Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPolitica"La città è governata resto al mio posto"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

"La città è governata, resto al mio posto"

Scritto da (admin), lunedì 17 dicembre 2007 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 17 dicembre 2007 00:00:00

Sulla crisi politica, l'ombra dello scioglimento del Consiglio comunale, le elezioni anticipate, interviene il sindaco Luigi Gravagnuolo. Qual è la verità? «Quella di sempre. Se ci sono, come di fatto oggi ci sono, le condizioni per amministrare la città, concentrati sulle cose da fare con rettitudine e con efficacia, andiamo avanti alla grande, come credo che stiamo facendo. Se viceversa si dovessero determinare condizioni di ricattabilità oggettiva del sindaco da parte di singoli, di imposizione di una logica di contrattazione permanente di posti e di visibilità, la città pagherebbe un costo troppo alto. Ed io non sarei disposto a coprire tale situazione».

Ma queste condizioni si sono determinate o si stanno determinando? «Come ho detto sopra, non si sono determinate, ma c'è un rischio. A proposito di questo rischio, intendo ribadirlo con chiarezza, non mi lascerò prendere prigioniero. Voglio rassicurare quella parte della città che sta apprezzando il nostro lavoro: resterò al mio posto solo fino a quando avrò ragionevoli motivi per ritenere possibile, con l'attuale composizione politica e l'attuale quadro di collaboratori, governare bene. Non un minuto di più».

I partiti come reagiscono? «Con i partiti di maggioranza, tutti, compresi quelli che avevano sostenuto la mia candidatura, ma non sono rappresentati in Consiglio, ho un ottimo rapporto. Riconosco loro un'attitudine ad apportare contributi propositivi all'azione amministrativa e mi rendo conto che ciascuno di essi ha problemi interni da gestire. Non si tratta di un dato cavese, è il primo effetto della più generale crisi di tenuta dei partiti in Italia in questo scorcio di secolo. Pur con queste difficoltà, i partiti stanno aiutando la città ed il sindaco ad affrontare ed a risolvere i problemi sul tappeto. D'altra parte, l'infondatezza di una mia presunta volontà di liberarmi dei partiti in chiave personalistica (il cosiddetto partito del sindaco), trova smentita evidente nell'attuale composizione della Giunta, nella quale non c'è un solo assessore che non sia stato indicato dai partiti, senza mie intromissioni di sorta, né una delega non concordata. Paradossalmente, spesso mi capita di essere più io quello che difende le scelte dei partiti, che i partiti stessi».

Come leggere l'appello all'Udc? «Come la reiterazione di una coerenza di volontà politica. Sin dalla campagna elettorale ho affermato che Cava aveva ed ha bisogno di coesione, di mettere da parte le logiche distruttive del tutti contro tutti, e che, se fossi stato eletto, avrei tenuto sempre aperte le porte a quanti avessero avuto la buona volontà di pensare per qualche anno solo a Cava ed al suo futuro. L'ho ribadito nel discorso di insediamento, l'ho ripetuto più volte e, nell'ultimo Consiglio, di fronte ad un'evidente dissociazione dell'Udc da logiche ostruzionistiche, mi è parso giusto dire: se non lo avete ancora capito, ve lo ripeto, se volete uscire dal limbo, io sto qua. Ma non c'è ad aspettarvi un vitello grasso da consumare, solo lavoro da dare alla città. Facciano poi loro quello che credono».

Un messaggio alla città? «Facciano tutti buone ferie e si sentano sicuri. Non sono un temerario, né una persona instabile. Resterò al mio posto a lavorare per Cava come ho fatto finora, senza concedermi un attimo di tregua. Se dovessi prendere altre decisioni, saranno riflettute, meditate e prese unicamente per il bene della città. L'unica cosa che non permetterò a nessuno sarà l'eventuale velleità di ricattare il sindaco, e con esso tutta la città, per fini personali».

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...