Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaFiorillo: «Basta bugie sul Trincerone»

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Fiorillo: «Basta bugie sul Trincerone»

Scritto da (admin), mercoledì 3 settembre 2014 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 settembre 2014 00:00:00

«Essere chiamato imbelle da un sindaco che mente sapendo di mentire e che con toni accesi, riempiendosi la bocca di parole come legalità e coraggio, cerca di zittire e convincere la cittadinanza delle opere “realizzate solo grazie all’impegno politico suo e della sua area politica”, mi fa sorridere! Esistono atti protocollati al Comune che raccontano realmente cosa è accaduto. Il rispetto della legalità sembra, invece, a mio avviso essere un optional per un sindaco spendaccione, che in quattro anni ha indebitato il Comune per spese folli e inutili - esempio eclatante su tutte l’acquisto della Cofima, che costa ai cavesi 1000 euro al giorno - e che non si stanca mai di frugare quotidianamente nelle tasche dei cittadini, come per le “poche” strisce blu che coprono ormai tutta la valle metelliana!».

Queste le parole di Raffaele Fiorillo all’indomani del Consiglio comunale, che ha visto un’accesa discussione sul futuro dell’ospedale cavese ed un attacco diretto del sindaco Marco Galdi sul suo operato da sindaco. «Altro che imbelle, ho amministrato con coraggio e compiendo scelte strategiche per Cava, anche se, appena insediato nel 1993, ho dovuto fronteggiare, con nervi saldi, un Ufficio Tecnico paralizzato e privo di vertice che era stato da poco arrestato, con la conseguenza di numerosi lavori pubblici bloccati, atti e procedure da ricostruire per risolvere il crescente contenzioso per lavori eseguiti senza delibere e gli atti del Trincerone e del sottovia sequestrati dalla magistratura».

Ricordiamo che se oggi Galdi ha potuto inaugurare il Trincerone deve ringraziare anche il sindaco Fiorillo, che anziché attendere l’esito della vicenda giudiziaria, conclusasi nel 2005, ha salvato il finanziamento di 40 miliardi di lire ponendo autonomamente a verifica, una volta ottenuto il dissequestro degli atti, le procedure adottate ed annullando le delibere illegittime, la delibera di Giunta n. 961 del 1987 di approvazione di un progetto del sottovia falsamente dichiarato esecutivo e la delibera di Consiglio n. 107 del 1989 di affidamento a trattativa privata - sempre sulla base di un progetto generale falsamente dichiarato esecutivo - del secondo lotto del Trincerone.

Successivamente la sentenza di Appello del 2003, confermata in Cassazione, con la condanna dell’Ing. Capo dell’epoca per aver falsamente attestato l’esistenza di un progetto esecutivo, sanciva la giustezza della scelta di non aggiudicare la gara del 1992 per il sottovia.

Mentre la magistratura faceva il suo corso, infatti, l’Amministrazione Fiorillo, con l’approvazione di un nuovo progetto di strada a doppia corsia in galleria, da realizzarsi con le moderne tecnologie della “talpa” usate per le gallerie autostradali, che dalla località Tengana si estendeva fino a superare il ponte di Pregiato, superando il nodo della stazione ferroviaria, indisse anche gara d’appalto che non fu purtroppo aggiudicata, in quanto l’unica ditta partecipante non venne ritenuta adeguata al compito dalla commissione aggiudicatrice. La gara andava ripetuta, ma eravamo a fine mandato e la nuova Amministrazione di centrodestra di Messina, che aveva condotto una forte opposizione contro la galleria, preferì cambiare il progetto per giungere all’attuale soluzione.

Nel frattempo sono trascorsi altri 13 anni. «La mia decisione, che mi ha fatto dare dell’“imbelle”, è stata dettata da legalità e dal voler rompere il sistema corrotto, che aveva visto come teatro il Palazzo comunale - dichiara Fiorillo - Faccio allora i miei complimenti al sindaco Galdi per aver concluso un progetto che non risolve in alcun modo il problema traffico, tagliando il nastro di un’opera incompleta che ingolferà il traffico in pieno centro all’altezza di via Atenolfi. Il mio progetto era ben diverso, all’avanguardia ed avrebbe realmente risolto i problemi di traffico, di sicurezza stradale e di inquinamento acustico e da gas di scarico. Quindi il tempo l’ha perso qualcun altro e con esso un bel po’ di soldi - continua Fiorillo - Si può capire il nervosismo di Galdi, alle prese con una coalizione che lo delegittima quotidianamente e sempre più in ansia per l’avvicinarsi della competizione elettorale, ma questo non giustifica l’insulto falso e gratuito nei confronti di chi dovrebbe ringraziare perché ha lasciato un ente in attivo e con un bel po’ di finanziamenti pubblici per opere, fra cui la stessa Mediateca, che poi Galdi ha solo avuto la fortuna di inaugurare».

«Concludo facendo gli auguri a Vincenzo Servalli, che ha presentato la sua candidatura alle primarie, facendogli presente il mio orgoglio per aver ben governato la città. Non è nostalgia del passato, ma solo un bagaglio culturale e di esperienza che mi porto, di cui sono orgoglioso e consapevole. La storia è sempre maestra del futuro ed il futuro va costruito attraverso una reale innovazione con programmi, sinergie ed obiettivi reali».

Ufficio Stampa Raffaele Fiorillo

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...