Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 31 minuti fa S. Giovanna Antida Touret

Date rapide

Oggi: 23 maggio

Ieri: 22 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaIl sindaco manda a casa gli assessori

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Il sindaco manda a casa gli assessori

Scritto da (admin), mercoledì 27 ottobre 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 ottobre 2004 00:00:00

Messina sempre più solo. Sfiduciato nettamente in Consiglio comunale, non si dimette, anzi azzera la Giunta e manda casa gli assessori dell'Udc, di Forza Italia e del Pdc. Compatti nel voto contrario An, Udc, 3 esponenti di Forza Italia e l'opposizione (Ds, RifC, Verdi e Margherita). L'azzurro Renato Salerno si dimette da capogruppo, contestando Messina. Dunque, una seduta consiliare che ha mantenuto le aspettative. Si sapeva che la rivolta dell'Udc e di alcuni consiglieri comunali avrebbe provocato la crisi del Palazzo. Tutti si attendevano le dimissioni di Messina, anzi qualcuno sussurrava che le aveva già scritte. Ed invece, ha mandato lui a casa tutti, rimanendo al timone della navicella. «Si è autonominato commissario prefettizio», ha ironizzato il capogruppo di Rifondazione Comunista, Francesco Musumeci, che ne chiederà la sfiducia. Da domani, infatti, Messina amministrerà senza Giunta, avendo assunto tutte le deleghe. Armenante, Musumeci, Salsano, Passa e Ragni hanno sottolineato nei loro interventi lo sfascio della maggioranza e la crisi che si trascina da tempo. «Messina deve dimettersi perché c'è caos ed il centrodestra è stato un fallimento per la città», ha affermato Antonio Armenante. An, con Cannavacciuolo e Palumbo, ha ribadito che la sua richiesta era rivolta essenzialmente a restituire al Consiglio comunale il suo ruolo politico, venuto a mancare in questi anni. Giovanni Salsano dell'Udc ha sostenuto che non è un voto politico, ma un richiamo per tutti alle proprie responsabilità. All'ordine del giorno di ieri la modifica del regolamento delle sedute consiliari, riportando da 11 a 16 il quorum utile per la validità (modifica passata con 20 voti favorevoli contro 11 contrari). «Una richiesta - hanno confermato Musumeci, Passa e Ragni - che fa giustizia di un atto di dittatura della maggioranza portato avanti un anno fa». Ma sul banco degli imputati è la gestione Messina e con essa la tenuta politico-amministrativa del centrodestra. «Eravamo entrati per smuovere certe situazioni, rivisitare il programma, razionalizzare la gestione, ma abbiamo lottato contro un muro. Di qui la nostra dura posizione», ha spiegato Giovanni Cannavacciuolo. Salerno, ormai ex capogruppo FI, ha difeso la richiesta della modifica: «Nei mesi scorsi siamo stati noi dissidenti a chiederne la revisione, ma non fummo seguiti. Oggi ci viene restituita la possibilità e, coerentemente, la appoggiamo con il nostro voto favorevole». Accompagna la dichiarazione con una battuta al vetriolo: «Anche per sconfiggere il partito del sindaco, emerso in queste ore sempre più arrogante». Prima Durante, stigmatizzando la speculazione dell'opposizione, e poi lo stesso Messina hanno difeso la legittimità del governo e del loro no alla modifica. Il sindaco ha messo sotto accusa tutto e tutti.

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava, Udc contro Fratelli d'Italia: «Da loro solo critiche sterili, l'Amministrazione è con i cittadini»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato dell'allarma sicurezza nel capoluogo metelliano e delle dichiarazioni del Partito Fratelli d'Italia. Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza...

Incendi sul Monte Faito, Cimmino: «Rischio idrogeologico, intervenire prima della tragedia»

«Sul centro antico pende la mannaia del rischio idrogeologico. Bisogna sbrigarsi ad intervenire prima che accada una tragedia». Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco del centrodestra alle elezioni amministrative del 10 giugno. «Gli incendi che hanno messo in ginocchio il Monte Faito durante la scorsa...

Forza Italia, domenica 20 gazebo informativo sul Lungomare di Maiori

Domenica 20 maggio, dalle 9 alle 18, presso il Lungomare di Maiori all'altezza della zona antistante il lido "Reghinna" il coordinamento cittadino di Forza Italia Giovani col coordinamento di Forza Italia per la Costa d'Amalfi pronuoverà un gazebo informativo. Saranno illustrate le attività del movimento...

Allarme sicurezza a Cava,"Responsabili per Cava" contro la maggioranza: «Non si può vivere in una perenne sensazione di pericolo»

Dopo l'ennesimo furto a Cava de' Tirreni, avvenuto domenica scorsa in un'abitazione nella zona dell’ex mattatoio, vicino al parcheggio del trincerone, Marcello Murolo, portavoce del gruppo civico "Responsabili per Cava "ed ex assessore comunale, è intervenuto a proposito del problema sicurezza nel capoluogo...

Udc sulle dimissioni di Ida Damiani: «Ha operato con dedizione e professionalità»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato delle dimissioni a ciel sereno di Ida Damiani che, questa mattina, ha rassegnato le dimissioni dal ruolo di assessore con delega alle Politiche Giovanili e...