febbraio), le oltre 10mila vittime italiane di Istria, Fiume e Dalmazia...

La leggenda dell'estate di San Martino e della festa dei 'cornuti'

Scritto da (Redazione), mercoledì 11 novembre 2015 10:06:28

Ultimo aggiornamento domenica 11 novembre 2018 15:03:27

La leggenda dell'estate di San Martino e della festa dei 'cornuti'

L'11 di novembre si fa memoria liturgica di San Martino di Tours, protettore dei pellegrini, dei viandanti di un tempo. La leggenda vuole che un giorno, con ogni probabilità il 10 o l'11 novembre del trecento dopo Cristo, mentre usciva a cavallo da una delle porte della città francese di Amiens, dove viveva, Martino vide un povero, mezzo nudo e tremante per il freddo. Il militare romano non cristiano ma dall'animo nobile...

Europa, investimenti, infrastrutture

Viaggio in Polonia: il miracolo economico che ridicolizza il Meridione

L'ex 'sorella povera' dell'Europa dell'Est ha raggiunto livelli di sviluppo invidiabili per il Sud Italia: eppure 15 anni fa i rapporti di forza erano diversi

Scritto da (admin), sabato 18 aprile 2015 09:04:38

Ultimo aggiornamento mercoledì 2 gennaio 2019 21:26:19

Viaggio in Polonia: il miracolo economico che ridicolizza il Meridione

Altrove se ne sono accorti ormai da anni, in Italia quando si parla di Polonia si continua a pensare alle belle ragazze e ai tantissimi polacchi che, soprattutto tra gli anni '90 e 2000, venivano a lavorare nel nostro Paese. Sono mutate tante cose negli ultimi anni ma la stampa nostrana, tradizionalmente "italocentrica", ha sottolineato solo sporadicamente il grande cambiamento che è in atto nell'ex "sorella povera" del...

<<<12345>>>