Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaDimissioni del sindaco vicino il ritorno alle urne

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Dimissioni del sindaco, vicino il ritorno alle urne

Scritto da La Redazione (admin), lunedì 4 gennaio 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 4 gennaio 2010 00:00:00

È giunto sabato 2 gennaio l’annuncio - ormai quasi atteso - delle dimissioni del sindaco Luigi Gravagnuolo. Lo ha reso noto lo stesso primo cittadino nel suo consueto appuntamento settimanale su Youtube, nel quale ha comunicato di aver protocollato il 31 dicembre il documento in cui sono notificate le sue dimissioni.

Nella nota inviata al Presidente del Consiglio comunale, Lucio Panza, alla Segretaria Generale del Comune, Valeria Rubino, ed al Prefetto di Salerno, Sabatino Marchione, il sindaco chiede di «convocare l’assise consiliare entro il 19 gennaio e di includere, tra i punti all’ordine del giorno in discussione, un punto specifico dedicato alla discussione in merito alla situazione politico-amministrativa determinatasi con le dimissioni».

Le dimissioni di Gravagnuolo giungono alla fine di un lungo e tormentato processo politico, caratterizzato tra l'altro dalla revoca delle cariche assessoriali di Alfonso Senatore e Napoleone Cioffi e dalla progressiva perdita di alcuni "pezzi" della maggioranza e culminato lo scorso novembre con il rimpasto della Giunta.

«Non sto gettando la spugna, ma un guanto di sfida - ha affermato Gravagnuolo - Nei prossimi giorni saranno aperti 57 cantieri, frutto di una progettualità intelligente ed attenta alle esigenze della città, per cui abbiamo bisogno di un governo forte e stabile».

Le dimissioni diventeranno irrevocabili il 20 gennaio. Le forze politiche cittadino, a questo punto, sono state poste dinanzi ad un bivio. Andare alle urne il prossimo 28 marzo, in occasione delle elezioni regionali, oppure appoggiare con 20 consiglieri il sindaco, consentendogli così di ottenere una solida maggioranza consiliare per proseguire il mandato senza alcun tipo di frizione o ostacoli interni.

«Saremmo felici di poter continuare il nostro cammino - ha sottolineato Gravagnuolo - sempre se si ricreano le condizioni per andare avanti, altrimenti è preferibile restituire la parola agli elettori».

Secondo alcune voci diffusesi in città, tra le cause che potrebbero aver portato il sindaco a dare le dimissioni vi sarebbe stata la notizia che alcuni consiglieri di centrodestra stavano "tramando" per sfiduciarlo. Giocando d’anticipo, quindi, Gravagnuolo avrebbe cercato di spiazzare il centrodestra, che dovrà designare in tempi rapidi il proprio candidato a sindaco per l'eventuale tornata elettorale.

Una scelta, quella del sindaco, che ovviamente ha scatenato furiose polemiche e vivaci discussioni, sia sui tempi e sui modi della decisione che sui possibili scenari futuri. Anche nel centrosinistra, comunque, non sono mancate le critiche, segno che non tutti hanno condiviso tale strategia. Alcuni assessori e consiglieri comunali del PD, tra cui Enzo Servalli, Artemio Baldi, Pasquale Scarlino, Nunzio Senatore e Raffaele Narbone, si sono mostrati scettici sulla scelta del primo cittadino, a differenza di Iacobucci, Lampis, Bisogno, Prisco e Lamberti, sostenitori dell’operazione.

Dure critiche sono state espresse, invece, dall'ala bassoliniana del PD, espressa a Cava da Flora Calvanese e Marco Ascoli, che hanno parlato di scelta personale ed irresponsabile, ritenendo addirittura inadeguata la ricandidatura di Gravagnuolo alla guida della coalizione (negli articoli successivi in home page ulteriori approfondimenti sulle reazioni ed i possibili sviluppi della vicenda).

Elezioni anticipate, dunque, o ritiro delle dimissioni? Per ora non resta che aspettare il 19 gennaio per conoscere il verdetto, atteso da tutte le forze politiche cittadine e da tutti i cavesi.

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...