Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaVoto anticipato "ni" del sindaco

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Voto anticipato, "ni" del sindaco

Scritto da (admin), lunedì 14 dicembre 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 14 dicembre 2009 00:00:00

Si profilano elezioni anticipate a Cava de’Tirreni. Nei prossimi giorni potrebbero essere confermati i "rumors" secondo i quali il sindaco Gravagnuolo starebbe pensando di annunciare le sue dimissioni per poi organizzare il ritorno alle urne per il prossimo marzo.

Dunque, le voci insistenti di un appuntamento elettorale anticipato non sembrano essere più un’ipotesi irrealistica. Le parole pronunciate dallo stesso primo cittadino durante l’ultimo incontro televisivo “Zoom Cava”, in onda su Quarto Canale, non hanno infatti smentito l’eventualità di una rinuncia a proseguire il proprio mandato elettorale: «È una riflessione che ho avviato già nel direttivo del Pd, senza retorica, e che continuerò nei prossimi giorni».

La motivazione alla base della decisione sembrerebbe quella di una maggioranza "risicata" in Consiglio comunale: «Come amministratore porto nel cuore solo il futuro di Cava, mentre sempre più spesso noto una vita amministrativa diventata palcoscenico di schermaglie e furberie di diversi esponenti politici».

Allo stato attuale Gravagnuolo può disporre nell’assemblea consiliare di 16 voti a favore (compreso il suo) e di 14 contro. Nel mezzo alcuni consiglieri “incerti”, il cui voto è condizionato da una serie di variabili. In considerazione di ciò, il sindaco è pronto per una serie di incontri e consultazioni al fine di verificare la compattezza e la coesione della sua maggioranza: «Se dopo tale passaggio ci saranno le condizioni per governare bene, andremo avanti, in caso contrario torneremo a casa. Io, comunque, sono tranquillo perché penso di aver fatto il mio dovere».

Nel caso profilato delle dimissioni del sindaco, pertanto, dalle sue parole si evince, più che la decisione di buttare la spugna, la volontà di provare a riconfermarsi alle urne con una classe dirigente nuova e profondamente legata alla città ed al suo sviluppo.

Dietro tale mossa ci sarebbe una vera e propria manovra politica. Per raggiungere il suo intento, Gravagnuolo sfrutterebbe da un lato la forza propulsiva della campagna elettorale per le regionali, programmate per la prossima primavera, e dall’altro l’attuale frammentazione del centrodestra cavese, che arriverebbe così impreparato all’appuntamento elettorale.

Secondo indiscrezioni, il 15 gennaio, dopo cioè l’approvazione del Bilancio, sarebbe la data scelta dal sindaco per rassegnare le sue dimissioni e sciogliere il civico consesso, mentre il 28 marzo sarebbe il giorno in cui dovrebbero svolgersi le elezioni comunali.

Sulla questione non mancano dubbi e perplessità, sia tra le forze politiche che tra la gente comune. «Mi auguro che non ci siano elezioni anticipate. I cavesi non ne capirebbero i motivi, soprattutto se provocate dalle dimissioni del sindaco - è il commento di Marco Ascoli, già segretario cittadino diessino e da sempre sostenitore di Gravagnuolo - Sarebbe come sconfessare tutti gli sforzi compiuti in questi anni. E poi, nel ragionamento di Gravagnuolo c’è una contraddizione: perché dubitare della maggioranza dopo un rimpasto in Giunta effettuato solo pochi giorni fa? Non si fida dei suoi consiglieri? Infine, tra scioglimento ed elezioni la città starebbe ferma almeno 4 mesi: il programma del Millennio è già in ritardo e questo stop potrebbe essere fatale».

Sul fronte dell’opposizione un’unica opinione: «Gravagnuolo ha compreso il suo fallimento e vuole tentare l’ultima carta di sopravvivenza. Noi siamo pronti per la battaglia. I suoi calcoli potrebbero risultare sbagliati ed il popolo glielo dimostrerà».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...

Sicurezza a Cava de' Tirreni, Cirielli: «Chiederò con un'interrogazione al ministro dell'Interno»

«È ormai chiaro che la città di Cava de' Tirreni sia sotto attacco della criminalità organizzata. Il problema sicurezza nella cittadina della provincia di Salerno è un'emergenza nazionale». È quanto dichiara Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e presidente della direzione nazionale di...