Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiEgea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniSportCalcio Serie C, la stagione della Cavese al giro di boa tra (pochi) sorrisi e speranze

La casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Sport

Calcio Serie C, la stagione della Cavese al giro di boa tra (pochi) sorrisi e speranze

Scritto da (admin), mercoledì 8 gennaio 2020 17:21:14

Ultimo aggiornamento mercoledì 8 gennaio 2020 17:21:14

Photo Copyright

Con la prima metà del campionato di Serie C che è andata in archivio e con l'approssimarsi della fine dell'anno, è tempo di bilanci e pagelle anche in casa Cavese. La formazione metelliana, inserita nel girone C con le altre realtà calcistiche della Campania (Avellino, Casertana e Paganese), chiuderà il 2019 al quindicesimo posto in classifica, con 22 punti e con cinque punti di vantaggio sul Picerno, quintultima in classifica e in zona playout.

 

Eppure, dopo un inizio di campionato contraddistinto senza dubbio da tanti segnali incoraggianti (nonostante le poche vittorie arrivate) che hanno lanciato i metelliani verso la zona sicura della classifica, proponendo la formazione cavese anche tra le novità più belle della stagione in Serie C, oggi gli aquilotti si trovano ad affrontare il loro più difficile momento della stagione (nessuna vittoria nelle tre partite disputate nel mese di dicembre), complice anche un vistoso calo di condizione fisica. L'orizzonte per la Cavese si presenta in salita, visto anche il calendario del Girone C che nelle prossime giornate metterà di fronte a loro le big in lotta per la promozione.

 

Photo Copyright

 

Rispetto a dodici mesi fa, nella stagione del ritorno tra i professionisti in Serie C dopo sette anni dall'ultima partecipazione, il bilancio dei falchetti risulta essere piuttosto in passivo: al termine del girone di andata dello scorso campionato, infatti, la Cavese aveva raccolto ben 25 punti alla diciannovesima giornata (giocando però una partita in meno in virtù delle diciannove squadre iscritte a partecipare al girone C), tre in più rispetto ai 22 attuali. Il campionato 2018/2019 si sarebbe poi concluso con un più che discreto undicesimo posto ma con il rammarico di aver conquistato 47 punti, tanti quanti ne aveva collezionato la formazione calabrese del Rende che per la differenza reti migliore e le maggiori vittorie conquistate era riuscita anche ad accedere anche ai playoff, superando in volata i metelliani. La quota salvezza dell'ultimo campionato è stata di 36 punti, in linea con quella di due stagioni fa quando la Fidelis Andria si salvò conquistando 38 punti. Visti questi numeri, la salvezza dovrebbe essere a questo punto un obiettivo alla portata dei falchetti.

 

Lo stesso patron del sodalizio, Massimiliano Santoriello, in una recente intervista ha sottolineato le insidie di un campionato che, anche per questa edizione, si sta dimostrando essere più equilibrato e competitivo rispetto ad altre stagioni. Nell'annata in cui la Cavese ha festeggiato il suo centenario, Santoriello si è detto contento per metà. Insomma, il 2019 andrà in archivio con la consapevolezza, alla veneranda età di cento anni, di essere un club pronto a lottare per traguardi ben più ambiziosi.

 

Ma l'anno che andrà in archivio, purtroppo, verrà anche ricordato per due questioni che ancora rammaricano tutto l'ambiente cavese. La prima, come già accennato, riguarda la nefasta conclusione dell'ultima stagione, con la sconfitta all'ultima giornata maturata in zona Cesarini in quel di Bisceglie, che è costata alla Cavese l'accesso ai playoff (ai falchetti sarebbe bastato portare a casa il pari). Il secondo e più grande rammarico per il patron Santoriello e tutto l'entourage cavese riguarda lo Stadio comunale Simonetta Lamberti, quest'anno off limits per la formazione biancoblù che è così costretta, da inizio campionato, a giocare le proprie gare casalinghe a Castellammare di Stabia, allo stadio Romeo Menti, a circa trenta chilometri di distanza da Cava de' Tirreni, creando così non pochi disagi alla tifoseria ma anche alla proprietà in termini di mancati introiti dai biglietti venduti e dagli sponsor.

Intanto, la Cavese è la prima società in Italia per minutaggio dei giovani impiegati, disputando tutti i campionati delle giovanili, anche quelli non obbligatori per una formazione di terza serie. Questa è la strada scelta dalla società per sopperire ai mancati incassi dovuti all'impossibilità di giocare nello stadio della propria città. A quando il ritorno tra le mura amiche? I lavori di adeguamento tecnico dello stadio cavese non sono ancora partiti, nonostante la problematica sia esplosa un anno fa. La speranza è che in un futuro assai prossimo, la Cavese possa ritornare a gioire ed esultare davanti ai propri tifosi.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Sport

“Un sogno per Zaira”: anche la Cavese si prodiga per aiutare la bimba di Cava de' Tirreni

La Cavese ha annunciato che l'intera cifra derivante dalla cessione del logo societario alla tifoseria sarà destinata alla raccolta fondi "Un sogno per Zaira", finalizzata per aiutare la bimba residente nella città metelliana affetta dalla nascita da emimelia fibulare, una malattia che comporta una grave...

Sorrentino sulla sfida Cavese- Palermo: «Sono nato a Cava de' Tirreni per caso, ma domani tiferò rosanero»

Domani, 9 gennaio, la Cavese sfiderà il Palermo nella diciottesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. Due squadre che simboleggiano il passato dell'ex portiere Stefano Sorrentino, originario di Cava de' Tirreni ed ex giocatore dei rosanero per tanti anni. Ai microfoni di "La Repubblica", Sorrentino...

Arbitri di Nocera Inferiore, Carmine La Mura riconfermato presidente

L'Assemblea ordinaria ed elettiva della Sezione Arbitri di Nocera Inferiore, che si è tenuta lo scorso 20 dicembre in modalità telematica, ha visto la riconferma dell'Ing. Carmine La Mura, Arbitro Benemerito, nel ruolo di Presidente. Per lui la percentuale delle preferenze è stata del 95%, mentre con...

Oggi l'anniversario della scomparsa mister Santin. Con la Cavese sconfisse il Milan a San Siro

Tre anni fa, il 29 dicembre del 2017, Cava de' Tirreni diceva addio a Rino Santin, l'allenatore che condusse la Cavese in serie B e a un passo dalla massima serie negli anni Ottanta. Malato da tempo, Santin, originario di Roviglio, si spense nella città metelliana all'età di 83 anni, poche settimane...

Cavese, Maiuri saluta il popolo biancoblú: «Un onore aver fatto parte della vostra gloriosa storia»

Vincenzo Maiuri non è più l'allenatore della Cavese. Il tecnico, che verrà sostituito da Salvatore Campilongo, ha affidato a Michele Lodato le parole da condividere col popolo aquilotto: «Caro popolo biancoblú, è stato per me un onore ed un vanto poter far parte, seppur per poco tempo, della vostra gloriosa...