Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaSanpietrini e Principato battaglia in Consiglio

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Sanpietrini e Principato, battaglia in Consiglio

Scritto da La Redazione (admin), giovedì 30 settembre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 30 settembre 2010 00:00:00

Questione sanpietrini e “Principato di Salerno”: queste le bollenti tematiche su cui ieri si sono confrontati nella lunga assise comunale, durata fino alle 23.30 circa, il gruppo di maggioranza e le forze d’opposizione del Comune di Cava de’Tirreni.

Con 21 voti favorevoli e 5 contrari è stata approvata la proposta avanzata dal presidente provinciale Edmondo Cirielli circa la costituzione di una nuova Regione capace di racchiudere i 158 Comuni della provincia salernitana sotto la nuova denominazione di “Principato di Salerno”.

Sorprendente il favore all’iniziativa espresso da parte del consigliere di Rifondazione Comunista, Michele Mazzeo, che si è dichiarato disponibile al progetto esposto in Consiglio dal sindaco Galdi. Disponibilità che ha ben presto scatenato la reazione del Circolo "G. Fortunato" del Partito della Rifondazione Comunista.

In una nota il segretario del Circolo, Francesco Lupi, ha dichiarato «il distacco dal voto favorevole espresso dal Consigliere della Federazione della Sinistra Ing. Michele Mazzeo sulla proposta di istituzione della Regione Principato di Salerno», precisando che «nella riunione del Direttivo del Circolo tenutasi prima della riunione del Consiglio comunale era stata data l'indicazione di votare contro detta proposta o, al massimo, di astenersi».

Gli altri "sì" sono giunti dal Pdl, con il vicesindaco Luigi Napoli ed il consigliere Giovanni Del Vecchio sugli scudi nel sottolineare l’importanza di sostenere lo sviluppo del territorio salernitano contro lo strapotere del napolicentrismo. La costituzione della nuova Regione, come spiegato da Del Vecchio, passerebbe solamente tramite legge costituzionale, allorquando a farne richiesta sia almeno 1/3 della popolazione interessata e la proposta sia successivamente avallata da un referendum popolare. «Entro tre mesi completeremo l’iter e poi si andrà al referendum», ha aggiunto Luigi Napoli.

Critiche, invece, le posizioni del Pd, con Enzo Servalli ad esporre le preoccupazioni, nel caso della formazione del Principato, in merito ad un’iniqua distribuzione dei fondi regionali. Sulla stessa lunghezza d’onda l’ex sindaco Luigi Gravagnuolo, il quale ha parafrasato la proposta di Cirielli come «un alibi per nascondere il vuoto politico della Provincia».

Il caso della messa in vendita dei sanpietrini l’altro tema bollente affrontato ieri in assise, il cui ordine del giorno è stato, però, bocciato. Solite, quanto previste, infatti le divisioni, con il gruppo di maggioranza a parlare di una scelta dettata dalla volontà di mettere in sicurezza le strade cittadine, sempre nel rispetto della storia della città, e l’opposizione a chiedere che «i ciottoli in pietra rimossi non fossero ceduti, ma conservati, catalogati e riutilizzati qualora si rendesse necessario».

È giunto, invece, l’ok al regolamento sull’alienazione dei beni comunali, con i voti favorevoli del Pdl, l’astensione del Partito Democratico e di Rifondazione Comunista ed i "no" di Gravagnuolo e Sorrentino.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...