Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Arsenio diacono

Date rapide

Oggi: 19 luglio

Ieri: 18 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaNapoli e Cicco replicano a Del Vecchio

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Napoli e Cicco replicano a Del Vecchio

Scritto da (admin), venerdì 1 luglio 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 1 luglio 2011 00:00:00

Al consigliere comunale Giovanni Del Vecchio, che ha lasciato il PdL, rispondono il consigliere provinciale e dirigente provinciale del PdL, Luigi Napoli...

«Sono personalmente testimone dell’esperienza politica dell’avv. Giovanni Del Vecchio che, in virtù di un impegno nel partito di An e soprattutto per l’incarico fiduciario concesso dai massimi vertici nel 2008 su proposta del sottoscritto e, soprattutto, dell’on. Edmondo Cirielli, fu candidato 21° nella lista al Senato.

Certamente il suo successo politico nel partito del Pdl dell’epoca come quello della coalizione dell’attuale maggioranza a guida Galdi sono dovuti ad un programma e ad un impegno sottoscritto con gli elettori e, soprattutto, all’impegno di squadra messo in campo, squadra della quale mi onoro essere stato coordinatore. Spiace constatare che a seguito delle richieste da lui avanzate - fare l’assessore provinciale, un posto utile alle prossime “Politiche” o, in alternativa, la guida di un’importante società pubblica - del consigliere comunale Del Vecchio, non eletto a urne chiuse ma solo perché ripescato a seguito di nomine assessoriali, non rilevo certamente né rinunce né sacrifici, come invece lo spirito di partito impone e come hanno testimoniato con il loro comportamento all’insegna della coerenza e dell’onore politico nel loro glorioso passato molti dirigenti locali, come tra i tanti Giovanni Cotugno ed i compianti Vincenzo Raimondi e Corrado Zingaro.

Credo che l’abbandono del Pdl da parte dell’avv. Giovanni Del Vecchio sia una scelta squisitamente personalistica, che segue ad un presunto disegno politico che ha tentato più volte un golpe senza uomini. Pertanto, farebbe bene a dimettersi da consigliere comunale e per quanto mi riguarda è fuori dalla maggioranza. Altresì il gruppo consiliare Pdl ha trovato con la mediazione accorta del presidente Antonio Barbuti un giusto equilibrio di rappresentanza con l’esperienza e la capacità politica del capogruppo Assia Landi e del suo vice avv. Marco Senatore.

Per quanto riguarda il partito sa benissimo che l’attuale reggenza e dirigenza vedranno il 30 luglio, data ultima per il tesseramento, la fine temporale della loro esperienza per la chiusura del primo ciclo del Pdl, che è stato propedeutico alle elezioni delle cariche che avverranno nel corso del congresso cittadino, che si celebrerà a settembre. Un percorso simile a quello che lo stesso avv. Del Vecchio ha vissuto quando è stato coordinatore di Alleanza Nazionale»
.

…ed il coordinatore cittadino del PdL, Gianluca Cicco:

«Leggendo un titolo della conferenza stampa così carico di aspettative, “Il perché di una scelta”, mi sarei aspettato che il consigliere Del Vecchio avesse deciso di essere finalmente franco ed onesto nei confronti della stampa, dei suoi interlocutori politici, dei cittadini cavesi. Da coordinatore cittadino, che conosce bene le dinamiche e le vere ragioni che hanno portato a questa “scelta”, mi ritrovo invece a leggere un lungo comunicato nel quale, tolte le ipocrisie, le mezze verità, le dichiarazioni grottesche e la mancata gratitudine nei confronti di un partito che gli ha dato sempre fiducia, non resta ahimè che la punteggiatura.

La realtà delle cose è molto triste, non corrisponde affatto a quanto dichiarato da Giovanni Del Vecchio, il quale, dopo i primi mesi di buona operatività nell’ambito della sua delega, ampiamente riconosciuta dal sindaco, ha cominciato a dare segnali di sofferenza laddove non veniva accontentato nelle continue richieste che poneva: l’inserimento delle persone da lui indicate nel Direttivo del partito, una delle quali presiede oggi l’Associazione con la quale Del Vecchio tenterà di ricollocarsi politicamente, la scelta delle persone da lui indicate per la presidenza delle Società partecipate (Metellia, Ausino), la sua elezione a capogruppo consiliare Pdl e via discorrendo. Aldilà di uno sterile e continuo braccio di ferro con il coordinatore cittadino del partito, nei confronti del quale si è prodigato in un accanimento fuori da ogni logica, Del Vecchio assai di frequente ha mostrato di non avere un atteggiamento di squadra, né nei confronti dei componenti del proprio gruppo consiliare, né tanto meno nei confronti del partito.

Il suo egocentrismo è talmente accecante da fargli dimenticare il modesto risultato elettorale alle ultime amministrative cavesi, nonostante il Presidente Cirielli, che lui soltanto oggi attacca a testa bassa, gli avesse fornito nel 2008 la possibilità di acquisire visibilità nel nome del partito, facendogli guadagnare dei voti per il Senato che Del Vecchio deve soltanto al trend positivo della corrente politica che lo aveva candidato.

Mi spiace, ma questa “scelta” di oggi deriva da una strategia meditata da lungo tempo, e da vari mesi Del Vecchio ha avviato un’attività “sotterranea” con l’evidente scopo di colpire l’Amministrazione e chi la rappresenta: aspettava soltanto l’occasione buona per uscire allo scoperto e recitare la parte della vittima. Nel mio ruolo di coordinatore cittadino ho sempre combattuto questo modo di fare, ed è ovvio che non posso oggi aspettarmi da Del Vecchio parole di compiacimento. Quello che importa è che il gruppo consiliare del PDL, e gli assessori che il partito esprime, possano proseguire con serenità la propria attività nel solo ed unico interesse della Città di Cava».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...