Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaGravagnuolo contro Galdi: "Arrogante reazione fascista"

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Gravagnuolo contro Galdi: "Arrogante reazione fascista"

Scritto da (admin), giovedì 11 novembre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 11 novembre 2010 00:00:00

«Il Sindaco Marco Galdi questa mattina, replicando ai Consiglieri di Opposizione, rei a suo avviso di non volerlo seguire in una scelta letteralmente folle, quale quella di impegnare circa 5 milioni di euro del bilancio comunale (cioè dei soldi dei cittadini), da reperire tramite un mutuo, per mettere in essere una operazione immobiliare rischiosissima e su cui non ha alcuna idea ferma circa le finalità dell’operazione - si tratta dell’acquisto all’asta fallimentare dei capannoni ex CoFiMa - si è lasciato andare ad insulti e minacce ai limiti del codice penale.

In particolare, rivolgendosi a me, ha dichiarato: «Gravagnuolo è un morto che parla. Il problema è che parla. Bisogna mettergli un tappo per impedirgli di farlo».

Per analoghe dichiarazioni nei confronti di un suo ex collaboratore, peraltro non rese in un pubblico consesso, l’on.le Sandra Lonardo Mastella è stata condannata ai domiciliari. Per quanto mi riguarda, non sono solito trasferire la battaglia politica nelle aule dei tribunali e non lo farò neanche adesso. Lo farò senz’altro nel caso il Sindaco reiterasse queste volgari minacce. Posso però assicurargli che non mi farò metter a tacere da nessuno, tanto meno da un bugiardello come lui.

Ha dichiarato agli inquilini che risiedono nelle case del Comune messe all’asta, ed ha confermato in Consiglio Comunale, che lui è stato costretto a ritirare il bando per la loro vendita perché la mia Amministrazione aveva sopravvalutato la stima degli immobili. Nella sua direttiva dell’8 novembre u.s., con la quale sospende il bando, però afferma, a sua firma, che ciò è dovuto alla necessità di un “approfondimento dal punto di vista del rispetto delle disposizioni normative di cui alla L. 360/93, nonché per quanto espressamente riportato nelle norme regionali regolanti la specifica materia dell’E.R.P., ove applicabili”. Esattamente alcuni dei rilievi mossi da me nel Consiglio Comunale del 29 settembre u.s., i cui verbali sono facilmente consultabili sul sito dell’Ente.

Ha anche attribuito a me la responsabilità dell’indecoroso stato in cui si trova l’igiene pubblica in città, dicendo che io avevo voluto l’assegnazione al Consorzio della Raccolta Differenziata ed alla Seta delle altre frazioni di rifiuti, cosa che avrebbe comportato disfunzioni organizzative. A parte che questa era una situazione da me ereditata, ricordo allo smemorato sig. Sindaco che io ho trovato la città senza un sito di stoccaggio temporaneo dei rifiuti, senza isola ecologica, con la R.D. al 14% e per di più sommersa di rifiuti fino ai primi piani delle case. E che, insieme al sub commissario del Consorzio, Raffaele Fiorillo, ed ai CdA da me nominati della SETA avevamo portato la città a livelli di pulizia che ci venivano invidiati, oltre che ad una raccolta differenziata al 68%, peraltro cominciando a ridurre la TARSU per i cittadini. Ciò in presenza di quella organizzazione.

Ha infine, questo bugiardissimo signore che si trova a fare il Sindaco pro tempore, addebitato a me diseconomie che deriverebbero al Comune a causa dei termini contrattuali che legano all’Ente la Società AIPA, società che notoriamente ha partecipato e vinto una gara più che trasparente di pubblico incanto, gestita nella totale autonomia dai dirigenti e senza alcuna ingerenza della parte politica, come la legge prevede e come succedeva finquando sono stato sindaco.

Invio queste mie dichiarazioni sotto forma di comunicato stampa in quanto nel nostro Consiglio Comunale è sistematicamente disatteso il diritto di replica da parte dei consiglieri previsto dall’art. 42 c. 2 del vigente Regolamento per le Adunanze Consiliari. Ho cercato comunque di replicare telegraficamente alla caterva di bugie profferite dal Sindaco a scopo denigratorio nei miei confronti, sotto forma di dichiarazione di voto. Ma il Presidente del Consiglio Comunale mi ha interrotto ripetutamente ed intimato di chiudere il mio intervento. In ossequio peraltro al democratico ordine del Sindaco di chiudermi la bocca».

Luigi Gravagnuolo, Capogruppo Città Nuova

Galdi: «La polemica politica non adombri il risultato eccezionale di oggi»

Il sindaco Marco Galdi dichiara: «Gravagnuolo estrapola frasi da un contesto e denigra l’Amministrazione che pone in essere una scelta fondamentale per il futuro della città, quella di risanare l’area a ridosso dell’uscita dell’autostrada. La polemica politica non adombri il risultato eccezionale conseguito con ampio consenso nella seduta consiliare di oggi».

Il Portavoce del Sindaco, Antonello Capozzolo

La solidarietà del PD a Gravagnuolo

«Siamo indignati per le vergognose espressioni usate da Marco Galdi nei confronti del consigliere Luigi Gravagnuolo nel dibattito consiliare della mattinata. Esprimiamo la nostra solidarietà al consigliere di Città Nuova rigettando al mittente i tentativi di intimidazione verso l’opposizione».

Il Gruppo Consiliare PD - Dottor Vincenzo Servalli (capogruppo), Prof. Pasquale Scarlino, Dottor Nunzio Senatore

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Cava de' Tirreni: CasaPound mette i sigilli al Comune

Continua a fare notizia la situazione comunale a Cava de' Tirreni dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto sia la politica e che l'intero capoluogo metelliano. Per contrastare l'infangante vicenda dei presunti rapporti tra membri della giunta comunale e clan malavitosi, questa notte i militanti...

Cava, Servalli incontra il Prefetto: «Illustrata la situazione, a breve la nuova Giunta»

Come già annunciato (clicca qui per approfondire), questa mattina, martedì 18 settembre, il sindaco Vincenzo Servalli, ha incontrato S. E. il Prefetto Francesco Russo, alla presenza del vicario, Giuseppe Forlenza e del Comandante della Polizia Locale di Cava de' Tirreni, Saverio Valio. «Avevo chiesto...

Cava de' Tirreni, slitta la convocazione del Consiglio comunale

Slitta la seduta del Consiglio comunale. Non più questa settimana (molti ipotizzavano tra mercoledì e venerdì) ma la prossima. La data ancora non è certa ma il presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, ha fatto sapere che convocherà, nei prossimi giorni, tutti i capigruppo consiliari per fissarla. Lo...

Cava de' Tirreni, Servalli al lavoro per la nuova Giunta: Polichetti resterà fuori

Clima teso a Palazzo di Città dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la politica e il capoluogo metelliano. Mentre le forze di opposizione invocano le sue dimissioni, il sindaco cavese Vincenzo Servalli continua il suo lavoro. Ieri il primo cittadino, come annunciato, ha chiesto un incontro...

Anche Cava5stelle Libro Bianco contro Servalli: «Città allo sbando, deve dimettersi»

Anche l'associazione Cava5stelle Libro Bianco, insieme ai tre partiti politici Fratelli d'Italia, Forza Italia e Responsabili per Cava (clicca qui per approfondire) chiede le dimissioni del primo cittadino di Cava de' Tirreni dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la politica e il capoluogo...