Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaManifesti, il Difensore civico boccia Messina

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Manifesti, il Difensore civico boccia Messina

Scritto da (admin), lunedì 26 aprile 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 26 aprile 2004 00:00:00

Non si attenuano i toni, né si smorzano le polemiche, per l'iniziativa del sindaco Messina di visionare preventivamente i manifesti politici. Dopo l'alt del centrosinistra e dello stesso centrodestra, anche il Difensore civico, Fabio Armenante, boccia Messina. Il clima politico è incandescente. La polemica ormai non ha più limiti, ha coinvolto tutti (forze politiche, cittadini, associazioni), è approdata in Parlamento attraverso i senatori Manzione e Scalera e l'on. Annunziata. Del problema è stato investito anche il prefetto Laudanna. Oggi è la volta del Difensore civico, l'avv. Fabio Armenante: «Il controllo dei manifesti politici è previsto solo dalle direttive emanate dall'agenzia del territorio della prefettura e sono relative a gravi motivi di ordine pubblico in conseguenza ai fatti dell'11 settembre. In assenza di queste circolari ministeriali, un sindaco non può visionare o controllare manifesti prima della loro affissione. Non rientra nei compiti di un primo cittadino. Non può chiedere la visione dei manifesti in via preventiva. Non credo che il sindaco possa controllare preventivamente l'attività politica, altrimenti si creerebbe una situazione di conflittualità con i principi costituzionali di libertà d'opinione, di espressione e di associazione dei partiti politici sul territorio. Il sindaco deve esercitare il suo mandato nel rispetto della logica paritetica tra pubblica amministrazione e cittadino». Una sonora bocciatura dell'operato del sindaco Messina. I diessini, intanto, chiedono la convocazione del Consiglio comunale con all'ordine del giorno il ritiro della delibera di Giunta con cui si dava incarico all'avv. Marcello Giani di verificare se ricorrano ipotesi di reato a carico di chi, con dichiarazioni, manifesti ed espressioni, produca comportamenti illegittimi relativamente all'affaire antenne. «La delibera - spiega il capogruppo diessino Antonio Armenante - è lesiva della dignità e dei diritti dei cittadini, delle assosciazioni e delle forze politiche». Flora Calvanese mette sotto accusa gli assessori ed i consiglieri di Alleanza Nazionale, ponendo sul banco degli imputati lo stesso Marco Galdi: «Dove erano gli assessori con la mente quando hanno approvato le delibere sul piano e sull'incarico all'avv. Giani? Non si sono resi conto, in particolare per quel che riguarda la delibera all'avv. Giani, che essi stessi erano sotto accusa per aver reso dichiarazioni ed assunto comportamenti contrari a Messina? Sono così asserviti al potere che non si rendono conto di quello che fanno?». E, rivolgendosi a Marco Galdi, continua: «Che senso ha criticare Messina, metterlo sotto accusa, e poi permettere che gli uomini di An gli tengano il cordone? Farebbe meglio l'avv. Galdi a chiedere l'uscita di An dalla Giunta».

rank:

Politica

Cava, nuova Giunta: Senatore e Lamberti smentiscono coinvolgimento

Si avvicina sempre di più la nascita della nuova Giunta comunale, dopo che la precedente era stata azzerata dal sindaco Vincenzo Servalli in seguito agli episodi di camorra che avevano coinvolto la politica di Cava de' Tirreni. Stando alle ultime indiscrezioni sembra che il nuovo assetto politico non...

Cava de' Tirreni: CasaPound mette i sigilli al Comune

Continua a fare notizia la situazione comunale a Cava de' Tirreni dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto sia la politica e che l'intero capoluogo metelliano. Per contrastare l'infangante vicenda dei presunti rapporti tra membri della giunta comunale e clan malavitosi, questa notte i militanti...

Cava, Servalli incontra il Prefetto: «Illustrata la situazione, a breve la nuova Giunta»

Come già annunciato (clicca qui per approfondire), questa mattina, martedì 18 settembre, il sindaco Vincenzo Servalli, ha incontrato S. E. il Prefetto Francesco Russo, alla presenza del vicario, Giuseppe Forlenza e del Comandante della Polizia Locale di Cava de' Tirreni, Saverio Valio. «Avevo chiesto...

Cava de' Tirreni, slitta la convocazione del Consiglio comunale

Slitta la seduta del Consiglio comunale. Non più questa settimana (molti ipotizzavano tra mercoledì e venerdì) ma la prossima. La data ancora non è certa ma il presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, ha fatto sapere che convocherà, nei prossimi giorni, tutti i capigruppo consiliari per fissarla. Lo...

Cava de' Tirreni, Servalli al lavoro per la nuova Giunta: Polichetti resterà fuori

Clima teso a Palazzo di Città dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la politica e il capoluogo metelliano. Mentre le forze di opposizione invocano le sue dimissioni, il sindaco cavese Vincenzo Servalli continua il suo lavoro. Ieri il primo cittadino, come annunciato, ha chiesto un incontro...