Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Agostino v. di Canterbury

Date rapide

Oggi: 27 maggio

Ieri: 26 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaMessina in bilico guerra di carta bollata

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Messina in bilico, guerra di carta bollata

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 10 gennaio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 10 gennaio 2002 00:00:00

Commissariamento, incompatibilità o prescrizione dei termini. A tener banco a Palazzo di Città è la vicenda del Parco Trapanese, nella quale il sindaco Alfredo Messina (nella foto in alto) deve rispondere per abuso d'ufficio. Dall'Aula di Giustizia di Salerno è arrivata la notizia dell'ordinanza della II Sezione Penale - pronunciata solo nella tarda serata di lunedì, al termine di 4 ore di camera di consiglio - che ha accolto la costituzione di parte civile di Teodoro Iacobucci. Questo è quanto hanno deciso i giudici, rigettando la richiesta della difesa di prescrizione, dando, però, tempo ai legali di presentare la documentazione nella prossima seduta, fissata per il 16 aprile.

Gli scenari

L'andamento dell'udienza ha scatenato una ridda di voci: rischio incompatibilità per Messina? La domanda è rimbalzata sin dalle prime ore della mattinata. Con le sedi dei partiti di opposizione e le stanze degli studi legali affollate fino a tarda sera, per mettere a punto le prossime mosse a colpi di carta bollata. Il piano consiste nel far scattare il conflitto di interessi: il Comune, rappresentato da Iacobucci, contro Messina, primo cittadino ed imputato. La levata di scudi da parte della maggioranza, peraltro scontata, non si è fatta attendere: «strumentalizzazione politica» tra il detto e il non detto. Mentre Messina è apparso tranquillo, anche se trincerato nella sua stanza, immerso in una giornata di super lavoro. A pronunciarsi è, invece, il suo avvocato, Giovanni Del Vecchio (nella foto al centro): «L'ordinanza presenta aspetti inquietanti, in quanto apre la strada ad inimmaginabili azioni popolari di carattere correttivo anche di provvedimenti amministrativi. Il Tribunale ha ignorato il principio, condiviso dalla Corte di Cassazione e dal Consiglio di Stato, secondo cui è necessario la totale inerzia dell'Ente per legittimare l'azione popolare». Secondo la ricostruzione della difesa, ci sarebbero quattro delibere - due di Giunta ed altrettante di Consiglio comunale, l'ultima dell'ottobre scorso - che avrebbero espresso la volontà del Comune di non costituirsi parte civile». Ancora più caustico sulla questione di un'eventuale incompatibilità: «Ritengo che, allo stato, questo rischio non vi sia». Chiara la possibilità di ricorso: si tratta di vedere cosa dice l'ordinanza in questione. I giudici hanno ammesso la costituzione di parte civile, premessa questa ineluttabile per far scattare l'incompatibilità, cui non avrebbe fatto seguito, però, l'integrazione con la notifica dell'ordinanza di contraddittorio con il Comune. Un passaggio chiave per far trovare il sindaco nella duplice veste di imputato e difensore dei presunti danni arrecati al Comune. Secondo la tesi dell'accusa, avanzata dagli avvocati, si potrebbe procedere per altre due vie: o un'istanza ad una sezione speciale cosiddetta elettorale del Tribunale oppure la richiesta di incompatibilità potrebbe partire dagli scanni comunali, con una convocazione d'urgenza del Consiglio. Entrambe le procedure dovrebbero essere avviate in tempi brevi e con rito abbreviato. L'istanza potrebbe arrivare proprio da Iacobucci: in queste ore il suo avvocato, Francesco Lupi, sta vagliando l'opportunità di dar seguito alla loro azione legale. Intanto, in una riunione fiume nella sede dei Ds, si è discusso per accelerare la convocazione del Consiglio. Una decisione per cui apparirebbe certo l'accordo anche con la frangia dell'opposizione di destra.

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava, Udc contro Fratelli d'Italia: «Da loro solo critiche sterili, l'Amministrazione è con i cittadini»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato dell'allarma sicurezza nel capoluogo metelliano e delle dichiarazioni del Partito Fratelli d'Italia. Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza...

Incendi sul Monte Faito, Cimmino: «Rischio idrogeologico, intervenire prima della tragedia»

«Sul centro antico pende la mannaia del rischio idrogeologico. Bisogna sbrigarsi ad intervenire prima che accada una tragedia». Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco del centrodestra alle elezioni amministrative del 10 giugno. «Gli incendi che hanno messo in ginocchio il Monte Faito durante la scorsa...

Forza Italia, domenica 20 gazebo informativo sul Lungomare di Maiori

Domenica 20 maggio, dalle 9 alle 18, presso il Lungomare di Maiori all'altezza della zona antistante il lido "Reghinna" il coordinamento cittadino di Forza Italia Giovani col coordinamento di Forza Italia per la Costa d'Amalfi pronuoverà un gazebo informativo. Saranno illustrate le attività del movimento...

Allarme sicurezza a Cava,"Responsabili per Cava" contro la maggioranza: «Non si può vivere in una perenne sensazione di pericolo»

Dopo l'ennesimo furto a Cava de' Tirreni, avvenuto domenica scorsa in un'abitazione nella zona dell’ex mattatoio, vicino al parcheggio del trincerone, Marcello Murolo, portavoce del gruppo civico "Responsabili per Cava "ed ex assessore comunale, è intervenuto a proposito del problema sicurezza nel capoluogo...

Udc sulle dimissioni di Ida Damiani: «Ha operato con dedizione e professionalità»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato delle dimissioni a ciel sereno di Ida Damiani che, questa mattina, ha rassegnato le dimissioni dal ruolo di assessore con delega alle Politiche Giovanili e...