Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Leone IX papa

Date rapide

Oggi: 19 aprile

Ieri: 18 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniRegioneCovid, De Luca annuncia la stretta di Natale: «Niente mezze misure in Campania, non riapriremo le porte alle terapie intensive»

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Regione

Covid, Campania, De Luca

Covid, De Luca annuncia la stretta di Natale: «Niente mezze misure in Campania, non riapriremo le porte alle terapie intensive»

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto il punto dell'emergenza Covid-19

Scritto da (redazioneip), venerdì 18 dicembre 2020 15:24:12

Ultimo aggiornamento venerdì 18 dicembre 2020 15:39:41

Nel corso della consueta diretta social del venerdì, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto il punto dell'emergenza Covid-19 e sulle misure da prendere per il periodo festivo.

De Luca ha esordito parlando della liberazione dei pescatori di Mazara: «Siamo felici del ritorno dei pescatori di Mazara, ma siamo indignati che la prigionia sia durata tre mesi nell'indifferenza generale.

Poi, il presidente interviene sulla situazione Covid nel nostro Paese: «Il Governo è alle prese con una scelta di fondo sulla linea da seguire: la linea della prevenzione e quella delle mezze misure. La prima ci consente di avere misure semplici, chiare, tempestive e controllabili. La linea delle mezze misure ha un doppio risultato: scontenta tutti quanti e allungano i tempi di fuoriuscita dall'epidemia Covid. Il Governo si prepara ad adottare questa seconda linea. Abbiamo assistito ad un dibattito allucinante sulle deroghe: se si attua una misura, non si possono fare 800 deroghe! E' solo una presa in giro. Dobbiamo dire in maniera brutalmente chiara che questi momenti di raccolta di tutti in famiglia a Natale significa aprire le porte di nuovo alle terapie intensive e alla morte per milioni di famiglie.

Le scuole aprono il 7 gennaio, ma nessuno conosce i dati epidemiologici e la situazione che avremo quel giorno. Noi in Campania seguiremo la nostra linea: massimo rigore per poter aprire tutti, ma per sempre. Non apriremo per finta e non prolungheremo l'epidemia per altri 6 mesi. Non ci sarà la mobilita dei comuni sotto i 5000 abitanti, faremo un'ordinanza che lo vieta. Ci sarà un'ordinanza per bloccare la vendita di alcolici e il consumo di alcolici, ma anche di qualsiasi altro genere di consumo in pubblico. Cercheremo di controllare quelli che vengono dal Nord.

La Campania si è salvata. Abbiamo retto la seconda ondata, abbiamo retto con fatica e con misure di guerra. Oggi la Campania è scomparsa dai titoloni di giornali. Ci salviamo per due o tre ragioni, ma non per le zone. Abbiamo fatto filtro ad agosto per chi rientrava in Campania dalle ferie, perché abbiamo chiuso le scuole un mese prima, perché abbiamo preso misure di contenimento prima delle altre (mascherina e coprifuoco). Queste misure ci hanno salvato.

6,6% è il tasso dei positivi in Campania. 119 è il numero dei ricoverati in terapia intensiva. Siamo messi meglio di molte Regioni, come il Veneto. Il Veneto è da sempre in zona gialla, eppure ha il triplo delle terapie intensive occupate della Campania. Invio un augurio ai nostri concittadini del Veneto, che stanno pagando sulla loro pelle il propagandismo e le finzioni del Governo nazionale e non solo. Difronte a questi dati si è esaurita nel ridicolo la campagna di sciacallaggio contro la Campania e di Napoli.

La vaccinazione anti-Covid non sarà un compito banale. Occorre preparare gli spazi adatti, bisogna registrare le generalità delle persone pronte a fare il vaccino e così via. Bisogna preparare le unità mediche infermieristiche. Il 12 gennaio faremo una sorta di esercitazione generale.

Avremo giorni difficili. Quest'anno non avremo Natale e Capodanno, saranno giornata anche di sofferenza. Seguiamo il messaggio del Papa. Avremo un periodo con meno consumismo, ma forse con più raccoglimento nelle famiglie. La tentazione di un pranzo di Natale con tutti i parenti è forte, ma dobbiamo essere responsabili. Dobbiamo capire che per un momento di calore familiare noi rischiamo di far ripartire il contagio a metà gennaio e di complicare la stagione della vaccinazione anti-Covid».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Regione

Campania zona arancione: riaprono negozi, bar e ristoranti. De Luca: «Responsabilità o tra 15 giorni si richiude»

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 16 aprile 2021, ha firmato l'ordinanza che entrerà in vigore domani, 19 aprile, e che dispone il passaggio in zona arancione per la Regione Campania. Solo Puglia, Sardegna, Valle d'Aosta restano...

Covid, in Campania 1.994 nuovi positivi: indice di contagio al 10,2%

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Campania registra oggi 1.994 positivi su 19.495 tamponi molecolari esaminati. In percentuale, significa che è positivo il 10,22 % dei test. Di tutti questi nuovi contagiati, 748 sono sintomatici. Questo il bollettino di oggi: (dati aggiornati alle 23.59 di ieri)...

Scuole in Campania, Fortini: «Non c'è allarme focolai, alunni tornino in presenza»

Con la possibile entrata della Campania tra le regioni in zona arancione ci si prepara alla prossima settimana per il rientro a scuola. Seconde e terze medie torneranno in classe per le lezioni in presenza. Alle superiori dal 50 al 75 per cento degli studenti dovrà fare lezioni in presenza, mentre gli...

Campania verso zona arancione, De Luca: «Vaccini per comparto turistico. Ristoranti chiusi entro mezzanotte»

Come ogni venerdì pomeriggio, il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha parlato in diretta su Facebook per fare il punto della situazione sui contagi, sulla scuola, sulla campagna vaccinale e soprattutto sulle decisioni in vista della prossima settimana. «Abbiamo avuto una settimana di grande...

Campania verso la zona arancione: in corso monitoraggio dell'Iss

Si fa sempre più concreto il passaggio della Campania in zona arancione. E' quanto si apprende da Palazzo Chigi, dove è in corso la valutazione dei dati del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute. A presiedere la cabina di regia, oltre al ministro della salute Roberto Speranza, c'è anche...