Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPolitica«I perché di una opposizione»

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

«I perché di una opposizione»

Scritto da (admin), venerdì 19 aprile 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 19 aprile 2013 00:00:00

- Perché il Programma presentato alla città nel 2010, a tre anni di distanza, ancora è ai nastri di partenza, mentre la città è allo stremo delle forze, con strade colabrodo, trasporti ai minimi termini, viabilità ingolfata, commercio che langue, microcriminalità in aumento, uffici comunali paralizzati, case popolari in parte consegnate e già disastrate, sottovia fermo al palo, frazioni abbandonate, vie sporche e chi più ne ha più ne metta.

- Perché il Sindaco a tre anni di distanza, contrassegnati da proclami e da smentite, non si è reso conto dello stato di degrado in cui è caduta la città, brutta copia della “piccola Svizzera” degli anni Ottanta, completamento dissociato dalla realtà, convinto di essere il miglior Sindaco che Cava abbia mai avuto, soddisfatto del lavoro fin qui svolto ed entusiasta di come si appresta a cambiare il volto della città.

- Perché siamo soprattutto cittadini, prima di essere consiglieri comunali, ed abbiamo avvertito il malessere dei cavesi, l’ansia e le paure dei tanti genitori che non intravedono un futuro sereno per i propri figli ed uno sviluppo di città che possa consentire progresso, vivibilità e sicurezza.

- Perché siamo prima di tutto uomini e riteniamo di non poter coesistere con personaggi squallidi che fino a ieri hanno contrastato in tutti i modi l’Amministrazione comunale e che hanno dimostrato di non voler bene alla propria città, di non perseguire il bene comune, ma solo quello personale.

- Perché amiamo la nostra città e riteniamo che essa non meriti questa classe dirigente, ma il popolo cavese ha la tradizione, la cultura, la civiltà, per generare una classe politica di qualità, che sappia riportare all’antico splendore l’ormai spenta città di Cava de’ Tirreni.

Il Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia-Centrodestra Nazionale - Germano Baldi, Roberto Bellizia, Clelia Ferrara, Giovanni Senatore e Raffaele Senatore

Giovanni Senatore, i motivi del passaggio a “Fratelli d’Italia”

«Egregi signori Sindaco e Presidente del Consiglio Comunale, vi comunico il mio distacco dal gruppo consiliare “Responsabili per Cava” e la mia adesione al gruppo “Fratelli d’Italia - Centro Destra Nazionale”.

La decisione sofferta è maturata dopo essermi reso conto che all’indomani dell’apposizione delle firme sul documento programmatico-politico stilato dal Sindaco (che rifirmerei altre mille volte) per il rilancio dell’azione amministrativa nella Città di Cava, le azioni che si sono succedute hanno portato l’Amministrazione ad appiattirsi sulle richieste di potere dei Partiti.

Il documento programmatico è stato da me firmato in maniera convinta, perché oltre ad elencare una serie di opere fondamentali per Cava de’Tirreni, ad un certo punto chiedeva a tutte le parti firmatarie di anteporre il bene della Comunità agli interessi personali, ma contrariamente a quanto detto si è entrati in un gioco di spartizione delle poltrone dettato dal PDL provinciale, che ha addirittura portato ad occupare la carica di vice Sindaco dall’Avv. Giovanni Del Vecchio, contro il quale personalmente non ho nulla, ma politicamente mi sembra quanto meno inopportuno, perché non più di qualche mese fa è stato uno dei promotori della mozione di sfiducia contro Marco Galdi.

Difatti, io mi ero staccato dal mio partito per rientrare in una logica di amministrazione libera da ogni condizionamento partitico, ma i fatti dimostrano il contrario. Alla luce di quanto esposto, quindi, comunico il mio passaggio ad un’opposizione responsabile e sempre pronta a sostenere in Consiglio Comunale i punti programmatici di rilancio dell’attività politico-amministrativa di Cava de’ Tirreni.

Infine, comunico le mie dimissioni da Presidente della Commissione Ambiente e Salute».

Il Consigliere Comunale Giovanni Senatore

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...