Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaLa campagna elettorale "accesa" dall'abusivismo edilizio

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

La campagna elettorale "accesa" dall'abusivismo edilizio

Scritto da (admin), giovedì 28 maggio 2015 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 28 maggio 2015 00:00:00

È stato il candidato sindaco Marco Senatore (Città Unita) a dare lo spunto ai suoi antagonisti per parlare di uno dei “nodi” da affrontare e sciogliere subito dopo la prossima tornata elettorale. Ieri Senatore ha inviato una lettera formale ai due candidati alla Presidenza della Regione Campania, Stefano Caldoro e Vincenzo De Luca, nella quale li ha esortati «ad assumere un pubblico e formale impegno a farsi carico - in caso di elezione, nell’ambito delle competenze istituzionali ed in raccordo con gli altri organi costituzionali competenti, in primis Parlamento e Governo - di dare una soluzione alla problematica dell’abusivismo edilizio, che, tra l’altro, interessa ed angustia migliaia di cittadini cavesi e le loro rispettive famiglie».

Nella lettera il candidato sindaco ha posto l’accento sulla sua «proposta di legge sull’abusivismo edilizio, che ha lo scopo di dare una soluzione definitiva ad una questione che va affrontata con una normativa adeguata e proporzionata alla gravità, consistenza e dimensioni dell’emergenza abitativa». Senatore ha, infine, concluso: «È opportuno evidenziare che non si chiede il varo dell’ennesima legge di condono edilizio, bensì di procedere ad un meccanismo di sanatoria soltanto degli abusi edilizi cosiddetti di necessità, accompagnato dall’introduzione di rigorose norme impeditive del ripetersi del fenomeno».

Ma che ne pensano gli altri candidati sindaci? Ottimista sulla risoluzione del problema il primo cittadino uscente, Marco Galdi: «Nel corso degli ultimi 5 anni sono state poste le basi per affrontare la questione - ha detto - Con la delibera del dicembre 2014 ci siamo agganciati alla legge regionale 5 del 2013, che consente al Consiglio comunale di dichiarare il preminente interesse pubblico degli immobili acquisiti al patrimonio e di destinarli agli abusivi di necessità per uso abitativo. In pratica, chi ha commesso l’abuso per necessità può ricevere in fìtto l’immobile e, se vuole, può riscattarlo al doppio del valore Erp».

Ma Galdi ha avvertito che l’iter non è così semplice: «In campagna elettorale sto spiegando che la volontà del Comune di dichiarare il preminente interesse pubblico non basta - ha aggiunto - La Soprintendenza, infatti, deve dire che non c’è preminente interesse ambientale e, sinora, non l’ha mai fatto. Il Comune, dunque, è ricorso al Tar ed il 6 giugno chiederemo al Tribunale la nomina di un commissario “ad acta” che si pronunci al posto della Soprintendenza». Galdi ha, poi, chiarito che ciò non vale per gli abusi speculativi, che saranno destinati ad uso pubblico o messi in vendita al valore di mercato.

Conciso il candidato del Pc, Michele Mazzeo: «Per arginare il problema, bisogna condonare tutto ciò che è condonabile rispettando le regole e prepararsi ad essere inflessibili per il futuro».

Per Armando Lamberti «la soluzione all’abusivismo va cercata nelle sedi competenti, ossia il Consiglio regionale ed il Parlamento». Il candidato sindaco ha, poi, sottolineato: «Premettendo che gli abusi in zona rossa devono essere demoliti, perché è a repentaglio la vita umana, e che quelli in corso vanno fermati, sono convinto che nell’immediato, e solo in via temporanea, si può andare avanti con l’housing sociale, consentendo alle persone di restare nelle case. Le soluzioni sinora individuate a livello locale sono solo pasticciate e, forse, presentano vizi di incostituzionalità».

Alfonsina Caputano

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Cava, Servalli incontra il Prefetto: «Illustrata la situazione, a breve la nuova Giunta»

Come già annunciato (clicca qui per approfondire), questa mattina, martedì 18 settembre, il sindaco Vincenzo Servalli, ha incontrato S. E. il Prefetto Francesco Russo, alla presenza del vicario, Giuseppe Forlenza e del Comandante della Polizia Locale di Cava de' Tirreni, Saverio Valio. «Avevo chiesto...

Cava de' Tirreni, slitta la convocazione del Consiglio comunale

Slitta la seduta del Consiglio comunale. Non più questa settimana (molti ipotizzavano tra mercoledì e venerdì) ma la prossima. La data ancora non è certa ma il presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, ha fatto sapere che convocherà, nei prossimi giorni, tutti i capigruppo consiliari per fissarla. Lo...

Cava de' Tirreni, Servalli al lavoro per la nuova Giunta: Polichetti resterà fuori

Clima teso a Palazzo di Città dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la politica e il capoluogo metelliano. Mentre le forze di opposizione invocano le sue dimissioni, il sindaco cavese Vincenzo Servalli continua il suo lavoro. Ieri il primo cittadino, come annunciato, ha chiesto un incontro...

Anche Cava5stelle Libro Bianco contro Servalli: «Città allo sbando, deve dimettersi»

Anche l'associazione Cava5stelle Libro Bianco, insieme ai tre partiti politici Fratelli d'Italia, Forza Italia e Responsabili per Cava (clicca qui per approfondire) chiede le dimissioni del primo cittadino di Cava de' Tirreni dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la politica e il capoluogo...

Cava, Servalli risponde all'opposizione: «Miserabili e pagliacci, non mi dimetterò».

«Alla stregua delle dichiarazioni del Procuratore Corrado Lembo, il sindaco Vincenzo Servalli non ha alternativa alle dimissioni». Queste le dichiarazioni delle forze di opposizione al primo cittadino di Cava de' Tirreni (clicca qui per approfondire) dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la...