Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Varietà: l'edizione 2018 del Gusta Minori in Costa d'Amalfi - Arte e Sapori di un territorio unico Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaMessina: "Sfida leale con Gravagnuolo"

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Messina: "Sfida leale con Gravagnuolo"

Scritto da (admin), mercoledì 26 aprile 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 26 aprile 2006 00:00:00

Alfredo Messina è pronto. Vive con attenzione e freddezza le ultime vicende della Casa delle Libertà a livello provinciale. Il suo percorso ormai è chiaro. E' il candidato sindaco, non unitario, della Cdl, ma non dispera che gli interessi generali del centrodestra possano avere il sopravvento. È un Messina diverso. L'esperienza traumatica del "golpe" di luglio gli ha aperto scenari nuovi e diversi, anche se era stato un dirigente comunale attento alle manovre che avvenivano nel Palazzo. «Sì, è stata un'esperienza che mi ha profondamente colpito».

Quali gli aspetti positivi di quella storia? «È stata, a distanza di tempo, un'esperienza positiva, perché mi ha dato la possibilità di approfondire le cause di una non compiuta aggregazione, nata nelle ultime ore prima della campagna elettorale vera e propria, e la non completa condivisione da parte di tutti di un progetto di città che era strutturato solo sull'esperienza del candidato sindaco. Certamente oggi la storia è diversa. C'è un partito come Forza Italia e, soprattutto, una coalizione di partiti, con ruoli chiari e precisi ed in perfetta sintonia con chi deve guidare da un punto di vista amministrativo la città». Ma la Casa delle Libertà si presenta in due tronconi. Quali le cause vere? «Avete vissuto tutti, come me, le vicende che hanno portato allo scioglimento del Consiglio comunale ed alla caduta della Giunta da me presieduta. Giovanni Baldi, dopo averne condiviso programmi, organigrammi e progetti, ha ritenuto opportuno troncare tutto e rimettere all'elettorato la scelta di un nuovo cammino. Ma gli ultimi risultati elettorali hanno confermato ancora una volta che Forza Italia resta la prima forza della città e che l'intero centrodestra rappresenta circa il 60% dell'elettorato. La città non chiede inversioni di rotta, ma ne conferma la guida».

L'Udc, però, rappresenta il 14%. «Sì, ma non il 51%. Diamo atto a Giovanni Baldi che riscuote simpatia e consensi. Ma non basta. Si vince insieme e non divisi. Questa è la grande richiesta della città. In politica, se vogliamo rendere un servizio alla nostra comunità, dovremmo mettere da parte personalismi, direi anche certe aspettative, e mirare solo a soddisfare quelle che sono le attese, le speranze della gente. Comunque, siamo rispettosi delle scelte e delle decisioni fatte. Dico con onestà e franchezza che il centrodestra anche senza Giovanni Baldi può andare avanti, ha forza, determinazione, consensi e grande voglia di continuare il lavoro avviato».

Dunque, assisteremo ad un duello Messina-Gravagnuolo? «Noi siamo pronti. Gravagnuolo è una persona stimabile, in tutti questi mesi con tranquillità ha avviato la campagna elettorale, ma da oggi tutto è diverso. Sarà uno scontro corretto e leale, dovrà ora confrontarsi sui fatti». Gravagnuolo ha presentato il suo programma. E Messina? «Noi non abbiamo bisogno di presentare programmi. Il mio progetto di città è sotto gli occhi di tutti. Dobbiamo pensare a completare e rimodellare alcune idee. Nel 2001 presentammo un modello di città ed in questi anni abbiamo lavorato per rendere Cava una città organizzata ed efficiente».

Quali le priorità? «La prima e vera priorità è recuperare questi 11 mesi di stallo, nonostante l'impegno dei commissari straordinari e dei dirigenti del Comune. La vera guida della città deve essere del politico. E questo è stato il più grave danno arrecato dal golpe di luglio». Ritorna il Messina delle opere pubbliche? «Chi mi accusa sa di dire il falso o è miope. Le opere pubbliche servono a creare le strutture su cui si costruisce il progetto di una città commerciale, turistica, con il concorso delle categorie, dei privati. Pensiamo per un attimo al Progetto Urban ed ai tanti da noi modificati e resi attuali». Quale messaggio alla città? «Aiutatemi a completare il progetto di città su cui già nel 2001 avete dato il vostro consenso. È frutto di un grande amore e di rispetto per voi tutti. Dopo ritornerò alla mia professione, soddisfatto di essere stato utile alla città ed ai miei concittadini».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava, sindaco Servalli: «Il mondo del lavoro va difeso tutto»

«Sono meravigliato per la presa di posizione del Segretario generale Angelo De Angelis, del Dirigente provinciale Erasmo Venosi della CGIL e del Rappresentante della Rsu dello STIR di Battipaglia, Sandro Caporaso - afferma il sindaco Vincenzo Servalli - conoscendo la sensibilità di questa grande organizzazione...

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...