Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaPassa il Bilancio maggioranza salva

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Passa il Bilancio, maggioranza salva

Scritto da (admin), giovedì 31 marzo 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 31 marzo 2005 00:00:00

Il Bilancio passa: 18 voti a favore (An, Fi, Udc, Pdc), astenuti Maddalo e Ventrello (indipendenti di destra), assenti al momento del voto Ferrigno (An) e Ragni (Margherita), assenti dall'inizio Mosca, Salerno, Apicella (Fi), contrari Ds (4), Rfc (1), Patto per Cava (1). Messina vince la sfida con la sinistra, fuga i dubbi e le perplessità della sua maggioranza, che ritrova. Perde qualche pezzo lungo la strada, ma con il tempo si sapranno ritrovare le ragioni dello stare insieme. «E' stata la vittoria della caparbietà. Ero sicuro che la maggioranza non poteva venir meno in un momento così delicato ed ho avuto ragione, insieme con quanti hanno sostenuto le mie idee», ha dichiarato il sindaco al termine di una lunga seduta, incandescente, ma corretta e politicamente positiva. Eppure, erano state settimane di passione per Messina e la sua maggioranza, sempre più dilaniata. Martedì sera le posizioni erano ancora distanti, An mostrava titubanza. Nella notte tra martedì e mercoledi telefoni particolarmente caldi. I dubbiosi resistevano. Il tutto veniva affidato alla notte, sperando che potesse portare consiglio. Ed in mattinata le posizioni si sono attutite. Qualche mugugno in più, qualche volto tirato, qualche sorriso forzato, ma alla fine la decisione di votare era stata presa. An, Fi, Udc e Pdc allineati e coperti tra i banchi per il voto. Cannavacciuolo di An: «Avevamo chiesto il rinvio della discussione e dell'approvazione del Bilancio per questioni di opportunità politica: siamo in piena campagna elettorale e non volevamo che ci fossero turbative. Abbiamo accettato democraticamente la volontà della maggioranza di andare al voto e siamo andati in aula rispettosi. La città è l'unica nostra padrona». A tenere banco il regolamento delle Circoscrizioni. Accesa polemica tra la sinistra e la maggioranza. «Un regolamento che è una somma di illegittimità e di antidemocraticità, per questo ricorrreremo al Tar»: così Antonio Armenante e Pasquale Pisapia. «Un'istituzione nata non per gli interessi della città, ma solo per soddisfare le velleità di essere presidenti da parte di consiglieri comunali o di loro iscritti», dichiara Franco Musumeci. «E' una lettura delle Circoscrizioni riduttiva e legata ad una logica di boicottare il decentramento, che rappresenta la vera democrazia e rientra nel programma della Giunta Messina», replica Cannavacciuolo. Ma è sul Bilancio delle opere pubbliche e su quello di previsione 2005 che maggioranza ed opposizione giocano la vera partita della seduta. Ad accendere la miccia è Umberto Ferrigno, eletto nella lista di Forza Italia, dissidente. Dà vita ad un gruppo, successivamente dà la sua adesione ad An: «Voto contro il Bilancio. Avevo chiesto il rinvio, rispecchiando anche la posizione provinciale di An». Clamori tra i banchi di An. Cannavacciuolo smentisce, chiarendo che la posizione ufficiale del partito è quella di adesione piena a questa maggioranza. L'opposizione spiega che non può votare un Bilancio che esprime una filosofia basata solo sulle opere pubbliche. Ma l'assessore Laudato, con una relazione accurata e puntigliosa, smonta le varie accuse e presenta la visione di una crescita corale della città attraverso l'esame dei vari capitoli: «E' un Ente che punta a diventare azienda». E poi il voto, che mette fine a giorni di passione.

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...