Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Pietro Eymard sac.

Date rapide

Oggi: 26 febbraio

Ieri: 25 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiEgea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniRegioneCava de' Tirreni, De Luca: «Mi ha chiamato Servalli, chiusura Rianimazione solo transitoria»

La casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Regione

Cava de' Tirreni, De Luca, ospedale, sanità, rianimazione, chiusura

Cava de' Tirreni, De Luca: «Mi ha chiamato Servalli, chiusura Rianimazione solo transitoria»

il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha parlato anche della chiusura del reparto di Rianimazione dell'Ospedale "Santa Maria dell'Olmo" di Cava de' Tirreni

Scritto da (redazioneip), venerdì 30 ottobre 2020 16:52:04

Ultimo aggiornamento venerdì 30 ottobre 2020 17:28:49

Nel consueto video di aggiornamento del venerdì, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha parlato anche della chiusura del reparto di Rianimazione dell'Ospedale "Santa Maria dell'Olmo" di Cava de' Tirreni. Una chiusura, come ha sottolineato lo stesso De Luca, difficile ma «transitoria».

«Abbiamo una condizione di stress per i ricoveri e posti letto - spiega De Luca - : vi do i dati comparati che avevamo a marzo e che abbiamo oggi. A marzo: punta più alta di ricoveri: 622 ricoveri. Oggi abbiamo 1300 ricoveri, il doppio. Avevamo a marzo 4000 positivi, oggi 40000, con moltissimi asintomatici che sono un problema perché comunque contagiosi. La punta massima di terapie intensive a marzo era 135 pazienti, oggi è di 164. Il peggio deve ancora venire: stiamo triplicando i posti in degenza e terapia intensiva, ne abbiamo pronti 530, aspettiamo medici e anestetisti. Per trovare questi posti letto, questa ricerca non può essere illimitata: abbiamo sospeso tutte le attività secondarie, per utilizzare i reparti per le degenze, si è lavorato per destinare alcuni ospedali ad ospedali covid.

Ovviamente si sono fatte scelte dolorose e indispensabili: o cosi oppure hai i malati per terra, e rischi di avere tuo padre o tua madre che rimane in ambulanza perché non ci sono posti letti in ospedale.

«Purtroppo - conclude - ci sono scelte sanitarie da fare adesso, ma transitorie: mi ha chiamato ad esempio il sindaco di Cava de' Tirreni per chiedere spiegazioni, ma è chiaro che gli ospedali ritorneranno alle funzioni ordinarie dopo questa fase. Così come tutte le altre strutture».

Immediata la risposta del sindaco cavese, Vincenzo Servalli: «Ringrazio il Presidente per questa precisazione di cui avvertivamo la necessità. Allo stesso tempo stiamo lavorando per garantire, nella fase transitoria che auspico la più breve possibile, la massima operatività possibile del Santa Maria dell'Olmo, anche in attesa che i medici ed il personale ancora positivo al Covid 19 possano rientrare pienamente in servizio.

Ringrazio gli operatori del nostro Presidio per i sacrifici fatti e per quello che faranno nei prossimi giorni per dare assistenza ai cittadini.

È ben chiaro a tutti, purtroppo, che questa seconda fase di diffusione del contagio è molto grave e preoccupante di quella già vissuta e ciò comporta l'assoluta assunzione di responsabilità di tutti, e tutti siamo chiamati a fare la nostra parte, osservando in maniera assoluta tutte le norme anti covid, evitando assembramenti, indossando la mascherina e lavandosi e igienizzandosi le mani.».

VIDEO IN BASSO

Leggi anche:

Covid in Campania, anche oggi 3000 positivi. De Luca chiude asili e nidi

Chiusura Rianimazione, la rabbia di Petrone: «Mercoledì tutti in piazza per l'Ospedale di Cava!»

Covid e chiusura di Rianimazione, Sindaco Servalli: «Cava de' Tirreni dovrà combattere ancora per molto»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Regione

Covid in Campania, oggi 2.385 positivi su circa 23mila tamponi (10%). Il bollettino del 25 febbraio

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania registra oggi 2.385, di cui 148 sintomatici, su 23.649 test processati. L'incidenza è del 10,08%, sostanzialmente stabile rispetto al 10,22 di ieri. Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.385 (di cui 278 casi identificati da test...

Vaccini Campania, De Luca fa punto della situazione e denuncia: «Sperequazione con altre regioni»

«Il piano vaccinale va avanti in modo spedito, ma permane la sperequazione nella distribuzione dei vaccini tra le Regioni». Sono le parole del presidente della Campania Vincenzo De Luca che ha fatto il punto della situazione sulla campagna vaccinale. Nella nostra Regione sono stati raggiunti questi risultati:...

Covid in Campania, oggi 2.185 positivi su circa 21mila tamponi (10,2 %). Il bollettino del 24 febbraio

Torna a salire la curva dei contagi da Covid in Campania: oggi il virus registra 2.185 positivi su 21.366 tamponi effettuati. In percentuale, significa che è positivo il 10,22% dei test, un punto percentuale in più di ieri quando l'indice di contagio era al 9,53%. Di tutti questi nuovi contagiati, 119...

Covid, de Magistris contro De Luca: «Basta colpevolizzare la gente, io aprirei tutto h24»

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris torna a bacchettare il presidente Vincenzo De Luca, Intervistato a Tagadà, programma di La7, il primo cittadino partenopeo ha commentato le dichiarazioni del presidente, il quale era intervenuto sui recenti assembramenti sul lungomare di Napoli. «De Luca sbaglia...

Covid, in Campania rapporto tamponi/positivi al 9,5%. Il bollettino del 23 febbraio

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania registra oggi 1.436 positivi su 15.061 tamponi effettuati. In percentuale, significa che è positivo il 9,53% dei test, due punti percentuali più di ieri quando l'indice di contagio era al 10.8%. Di tutti questi nuovi contagiati, 100 sintomatici....