Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaLa verità di Matteo Monetta

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

La verità di Matteo Monetta

Scritto da (admin), venerdì 16 novembre 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 16 novembre 2012 00:00:00

In una lettera aperta il consigliere comunale Matteo Monetta illustra le motivazioni del suo mancato voto alla mozione di sfiducia al sindaco Galdi nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. Parole dure nei confronti dell’ex sindaco Gravagnuolo. Non mancano frecciate anche agli ex “colleghi” di “Forza Cava”. Leggiamo insieme:

«A seguito degli articoli giornalistici che in questi giorni hanno ulteriormente contrassegnato la crisi profonda che sta attraversando la politica locale, mi corre l’obbligo di fare chiarezza sulle motivazioni che mi hanno spinto a dissociarmi dal votare per la mozione di sfiducia rivolta al nostro Sindaco Marco Galdi.

Sebbene avessi sottoscritto insieme ad altre dodici persone un documento volto non tanto a sfiduciare il primo cittadino, poiché non si raggiungevano i numeri necessari, quanto a stimolare quel senso di responsabilità che dovrebbe appartenere ad ogni uomo che scende in campo per amministrare una comunità, tengo a chiarire che la posizione di franco tiratore non mi appartiene. Nessun disegno preordinato a gettare nel fango l’intera minoranza ha spinto il sottoscritto - che purtroppo non ha una mente così diabolica - a venir meno a quelle che erano le decisioni prese a seguito di lunghe analisi su quello che è stato il mancato adempimento degli impegni contenuti nel programma elettorale condiviso nel 2010 con l’attuale maggioranza.

Quando ho deciso di scendere in campo l’ho fatto anche per rappresentare chi come me, conscio di aver commesso un abuso edilizio, aveva il problema di “giustificare” l’abuso di necessità. In questi due anni e mezzo ho subito le offese e le denigrazioni di chi si ergeva a paladino della legalità. La mia modestissima abitazione di 70 mq è stata acquisita al patrimonio comunale e nulla ho potuto fare per chi come me, soltanto per necessità e non per mera speculazione, rischia di ritrovarsi senza un tetto sulla testa. Il mio abuso non è diverso o più grave di quello di altre persone proprietarie di ville holliwoodiane più in alto di me, è lo stesso reato, ma non per questo debbo essere messo alla gogna ed additato come un delinquente. Provengo da una famiglia umile, sono un idraulico. Nonostante ciò, però, non posso concedere ad altri, che dovrebbero avere una mente più aperta della mia, di offendere la mia dignità di figlio, di uomo e di padre.

Probabilmente non avrei dovuto snocciolare quel lungo discorso, che nulla ha fatto comprendere ai presenti in Consiglio Comunale lunedì 12 novembre, ma è nella mia natura essere genuino ed impulsivo. Quando ho sottoscritto il documento volto a sfiduciare l’attuale governo cittadino condividevo tutti i punti della mozione, condividevo con i miei 3 “amici” consiglieri dell’ormai ex gruppo Forza Cava la speranza di poter far ricredere chi ormai non si fida più delle chiacchiere e delle promesse sterili. Mi sbagliavo, la politica secondo alcuni è un’altra cosa, anche se non ho capito ancora… cosa.

Ritornando al brusco cambiamento della mia posizione in Consiglio Comunale lo scorso lunedì, è bene chiarire che mai e poi mai avrei potuto condividere la mia firma con quella di chi apertamente sul suo blog, qualche giorno prima, mi ha definito “l’animale portato in Consiglio da un Sindaco fantoccio e dalla lobby del cemento illegale”, da chi per sottoscrivere la mozione ha dovuto turarsi il naso per non sentire l’olezzo dell’ignobile compagnia cui andava ad unirsi, da chi non avrebbe firmato neanche la carta igienica con alcuni, se non solo con Matteo Monetta, dei tredici oppositori che hanno cercato di abbattere simbolicamente l’attuale governo cittadino. In tutta coscienza il rispetto per la persona è alla base della mia umile educazione, non dispongo di attestati di laurea o master vari, ma tengo a chiarire che la dignità di un uomo non si misura dal grado di cultura o dalla pienezza del portafogli.

Quanto alla mia epurazione dal gruppo Forza Cava, sono rimasto deluso dai miei colleghi pseudo amici, perché se anche sia venuto meno il mio appoggio ai 13 oppositori in Consiglio Comunale, ciò che più mi ha fatto male è l’aver scoperto soltanto un’ora prima il vile attacco alla mia persona nei commenti riportati nel famoso blog del mio denigratore. Ho sbagliato in questo senso, il non aver motivato precedentemente il mio non voto, avrei dovuto leggere quei commenti all’intera assise e spiegare a tutti i presenti che nessuno può essere strumentalizzato per raggiungere un obiettivo. Votare la sfiducia sarebbe stato come scendere a patti per un attimo ed accettare di essere considerato comunque solo e sempre un’ignobile e strumentale compagnia. Tanto dovevo ai miei sostenitori».

Matteo Monetta

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...