Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaProgetto Cava "Vota il simbolo"

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Politica

Progetto Cava, "Vota il simbolo"

Scritto da (admin), venerdì 30 settembre 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 30 settembre 2005 00:00:00

Parte ufficialmente l'iniziativa "Vota il simbolo", con cui "Progetto Cava" coinvolge i cittadini nella scelta del proprio simbolo. Dopo una fase di raccolta di quelli possibili, alcuni suggeriti anche da concittadini, la scelta è ricaduta su 3 simboli, che saranno votati nelle prossime 6 settimane utilizzando una delle possibili seguenti modalità:
- presso i seggi che saranno allestiti ogni domenica, dalle 10.30 alle 13.30, a partire dal 2 ottobre, presso le piazze della città di seguito indicate;
- via internet, al sito www.progettocava.net
- via SMS, al numero 392 5796463
Il cammino che ci porterà alle elezioni amministrative 2006 è ancora lungo, iniziamolo insieme e speriamo di completarlo insieme.
Calendario presenza seggi:
2 ottobre: Piazza Duomo
9 ottobre: Piazza Duomo; Piazza di Pregiato
16 ottobre: Piazza Duomo; Piazza di Passiano
23 ottobre: Piazza Duomo; Piazza di S. Arcangelo
30 ottobre: Piazza Duomo; Piazza di S. Lucia
6 novembre: Piazza Duomo; Piazza dell'Annunziata
Il Portavoce di "Progetto Cava", dott. Marco Palladino

LE REGOLE DELLA POLITICA
L'esigenza di assicurare alla Città un governo responsabile e forte, capace di fare fronte ai tanti problemi che la affliggono, specialmente sentita dopo il fallimento della precedente esperienza amministrativa, ci spinge come primo atto a fissare una serie di regole di condotta politica. Il seguente decalogo sarà sottoscritto da tutti i candidati al Consiglio comunale e da tutti coloro che di volta in volta saranno scelti per assumere incarichi di governo cittadino. Esso sarà rigorosamente rispettato sull'onore proprio e della propria famiglia e sarà reso noto all'elettorato, affinché possa apprezzare gli impegni assunti e giudicare le condotte.
1) Le condotte di tutti i partecipanti alla coalizione saranno improntate al rispetto reciproco, alla moderazione, alla riservatezza ed al perseguimento dell'interesse generale. A tal fine essi si impegnano al rispetto di tutte le regole etiche previste nel Codice Europeo di comportamento per gli eletti locali e regionali del Consiglio d'Europa, intendendosi qui integralmente riportato.
2) Principi guida dell'azione amministrativa saranno la lotta agli sprechi, la considerazione effettiva del merito e delle capacità personali, il riconoscimento ai cittadini di "diritti" e non di "favori", nell'ottica di un rispetto reale della dignità di tutti i cittadini di Cava e dei loro gruppi sociali.
Al fine di garantire la maggiore trasparenza, democrazia ed efficienza, la Coalizione si impegna, nello stilare il suo programma di governo e nella sua futura azione, a definire con chiarezza gli obiettivi da perseguire a breve, medio e lungo termine. Ogni partecipante alla Coalizione che rivestirà cariche pubbliche dovrà, pertanto, consentire la verifica degli obiettivi ad esso assegnati e sottostare responsabilmente alle conseguenze del loro eventuale mancato o inefficiente conseguimento.
3) E' costituito un Comitato di Garanti, composto dai seguenti cittadini: a...b...c...d...e..., nonché - successivamente alle elezioni - da un numero di quattro consiglieri comunali, estratti a sorte per ogni singolo affare sottoposto alla sua cura, fra tutti coloro che compongono la coalizione, ad esclusione di quanti sono direttamente interessati alla valutazione del Comitato stesso. Esso sarà presieduto a turno da ciascuno dei suoi componenti stabili, sostituito a cadenza semestrale, a partire dal componente più anziano per finire al più giovane.
Il Comitato di Garanti valuterà le condotte ed assisterà con il proprio consiglio e con i propri suggerimenti tutti i responsabili della cosa pubblica, in particolare i responsabili della coalizione, fungendo da stimolo e controllo, nonché proponendo le soluzioni alle eventuali controversie che dovessero insorgere. Il persistere di queste controversie, una volta che il Comitato dei Garanti abbia presentato la sua proposta di risoluzione, comporta da parte dei responsabili della Coalizione l'assunzione di decisioni definitive nei confronti della o delle persone che recano intoppo all'ordinato svolgimento della vita amministrativa. Qualora la condotta gravemente scorretta a giudizio della maggioranza assoluta del Comitato dei Garanti sia posta in essere dai responsabili stessi della coalizione, essi saranno rimossi, se necessario, con l'impegno della maggioranza dei consiglieri comunali di dimettersi dal proprio incarico per permettere un ritorno alle urne.
Il Comitato, nella sua componente fissa, qualora uno o più dei suoi membri venga meno per dimissioni o per altra causa, si integrerà per cooptazione.
4) Chiunque chieda per sé o per altri incarichi o altri benefici sarà passibile di essere deferito al Comitato dei Garanti, per la valutazione della sua condotta.
5) Gli assessori ed i Presidenti di Enti, nonché tutti coloro che dovessero ricevere incarichi, di qualsiasi sorta, nel corso dell'amministrazione saranno di comune accordo indicati dai responsabili della coalizione, in base ai seguenti criteri: a) provata onestà; b) professionalità; c) capacità amministrativa e gestionale; d) consenso ricevuto; e) capacità di ascolto e di dialogo con i cittadini. Compatibilmente con i suddetti criteri, nelle scelte saranno preferiti coloro che si sono candidati nelle liste della coalizione ovvero l'abbiano sostenuta apertamente in campagna elettorale.
6) L'azione degli assessori e dei Presidenti di Enti, nonché di tutti coloro che rivestiranno incarichi conferiti nel corso dell'amministrazione, sarà periodicamente verificata a scadenza almeno semestrale. Costoro potranno essere revocati dall'incarico qualora - a giudizio del Comitato dei Garanti e su sollecitazione di almeno quattro consiglieri comunali e di uno dei responsabili della coalizione - l'azione intrapresa non è adeguata a perseguire gli obiettivi di governo concordati ovvero non sia conforme alle regole etiche.
7) Ogni incarico conferito sarà remunerato con il minimo delle indennità previsto dalla legge, che sia comunque commisurato all'impegno profuso nell'interesse generale.
8) Non saranno conferiti incarichi remunerati sia politici che di gestione, se non quelli previsti per legge e strettamente necessari al buon andamento dell'azione amministrativa. A tale precipuo scopo, saranno valorizzate tutte le energie del personale interno al Comune.
9) La regola di condotta dell'amministrazione deve essere ispirata alla massima partecipazione: sia all'interno dell'ente, attraverso la delega di settori a tutti i Consiglieri di maggioranza, sia attraverso l'apertura alla collaborazione della società civile (associazioni, sindacati, cittadini comuni).
10) Il presente decalogo è passibile di revisione ed integrazione, qualora lo decidano i due terzi dei suoi sottoscrittori e, successivamente alle elezioni, due terzi degli eletti.

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava de' Tirreni: si dimette il consigliere comunale Fortunata Sorrentino

Dopo due anni dalla sua nomina, Fortunata Sorrentino si è dimessa a sorpresa dalla carica di consigliere comunale. La notizia è stata confermata dal sindaco Vincenzo Servalli su ulisseonline.it. L'ormai ex consigliere stata eletta nel 2015 nella lista del PD con 232 voti. Lo scorso anno le è stata conferita...

Cava de’ Tirreni: è polemica su piscina comunale, consigliere Di Matteo invita Servalli a trovare soluzione

È polemica sulla piscina comunale di Cava de' Tirreni, gestita dalla Porzio Sport Management S.p.A, che ha maturato nei confronti del Comune un debito superiore 500mila euro. Nelle settimane scorse Galdi si augurava che l'Amministrazione «agisca con decisione nei confronti di questa società gravemente...

Servalli all’inaugurazione del micronido a Tramonti, Galdi ironizza su candidatura alle Politiche e il Sindaco nega

Sarà inaugurato giovedì 19 ottobre il nuovo micronido di Tramonti, presso il plesso scolastico della frazione Pietre. Il progetto rientra nell'ambito delle attività del Piano di Zona Ambito S2 Cava de’ Tirreni - Costiera Amalfitana. Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti autorità civili, militari,...

Cava de' Tirreni incontra i portavoce del Movimento 5 Stelle

Domenica 15 ottobre 2017, alle 17:30, presso il salone di rappresentanza del Comune di Cava de' Tirreni, si terrà l'incontro "Fondi, cultura e pianificazione per far ripartire il territorio". In risposta all'evolversi dell'economia mondiale e alle sue implicazioni per l'Europa, la Commissione europea...

Cava de’ Tirreni, Galdi contesta modalità affidamento monastero San Giovanni: «Scelte illegittime e senza prospettive...»

Dopo la riapertura, nel luglio scorso, del Complesso del Monastero di San Giovanni, nella seduta di Giunta del 21 settembre è stato deliberata l'indizione di un bando pubblico per l'individuazione di gestori esterni degli spazi commerciali denominati "Unità del Gusto" e "Foresteria", mentre tutti gli...