Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPolitica"Ditemi quali assessori devo tagliare"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

"Ditemi quali assessori devo tagliare"

Scritto da (admin), venerdì 13 maggio 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 13 maggio 2005 00:00:00

Il voto consiliare bulgaro e bipartisan sulla riduzione degli assessori ha lasciato il segno. I partiti impegnati per recuperare il loro primato, tutti gli assessori ed i consiglieri in agitazione. Intanto, Messina prepara l'offensiva: si avvia ad organizzare Forza Italia, convoca i partiti e scarica la "patata bollente". La ferita prodotta dalla proposta avanzata dai consiglieri comunali si è acuita nella mattinata di ieri, quando il coordinatore cittadino di An ha dichiarato politicamente finita l'esperienza al Palazzo. Solo il senso di responsabilità verso la città fa sì che si arrivi a fine legislatura. Sgomento ed irritazione tra gli stessi assessori e consiglieri di An. Ma Marcello Murolo subito ha chiarito: «A mettere in difficoltà Messina è il suo stesso partito, ridottosi a 4 unità. Noi abbiamo preso atto che Messina, pur amministrando positivamente, è scoperto politicamente e la coalizione politica non esiste. Firmatari dell'atto di sfiducia, il presidente del Consiglio (leader dell'Udc) ed il coordinatore cittadino di Fi, Giovanni Campanile. An ha voluto sottolineare questa grande incongruenza». Edmondo Cirielli, leader del partito di Fini, aggiunge: «Messina candidato sindaco è un problema che sarà portato all'ordine del giorno, discusso nel partito e tra i partner a fine estate. Oggi è necessario solo non avviare inutili polemiche e concludere la legislatura. L'opinione del coordinatore cittadino è personale, pur autorevole, ma è stata espressa all'interno di un ragionamento politico di spessore». Intanto, Tonino Cuomo è venuto a Cava, ha espresso la sua solidarietà a Messina, ma nel contempo lo ha invitato a prendere il partito nelle sue saldi mani di sindaco e di dirigente nazionale. E già nelle prossime ore avvierà l'opera di recupero e di riorganizzazione dei quadri. «Occorre restituire in breve a Forza Italia l'unità, il suo ruolo nella città e nella coalizione», afferma Gigetto Durante. Dopo la bufera di martedì, Messina è apparso più tranquillo e sereno: «Convocherò i partiti e chiederò, proprio alla luce del documento alla base del Messina bis, indicazioni chiare». Insomma, il sindaco gira la patata bollente ai partiti e chiede loro di indicare le teste da "tagliare" in Giunta. Giovanni Baldi, uno dei rivoltosi unitamente a Campanile (Fi) e Cannavacciuolo (An), commenta: «Sono in attesa delle mosse di Messina, attendo la convocazione dei partiti. L'Udc sarà rappresentata solo da me. Il capogruppo Giovanni Salsano, nel momento in cui ha disatteso all'ultimo una volontà decisa unanimemente dal gruppo, si è tirato fuori dalla mischia».
Gli assessori in attesa
I 10 assessori del "Messina bis", Carleo, Barbuti, Gaeta e Gigantino (Fi), Schillaci, Napoli e Santoriello (An), Laudato (Pdc), Salsano e D'Elia (Udc), sono in attesa delle decisioni dei partiti. Se dovesse prevalere la tesi della riduzione, i tre da "tagliare" dovrebbero uscire da Forza Italia, An ed Udc. Il problema, secondo una parte degli assessori sulle spine, non è la riduzione del numero, ma quella delle spese. Dovranno essere i partiti ad indicare dove devono avvenire i tagli. Dunque, il voto consiliare potrebbe tradursi in un vero flop. Nei prossimi giorni se ne saprà di più.

rank:

Ultimi articoli in Politica

Dimissioni Bastolla, sindaco Servalli: «Terrò personalmente la delega alle Politiche Sociali»

Dopo le dimissioni di Enrico Bastolla, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, non sembra intenzionato a cercare un sostituto. «Terrò personalmente la delega alle Politiche Sociali e lavoreremo tutti insieme con il personale del Piano di Zona e dei Servizi Sociali comunali in un continuo dialogo...

Cava de' Tirreni, Bastolla: «Continuerò il mio percorso politico»

A circa due settimane di distanza dalle sue dimissioni a sorpresa, l'ex assessore Enrico Bastolla ha tenuto a Palazzo di Città un incontro per ripercorrere i lavoro svolto nei suoi anni di mandato: dagli inizi come assessore al commercio fino a alle politiche sociali. Come riporta la redazione.eu, Bastolla...

Cava, comitato gemellaggi: firmato il protocollo d'intesa

E' stato rinnovato stamattina, presso la Sala dei Gemellaggi di Palazzo di Città, il Protocollo d'Intesa tra il Comune di Cava de' Tirreni ed il Comitato per la promozione dei gemellaggi di Cava de' Tirreni, per il triennio 2017-2020. Con la firma congiunta del sindaco Vincenzo Servalli e del presidente...

Cava de' Tirreni, Consulta dei Popoli: eletti presidente e vice

Ieri pomeriggio, venerdì 16 febbraio, nella Sala dei Gemellaggi di Palazzo di Città, si sono svolte le elezioni del presidente e del vice della Consulta Cittadina dei Popoli comunitari ed extra comunitari. Alla presenza del sindaco Vincenzo Servalli, del presidente Consiglio comunale, Lorena Iuliano...

A proposito di elezioni

di Paolo Russo Nell'imminenza delle elezioni per il rinnovo del Parlamento, è forse il caso di riflettere su di un tema particolare, che investe i meccanismi stessi della democrazia. Mi riferisco al discrimine tra la rappresentanza di interessi (ed in democrazia è appunto questa la funzione della politica)...