Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Maria Goretti vergine e martire

Date rapide

Oggi: 6 luglio

Ieri: 5 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Tu sei qui: SezioniSalerno e ProvinciaA Salerno sentenze pilotate in cambio di denaro: arrestati giudici e imprenditori

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Salerno e Provincia

A Salerno sentenze pilotate in cambio di denaro: arrestati giudici e imprenditori

Scritto da (Redazione), venerdì 18 ottobre 2019 10:45:34

Ultimo aggiornamento venerdì 18 ottobre 2019 10:45:34

Nuovi arresti nell'ambito delle indagini sulla Commissione Tributaria di Salerno. Applicata misura cautelare della custodia in carcere per ulteriori 7 indagati tra giudici, funzionari, commercialisti ed imprenditori.

Nello sviluppo delle indagini, che lo scorso 15 maggio avevano già portato all'arresto di 14 persone, la Guardia di Finanza di Salerno, su ordine di questa Procura della Repubblica, ha dato oggi esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale in sede nei confronti di 7 indagati per corruzione in atti giudiziari.

In azione la guardia di finanza di Salerno su ordine della procura salernitana. Gli approfondimenti investigativi avrebbero permesso di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei confronti di pubblici ufficiali e imprenditori.

Fondamentali anche le informazioni ricevute dai precedenti indagati finiti in manette che, durante gli interrogatori, avrebbero ammesso le proprie responsabilità in relazione ad alcuni episodi di corruzione fornendo notizie anche su altri indagati e su analoghi episodi. I riscontri avrebbero così permesso di risalire ad altre 10 sentenze di secondo grado, della commissione tributaria regionale sezione distaccata di Salerno che sarebbero state pilotate a favore di privati in cambio di denaro.

Grazie alla nuove indagini salirebbero dunque a 20 il numero di provvedimenti di secondo grado "fasulli" a partire dal 2016 al maggio di quest'anno. Sempre lo stesso il risultato: far vincere il ricorso al contribuente in cambio di soldi. Tra i capi di accusa provvisori per i quali il Gip ha ravvisato la presenza dei gravi indizi di colpevolezza vi sono la cancellazione di un debito con l'Erario di oltre 35 milioni di euro ottenuto da una società di Sarno; per un'altra società di Angri, l'indebito vantaggio ottenuto supererebbe i 5 milioni di euro; per una terza società di Avellino, invece, la somma contestata dal Fisco e annullata dai giudici raggiungerebbe quasi il milione di euro. Tra gli indagati un professionista di Avellino che, dopo aver ricoperto per anni l'incarico di giudice tributario a Salerno, da settembre del 2018, fa parte del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria, il massimo organismo di autogoverno dei giudici tributari a livello nazionale.

Gli viene contestato il concorso in cinque episodi di corruzione in atti giudiziari, reati commessi non nella qualità di giudice tributario, né di quella di Consigliere, ma quale intermediario corruttore che agiva avvalendosi della conoscenza diretta del personale amministrativo e dei giudici tributari di Salerno. Tra gli arrestati vi sono anche un giudice tributario non togato, un segretario della Commissione Tributaria Provinciale, un produttore televisivo dell'Avellinese, altri quattro tra imprenditori e commercialisti della provincia.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Salerno e Provincia

Università di Salerno, dal 20 luglio sedute di laurea in presenza

A partire dal 20 luglio, gli appelli di Laurea magistrale e Laurea magistrale a ciclo unico all'Università degli Studi di Salerno ritorneranno a svolgersi in presenza, grazie al lavoro sinergico di tutta la comunità di docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti dell'Ateneo. Le sedute dovranno...

Ex primario di neurochirurgia del Ruggi a processo: soldi per accelerare interventi

Sarà processato Luciano Brigante, ex primario del reparto di neurochirurgia del Ruggi. E' accusato dalla Procura di Salerno di essere al centro di un giro di mazzette per manipolare le liste d'attesa. Il gup ieri ha rinviato a giudizio - come scrive il quotidiano "Il Mattino" oggi in edicola - il professionista....

Maxi sequestro di droga nel porto di Salerno: trovate 3 tonnellate hashish e pasticche anfetamine

Maxi operazione anti droga nel porto di Salerno. Il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, ha sequestrato all'interno di un container in sosta 2.800 chilogrammi di hashish e 1...

Annapina è stata ritrovata: storia a lieto fine a Nocera

Una storia a lieto fine. E' stata ritrovata nel tardo pomeriggio di ieri Annapina Ferrara, 43enne residente nella frazione Materdomini. Della donna non si avevano notizie da venerdì scorso, ossia da quando si era allontanata dall'ospedale "Umberto I" di Nocera Inferiore. Nell'ultima settimana, la donna...

Annapina scompare nel nulla: apprensione a Nocera

Momenti di apprensione a Nocera Superiore per la scomparsa di Annapina Ferrara, 43enne residente nella frazione Materdomini. Da venerdì 12 giugno alle 14.00 circa, si è allontanata dall'ospedale di Nocera Inferiore, insieme ad una senzatetto di circa 60/65 anni, alta circa 1.60, capelli biondi e ricci,...