Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Corrado vescovo

Date rapide

Oggi: 26 novembre

Ieri: 25 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureAcquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di ClickCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniRegioneDe Luca boccia il Dpcm e chiede ai Sindaci misure più rigorose: «Chiudete lungomari e centri storici»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Regione

Covid, Campania, Dpcm, De Luca

De Luca boccia il Dpcm e chiede ai Sindaci misure più rigorose: «Chiudete lungomari e centri storici»

Le parole del presidente Vincenzo De Luca all'indomani dalla firma del nuovo Dpcm e dalla decisione di rendere la Campania "zona gialla"

Scritto da (redazioneip), giovedì 5 novembre 2020 14:08:01

Ultimo aggiornamento giovedì 5 novembre 2020 14:08:01

«Le decisioni del Governo sulla divisione in zone epidemiologiche dell'Italia hanno creato problemi del tutto prevedibili. Rimango convinto della necessità di misure nazionali unitarie, anche più rigorose, per una azione più efficace di contrasto al Covid, a fronte di una diffusione sostanzialmente omogenea del contagio». Queste le parole del presidente Vincenzo De Luca all'indomani dalla firma del nuovo Dpcm e dalla decisione di rendere la Campania "zona gialla".

«Per quello che ci riguarda, - continua De Luca - sarebbe fuori luogo ogni atteggiamento di autoconsolazione e di rilassamento. La situazione è pesante. E si rischia ora un paradosso: che chi è in zona rossa o arancione fra un mese riapre tutte le attività, avendo frenato il contagio; e chi oggi chiude gli occhi, dovrà bloccare tutto nel periodo natalizio.

Deve essere chiaro che da oggi in poi saranno decisivi i comportamenti dei concittadini. Il contagio non scomparirà da solo. E il rischio di avere situazioni drammatiche è dietro l'angolo. Comportamenti irresponsabili, ancora largamente presenti nei nostri territori, rischiano di pregiudicare tutto e di far saltare due dati per noi decisivi che stiamo difendendo con l'impegno straordinario di tutto il personale sanitario: una presenza contenuta nelle terapie intensive, e un numero contenuto di persone che perdono la vita in relazione alla popolazione residente.

Ho detto, e ripeto, che dobbiamo considerarci la realtà più esposta, e che dobbiamo adottare prima di altri, e con più rigore, le misure necessarie. Invito i Sindaci a predisporre da oggi la chiusura dei lungomari e di parte dei centri storici nei fine settimana. Non possiamo tollerare che ci siano, in questa situazione, migliaia di persone che vanno a passeggio come se niente fosse. Invito a predisporre attività di controllo e di sanzione per chi ancora oggi, gira senza mascherina».

«Sollecito infine il Governo a decidere misure immediate per i congedi parentali o i bonus baby-sitter per le mamme impegnate nella cura dei bambini più piccoli. Per il resto, attendiamo di vedere e valutare le misure di ristoro economico annunciate dal Governo, chiarendo da subito che la proroga dei termini ordinari per versamenti Iva e ritenute, non può che essere una misura di carattere generale», conclude De Luca.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Regione

Covid in Campania, oggi 2.815 positivi su circa 23 mila tamponi: il bollettino del 25 novembre

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania annuncia oggi, 25 novembre, 2.815 positivi su solo 23.130 tamponi effettuati. Di questi, 424 sono sintomatici. Il totale dei positivi in Campania, dall'inizio dell'epidemia, sale così a 143.010 su 1.484.741 tamponi eseguiti. Si registrano 3.471...

Covid in Campania, oggi 1.764 positivi su circa 13 mila tamponi: il bollettino del 24 novembre

Calo dei positivi in Campania, ma anche meno tamponi. Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania annuncia oggi, 24 novembre, 1.764 positivi su solo13.744 tamponi effettuati. Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 1.764 di cui: Asintomatici: 1.437 Sintomatici: 327 Tamponi del...

Scuole in Campania: da mercoledì 25 novembre aperti asili, infanzia e prima elementare.

Nonostante i dubbi e le incertezze degli ultimi giorni, il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha deciso di riaprire le scuole per i servizi educativi e la scuola dell'infanzia, nonché per la prima classe della scuola primaria, da mercoledì 25 novembre e non più da martedì 24. Di seguito, la...

Covid in Campania, oggi 2.158 positivi su circa 15 mila tamponi: il bollettino del 23 novembre

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania annuncia oggi, 23 novembre, 2.158 positivi su 15.739 tamponi effettuati. Di questi, 227 sono sintomatici. Il totale dei positivi in Campania, dall'inizio dell'epidemia, sale così a 138.431 su 1.447.867 tamponi eseguiti. Si registrano 2.091 guariti...

Quarant’anni fa il terremoto in Campania, De Luca: «Evento che fece emergere il peggio e il meglio dell’Italia»

Attraverso un video affidato ai social, il governatore Vincenzo De Luca ha ricordato il sisma del 23 novembre 1980, che segnò profondamente la vita della nostra regione e delle nostre comunità. «Ricordiamo quell'evento catastrofico di quarant'anni fa. Migliaia di morti, danni immensi, intere comunità...