Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 minuti fa S. Flavio martire

Date rapide

Oggi: 7 maggio

Ieri: 6 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniRegioneSempre più poveri per Covid, le Caritas campane a De Luca: «Siamo sole e senza risorse sufficienti»

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Regione

Caritas, De Luca, poveri, povertà, Covid

Sempre più poveri per Covid, le Caritas campane a De Luca: «Siamo sole e senza risorse sufficienti»

Le Caritas diocesane della Regione Campania hanno inviato martedì sera una lettera al presidente Vincenzo De Luca

Scritto da (redazioneip), giovedì 29 ottobre 2020 08:48:47

Ultimo aggiornamento giovedì 29 ottobre 2020 08:49:12

Le Caritas diocesane della Regione Campania hanno inviato martedì sera una lettera al presidente Vincenzo De Luca per segnalare le numerose difficoltà dovute alla pandemia Covid-19.

Ecco il testo della lettera-appello:

«Gentile Presidente De Luca,
a seguito delle notizie che annunciano un nuovo "blocco totale", i direttori delle Caritas campane si sono riuniti via web sabato 24 per fare una riflessione sugli scenari a cui andremo incontro. Durante la prima ondata, quella dell'"andrà tutto bene", le nostre Caritas hanno assistito una marea di"invisibili" che decine di DPCM, ordinanze e decreti non hanno nemmeno sfiorato: chi una casa non ce l'ha, e quindi non poteva "restare a casa"; chi non ha gli strumenti per decriptare norme, misure e indirizzi sanitari, sociali, economici; chi non sa compilare un modulo; chi non ha una connessione in casa per seguire i social o garantire l'istruzione ai minori; chi associa tre componenti letali: disagio economico, solitudine e disagio psichico... la lista potrebbe essere più lunga: una visita ai nostri dormitori e alle mense ci risparmierebbe tante parole.

Il Santo Padre, nell'ultima Enciclica "Fratelli tutti" ci dice: Nessuno può affrontare la vita in modo isolato (...). C'è bisogno di una comunità che ci sostenga, che ci aiuti e nella quale ci aiutiamo a vicenda a guardare avanti. Com'è importante sognare insieme! (...) Da soli si rischia di avere dei miraggi, per cui vedi quello che non c'è; i sogni si costruiscono insieme. Sogniamo come un'unica umanità, come viandanti fatti della stessa carne umana, come figli di questa stessa terra che ospita tutti noi, ciascuno con la ricchezza della sua fede o delle sue convinzioni, ciascuno con la propria voce, tutti fratelli!"

Sono passati cinque mesi, questi invisibili sono diventati fantasmi. Non ne siamo usciti migliori, signor Presidente. Perciò, come Caritas di tutta la Regione Campania avvertiamo l'urgenza, ormai indifferibile, di scriverle questa lettera alla luce della preoccupante situazione sociale che registriamo quotidianamente. Anche alla seconda ondata del Covid, signor Presidente, i servizi pubblici risultano totalmente in difficoltà. Motivo per cui la pressione sui nostri servizi è altissima. Ma noi non ci sottraiamo.

Ma questo nostro "non sottrarci" non deve essere scambiato per una silente rassegnazione a servire senza parlare, senza denunciare, senza svolgere quella funzione di Advocacy che è nostra. La situazione, signor Presidente, è preoccupante. E noi siamo soli. Lo ripetiamo: le Caritas sono sole. Sole! Con volontari impagabili, ma impauriti. Strutture sotto stress e già ai limiti delle capienze. Sole e senza risorse sufficienti.

Signor Presidente, i poveri che assistiamo ordinariamente sono precipitati sotto le ultime soglie di dignità ammissibili. E gli impoveriti della prima ondata si stanno ripresentando in questi giorni ancora più impoveriti: parliamo di persone che hanno sempre lavorato nella vita, parliamo di anziani soli, parliamo di mamme con figli che non svolgono più lavori saltuari, di padri separati -anche di discreto livello culturale -in crisi professionale.

Le misure nazionali e regionali non guardano a queste categorie. Guardano, legittimamente, altrove. Ma ciò significa che questa sacca di povertà vera e incontestabile, non solo dichiarata dinanzi a un modulo telematico, è tutta integralmente a nostro carico. I servizi sotto pressione sono i dormitori, le mense, le attività di assistenza alle famiglie in blocco sanitario, i giovani e i bambini, gli anziani e le persone con abilità diversa. Questi cardini delle politiche sociali sono ormai abbandonati a se stessi.

Signor Presidente, le chiediamo di mettersi in "ascolto".
La Delegazione Caritas Campania può essere un interlocutore privilegiato per la Regione. Istituisca a fianco al Comitato tecnico-scientifico un "Comitato sociale" che la aiuti a capire tutti gli effetti del Covid così da strutturare interventi di sostegno che includano tutti, anche gli "invisibili".

Noi saremo sempre disponibili a mettere insieme tutte le nostre forze, in rete con le altre realtà territoriali, perché nessuno rimanga solo e disperato. Le auguriamo buon lavoro nella piena consapevolezza delle responsabilità che ha e a cui deve rispondere».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Regione

«In Campania scuole aperte al 100% e test molecolari salivari agli alunni», insegnanti e genitori scrivono a De Luca e Fortini

L’associazione "Scuole aperte Campania" sollecita il governatore Vincenzo De Luca e l'assessore all'istruzione Lucia Fortini a far tornare a scuola il 100% degli studenti. In una lettera a firma congiunta di tutti i comitati aderenti a "Rete Nazionale Scuola in Presenza", realtà di genitori, studenti...

Covid, in Campania 1.503 nuovi positivi: indice di contagio al 7,1%

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Campania registra oggi 1.503 positivi su 21.100 tamponi molecolari esaminati. In percentuale, significa che è positivo il 7,12% dei test. Di tutti questi nuovi contagiati, 444 sono sintomatici. Questo il bollettino di oggi: (dati aggiornati alle 23.59 di ieri)...

Scuola, "Gruppo Salerno Sì Dad" incontra Fortini: «Serve pausa estiva, non si abbandoni la didattica a distanza»

Nella giornata di ieri, presso la sede della Giunta Regionale della Campania in Via Santa Lucia, si è tenuto l'incontro tra gli amministratori del Gruppo "Genitori Salerno Sì Dad" e l'assessore all'istruzione in Campania, Lucia Fortini. E' stata l'occasione per l'ingegnere Antonio Ilardi e l'avvocato...

Covid, in Campania 1.447 nuovi positivi: indice di contagio al 6,6%

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Campania registra oggi 1.447 positivi su 21.827 tamponi molecolari esaminati. In percentuale, significa che è positivo il 6,62% dei test. Di tutti questi nuovi contagiati, 417 sono sintomatici. Questo il bollettino di oggi: (dati aggiornati alle 23.59 di ieri)...

Covid, in Campania 1.331 nuovi positivi: indice di contagio al 7,6%

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Campania registra oggi 1.331 positivi su 17.336 tamponi molecolari esaminati. In percentuale, significa che è positivo il 7,67% dei test. Di tutti questi nuovi contagiati, 429 sono sintomatici. Questo il bollettino di oggi: (dati aggiornati alle 23.59 di ieri)...