Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 36 minuti fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaVoto di scambio indagati Messina Petrillo e Lambiase

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Voto di scambio, indagati Messina, Petrillo e Lambiase

Scritto da (admin), mercoledì 29 ottobre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 29 ottobre 2003 00:00:00

Violenza privata in relazione a presunti voti di scambio: è l'ipotesi di reato per cui sono indagati (procedimento n. 9560/2003) il sindaco Alfredo Messina, il capo staff Pasquale Petrillo ed il dipendente comunale Vincenzo Lambiase. Quest'ultimo è stato raggiunto da un avviso di garanzia, con invito di comparizione giovedì prossimo negli uffici della Digos della Questura di Salerno per il primo interrogatorio. La vicenda riguarda il ritiro della candidatura a sindaco di Cava da parte di Giovanni Baldi, attuale presidente del Consiglio comunale. La rinuncia di Baldi scaturì, secondo il magistrato inquirente, da pressioni che avrebbe esercitato il dipendente comunale Vincenzo Lambiase, ispirato da Messina e Petrillo. La notizia di un'indagine formale a carico di questi ultimi emerge dal testo dell'invito a comparire emesso dalla Procura della Repubblica e notificato ieri mattina a Lambiase. L'inchiesta, affidata al sostituto procuratore Massimo Lo Mastro, dovrà verificare se, come si legge dal provvedimento emesso dalla Procura, durante la campagna elettorale per le amministrative del 2000, Alfredo Messina, all'epoca candidato sindaco, Petrillo e Lambiase, in qualità di suoi sostenitori, abbiano commesso effettivamente il reato di cui sono indagati. L'accusa sarebbe di aver agito in concorso - Alfredo Messina e Pasquale Petrillo come mandanti, il dipendente Lambiase come esecutore materiale - nel mettere in essere minacce nei confronti del candidato avversario alla carica di sindaco, Giovanni Baldi, e di suo padre, Torquato. Azioni dissuasive, secondo gli inquirenti, ed anche promesse di vantaggi se, ritirandosi dalla competizione elettorale, avesse fatto convergere su Messina i voti che era in grado di controllare. Quelle presunte intimidazioni avrebbero portato alla rinuncia di Baldi alla propria candidatura ed al dirottamento dei suoi voti su Alfredo Messina, suo compagno di partito. In cambio, Baldi avrebbe ricevuto la presidenza del Consiglio comunale, incarico che attualmente ricopre. Il caso è uno dei tronconi principali di un'ampia e delicata indagine condotta dalla Direzione investigativa antimafia. Ad attivarla sono state le denunce che Lambiase ha raccolto in un dossier, consegnato ai magistrati dagli avvocati difensori del dipendente comunale, Alberto Clarizia ed Alfonso Senatore. Lambiase, sul quale pende un procedimento amministrativo interno per le accuse di presunte aggressioni nei confronti del sindaco e del capo staff, chiese di essere ascoltato. E così, a più riprese, negli uffici della Dia parlò di presunti voti di scambio. Secondo le sue dichiarazioni, confermate dai suoi difensori, Lambiase sarebbe stato incaricato da Messina e Petrillo prima per la raccolta di voti attraverso la sottoscrizione di tessere di partito, poi per convincere Giovanni Baldi a ritirare la sua candidatura. L'episodio sarebbe stato ricostruito con minuziosi particolari, tra cui una telefonata a tarda notte tra Lambiase, Messina e Petrillo: quella in cui ci sarebbe stato l'eventuale ordine di minacciare Giovanni Baldi.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava, Udc contro Fratelli d'Italia: «Da loro solo critiche sterili, l'Amministrazione è con i cittadini»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato dell'allarma sicurezza nel capoluogo metelliano e delle dichiarazioni del Partito Fratelli d'Italia. Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza...

Incendi sul Monte Faito, Cimmino: «Rischio idrogeologico, intervenire prima della tragedia»

«Sul centro antico pende la mannaia del rischio idrogeologico. Bisogna sbrigarsi ad intervenire prima che accada una tragedia». Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco del centrodestra alle elezioni amministrative del 10 giugno. «Gli incendi che hanno messo in ginocchio il Monte Faito durante la scorsa...

Forza Italia, domenica 20 gazebo informativo sul Lungomare di Maiori

Domenica 20 maggio, dalle 9 alle 18, presso il Lungomare di Maiori all'altezza della zona antistante il lido "Reghinna" il coordinamento cittadino di Forza Italia Giovani col coordinamento di Forza Italia per la Costa d'Amalfi pronuoverà un gazebo informativo. Saranno illustrate le attività del movimento...

Allarme sicurezza a Cava,"Responsabili per Cava" contro la maggioranza: «Non si può vivere in una perenne sensazione di pericolo»

Dopo l'ennesimo furto a Cava de' Tirreni, avvenuto domenica scorsa in un'abitazione nella zona dell’ex mattatoio, vicino al parcheggio del trincerone, Marcello Murolo, portavoce del gruppo civico "Responsabili per Cava "ed ex assessore comunale, è intervenuto a proposito del problema sicurezza nel capoluogo...

Udc sulle dimissioni di Ida Damiani: «Ha operato con dedizione e professionalità»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato delle dimissioni a ciel sereno di Ida Damiani che, questa mattina, ha rassegnato le dimissioni dal ruolo di assessore con delega alle Politiche Giovanili e...