Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Stefano re d'Ungheria

Date rapide

Oggi: 16 agosto

Ieri: 15 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday

Tu sei qui: SezioniPoliticaMessina contro Baldi la guerra delle mogli

Eventi musica live a Le Nereidi di Amalfi - La notte in Costiera Amalfitana dal 12 al 19 agosto 2017 Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Edizione 2017 del Ravello Festival www.ravellofestival.com Aspettando Gusta Minori gli eventi in calendario a Minori in Costiera Amalfitana Offerta pellet a prezzo eccezionale, 15kg a meno di 4 euro al kg. Clicca sul banner per maggiori info Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Politica

Messina contro Baldi, la guerra delle mogli

Scritto da (admin), lunedì 11 luglio 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 11 luglio 2005 00:00:00

Messina con un pubblico manifesto indica nei 16 firmatari del golpe i nemici della città. La moglie, Gabriella Petrulio, scrive a Giovanni Baldi e lo accusa di aver barato. Immediata la risposta di Annamaria Rocco, consorte di Baldi, che difende l'identità, la storia e lo stile del marito. Due donne determinate, intelligenti, dedite alla professione (sono entrambe docenti) ed alla cura della famiglia. Sempre pronte ad alzare barriere per proteggere la privacy dei coniugi. Mai protagoniste, sempre discrete, all'ombra dei due uomini politici. Gabriella ed Annamaria, due storie di una grande tensione morale. Il colpo è stato forte anche per Gabriella, che è uscita allo scoperto con tempismo e determinazione ed ha lanciato pesanti accuse a Giovanni Baldi: «Ti abbiamo considerato un amico, ma ci eravamo sbagliati. Hai simulato e giocato sporco e su più tavoli già da molto tempo, senza il coraggio della parola, ma con la viltà di un coniglio. Anche per te in politica vale più la forza dei numeri che quella dei rapporti personali. Sei anche tu come tutti gli altri». Annamaria comprende l'amarezza del momento, ma non può accettare le accuse al marito, che in nome dell'amicizia aveva tenuto in piedi un rapporto politico che certamente avrebbe rotto subito se fosse stato quello descritto dalla signora Messina. Replica così la signora Baldi: «Giovanni ha per cultura, per famiglia, per propria disponibilità, il culto dell'amicizia ed il rispetto dell'altro». La storia politica di questi ultimi mesi parla di molti incontri tra i due, nei quali Giovanni Baldi, alla luce dell'esperienza vissuta nella campagna elettorale, aveva chiesto un'inversione, una sterzata nella conduzione politico-amministrativa. Ed il voto sulla riduzione degli assessori fu un determinante segnale. Qualcosa era cambiato nei rapporti politici. Ma la Petrulio insiste: «Hai scritto una pergamena nera, fitta di richieste, sulla quale hai fatto il conto della lavandaia da esibire in cambio dei servizi da rendere al migliore offerente». «E' un'accusa ingiusta - ribadisce Annamaria - Giovanni aveva rinunciato alla candidatura a sindaco, avendo riscontrato una diversità di vedute nella coalizione che lo appoggiava. Poteva starsene fuori ed invece volle stare al fianco di Messina e lo ha sostenuto con lealtà ed onestà intellettuale. L'atto compiuto è un atto annunciato, prevedibile e non certamente perché è dietro l'angolo un nuovo offerente». Ma la signora Petrulio è scatenata ed alza sempre più il tiro: «Buona fortuna Giovanni, se ancora avrai un futuro politico tu ed i tuoi compagni di strada, esperti in trasformismo di bassa lega. Con loro finalmente sarai in buona compagnia, ma con me non abusare mai più della parola amico». La signora Annamaria legge la lettera inviata al coniuge: nei suoi occhi si avverte una profonda amarezza. E' il valore dell'amicizia tradito. «Un'amicizia, non condivisa fino in fondo dall'altra parte, né capita e forse non meritata. Purtroppo, bisogna prendere atto che, come affermava una nota scrittrice, vi sono momenti in cui tacere è colpa grave, parlare diventa un obbligo, un dovere civile ed una sfida, morale. Un imperativo categorico a cui bisogna obbedire e mai sottrarsi». Non aggiunge altro. Sa che la polemica servirebbe solo ad acuire un rapporto nato dalla compartecipazione ad un progetto politico, sul quale era nato anche un sodalizio umano, oggi dalla stessa politica dissolto.
Gabriella ed Annamaria, mogli contro
Gabriella Petrulio ed Annamaria Rocco, le due first lady del Palazzo di Città. La prima del sindaco Messina, la seconda del presidente del Consiglio comunale, protagoniste del dopo golpe a Messina. Due donne fisicamente diverse: la prima bruna, la seconda bionda, entrambe sportive. Diverse sì, ma unite da un comune interesse per la professione e la famiglia. Gabriella Petrulio, di nascita avellinese, ha studiato e vissuto per lungo tempo a Salerno. Laureata in Lettere classiche, ha insegnato negli ultimi anni a Cava. Madre di Annabella (avvocato), Barbara (architetto e docente universitario) e Laura (avvocato). Annamaria Rocco, salernitana di nascita, maestra elementare, ha insegnato a lungo in Provincia, da alcuni anni è a Cava. Sposata giovanissima, ha due figli: Torquato, universitario, e Carmen, alunna del IV Liceo Scientifico. Entrambe piene di interessi culturali, tra cui poesia, letteratura e pittura.

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Politica

Brucia ancora Monte S. Angelo, Sindaco Servalli sporge denuncia contro ignoti

Stamattina, mercoledì 16 agosto, il sindaco Vincenzo Servalli, visto il protrarsi dell'incendio che, dopo otto giorni, ancora non è stato spento e sta interessando tutto il versante di Monte Finestra. si è recato in Prefettura e, successivamente, al Comando dei Carabinieri Forestali di Cava de‘ Tirreni....

Incendio Monte S. Angelo, sindaco Servalli: «Indagheremo sull'origine dolosa dei fuochi»

Non dà tregua l'emergenza incendi a Cava de' Tirreni. Dopo giorni di apprensione per quello che ha interessato Monte Sant'Angelo, ieri mattina - intorno alle 11 - ha ripreso vigore l'incendio nei pressi della vetta nord di Monte Finestra, a 900 m circa sul livello del mare. Tempestivi i soccorsi aerei,...

Incendio Monte S. Angelo, ex sindaco Galdi: «Basta polemiche, si passi all’azione!»

In merito alle ultime polemiche sulla mancata rapidità d’intervento dell’Amministrazione comunale sull’incendio di Monte S. Angelo, smentite prontamente dal sindaco Vincenzo Servalli (clicca qui), si esprime l’ex primo cittadino nonché consigliere di minoranza Marco Galdi, che consiglia caldamente di...

Cava che brucia, Cirielli: «Sindaco lasciato solo»

«Le più belle montagne di Cava dei Tirreni bruciano da tre giorni. Le autorità preposte Regione e Prefettura hanno abbandonato il Comune. Un solo canadair stamane si è visto anche a simboleggiare l'indifferenza dello Stato.Il Sindaco come al solito è solo di fronte ai guai della città». A dirlo, anzi,...

Cava de' Tirreni, attivisti M5S: «Sindaco, non svenda anche San Giovanni!»

Lo scorso 19 luglio, il Complesso Monumentale del Monastero di San Giovanni, riqualificato con i Fondi PIU Europa, è stato riaperto al pubblico. E pochi giorni fa il sindaco Vincenzo Servalli ha annunciato di volerne affidare a un privato la gestione. Gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Cava de'...