Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaInchiesta rifiuti Barbuti si difende

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Inchiesta rifiuti, Barbuti si difende

Scritto da Il Salernitano (admin), venerdì 21 novembre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 21 novembre 2003 00:00:00

«Non mi sento indagato, perché non so nemmeno di cosa si stia parlando. Io stamane (ndr: ieri per chi legge) non ho nemmeno letto il giornale che mi aveva imputato come uno dei responsabili. Alcuni miei amici mi hanno poi riferito che ero stato coinvolto in un'indagine per lo smaltimento illegale dei rifiuti. Non so cosa dire. Sottolineo come io sia una persona onesta, che ha sempre operato con la dovuta correttezza e trasparenza. Devo, tuttavia, verificare la veridicità di quanto scritto sul quotidiano e poi esprimere un mio parere. Intanto, per tutelarmi, ho già allertato il mio avvocato»: queste le parole dell'assessore Antonio Barbuti in risposta alle accuse mossegli in seguito alle indagini portate avanti dal procuratore Luigi D'Alessio e dal dott. Giancarlo Russo della Procura di Nocera. Una maxi inchiesta che analizza gli affari criminali compiuti negli ultimi due anni tra l'Agro nocerino-sarnese e la Valle metelliana e che ha portato alla scoperta di presunti affari illeciti, come lo smaltimento dei rifiuti, in cui sembrano coinvolte anche alcune Amministrazioni comunali. Ben 17 le ordinanze di custodia cautelare emesse per circa 30 indagati, tra cui rientrerebbero anche imprenditori e politici, come si legge dalla nota congiunta inviata ai Carabinieri ed alla Polizia per la notifica di tali atti. L'operazione "Giustiziere 2", che ha portato ad aprire e ad allungare il registro degli indagati, in fase successiva avrebbe dovuto smantellare un'organizzazione dedita non solo alle estorsioni ed al traffico di stupefacenti, ma anche alla partecipazione illecita ed acquisizione di appalti pubblici e privati, all'illecita gestione della raccolta dei rifiuti ed al controllo dei subappalti per la fornitura di calcestruzzo e cemento armato. Un patto tra esponenti della malavita di Pagani, Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Cava de' Tirreni. L'assessore Barbuti, comunque, si mostra fiducioso: «Finora non mi è stato notificato alcun atto. Comunque, nella mia vita ho avuto contatti con tanta gente, è probabile anche che ci sia stato uno scambio di persona. Potrò essere più chiaro dopo aver capito di quale reato si sta parlando». Vari i protagonisti dell'indagine. Oltre a Tommaso Fezza ed a Sandro Contaldo, ci sono i fratelli Michele ed Antonio D'Auria Petrosino ed il padre Gioacchino. Indagato anche Michele Faiella, ritenuto dagli inquirenti esponente a Cava del disciolto clan di Mario Bisogno. Il punto focale di tale inchiesta è l'emergenza rifiuti venutasi a creare in Campania dopo la chiusura di alcuni siti di stoccaggio. Secondo gli inquirenti, era uno dei business cui la "nuova camorra" non voleva rinunciare. E qui scatterebbe il coinvolgimento, ancora tutto da accertare, dell'assessore Barbuti. Michele Faiella, coordinatore per il trasporto dei rifiuti per conto di alcune Amministrazioni locali, organizzava il trasporto illegale dei rifiuti attraverso una ditta di copertura. Gli inquirenti, che hanno tenuto sotto controllo gli indagati mediante le conversazioni telefoniche, avrebbero scoperto che alcuni di essi intrattenevano rapporti con amministratori della Valle metelliana, tra cui anche Barbuti, che all'epoca dei fatti era consigliere comunale di opposizione. E mentre l'assessore Antonio Barbuti, ignaro dei fatti, si dice a priori innocente, le indagini proseguono per incastrare altri protagonisti (uno di essi, Michele Faiella, in carcere dal 2001) di quest'intricata vicenda.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...