Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaDe Rosa fiducia al sindaco

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

De Rosa, fiducia al sindaco

Scritto da (admin), lunedì 5 novembre 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 5 novembre 2012 00:00:00

In una lettera aperta al Sindaco, al Presidente del Consiglio comunale ed a tutti i gruppi consiliari, il consigliere comunale Gianpio De Rosa rinnova la sua fiducia a Marco Galdi ed alla sua Amministrazione. E ne spiega dettagliatamente le motivazioni. Leggiamo insieme:

«È risaputa la mia lunga militanza, insieme a Marco Galdi, in Forza Italia (partito politico con cui sono stato eletto consigliere comunale e provinciale, e di cui ho rivestito la carica di segretario cittadino e capogruppo consiliare). E’ noto anche che, in seguito al sostegno che diedi alla candidatura a sindaco di Marco Galdi nel 2001, venni messo alla porta da Forza Italia, accettando - con Antonio Barbuti ed altri - l’invito di Tonino Cuomo a seguirlo in un nuovo cammino politico ne “La Margherita”, che mi portò ad essere eletto con tale formazione in Consiglio comunale nel 2006 ed indicato dalla stessa a ricoprire il ruolo di vicesindaco dell’Amministrazione Gravagnuolo.

In questa funzione ho vissuto il periodo più entusiasmante del mio percorso politico, impegnato in modo convinto nella realizzazione di un affascinante progetto di sviluppo locale. In particolare, nel ruolo di delegato alla qualità della Cultura, credo di aver ottenuto, insieme e col sostegno del sindaco e dell’intera compagine di governo, risultati straordinari, che hanno - quelli sì - proiettato Cava de’ Tirreni alla ribalta culturale nazionale. Resto così orgoglioso (e geloso) di quella fantastica esperienza, al punto di voler essere presuntuoso e dire che da allora, sul piano dell’offerta culturale e degli eventi, la città non solo si è fermata, è regredita. E non dico nulla di nuovo, in quanto due anni fa affermai le medesime cose in Consiglio comunale, auspicando una netta inversione di rotta. Che purtroppo non ho visto.

Ma del resto ciò non mi meraviglia, perché, a differenza di quel che avveniva nella scorsa consiliatura - in cui il progetto della Qualità della Cultura era un segmento di un manifesto più ampio, quello di Cava Città di Qualità - non riconosco oggi una vera piattaforma programmatica rispetto alla quale ciascun membro dell’esecutivo e del Consiglio viene chiamato quotidianamente ad adeguare il proprio impegno. All’epoca, per intenderci, il mio compito era alquanto agevole, “limitandosi” lo stesso nel dover mettere in campo azioni già prefissate in un copione programmatico quinquennale, su base annuale, dal quale non discostarsi. Certo, devo però riconoscere anche che Marco Galdi si è trovato a ricoprire la carica di primo cittadino in un momento drammatico, che sta travolgendo le autonomie locali e sta vedendo il tracollo dei partiti politici in carica.

Dico questo perché è ovvio che, se Marco avesse governato in un altro momento storico, o se avesse avuto alle spalle una Provincia ed una Regione che potevano ancora accordare risorse (non come ora, obbligate soltanto a ripianare debiti del passato), o se avesse avuto al proprio fianco il partito politico di appartenenza con un’immagine forte e vigorosa, forse oggi starei ad elencare gli straordinari e visibili successi del sindaco. Resto tuttavia ottimista (lo sono per natura), perché credo che, comunque, il nostro consesso civico esprima al proprio interno enormi risorse - a cominciare proprio dal sindaco e dal presidente del Consiglio - in termini di intelligenza, cultura, professionalità, esperienza, buonsenso, da poter immaginare, da parte di tutti, uno scatto d’orgoglio per la città, da concretarsi attraverso una rinnovata e condivisa proposta programmatica per la seconda parte della consiliatura. Io credo che le condizioni catastrofiche in cui versano le famiglie di questo paese e, quindi, anche quelle della nostra comunità, impongano all’intera classe dirigente (politica, economica, sociale) di fare urgentemente quadrato, fissare pochi punti programmatici - puntando su ogni cosa ad un raddoppiamento degli sforzi in materia di politiche di solidarietà sociale - e lavorarci su intensamente, con smisurata serietà e sobrietà, rinviando a tempi migliori la tradizionale (e troppe volte stucchevole) disputa tra i partiti politici, oggi assolutamente inopportuna e fuori tempo.

Dunque, altro che sfiducia. Io dico fiducia! Fiducia al sindaco, alle donne ed agli uomini di questo Consiglio comunale, ai gruppi consiliari ivi presenti: fiducia alla città! Cava de’ Tirreni non può e non deve permettersi l’ennesimo volontario commissariamento prefettizio. Sarebbe a mio avviso un cataclisma per la comunità, la quale ha necessità, viceversa, di un sindaco eletto con, al proprio fianco, una squadra che abbia la fiducia istituzionale dell’intera classe dirigente cittadina su di un progetto straordinario e partecipato atto a fronteggiare la gravissima emergenza sociale ed economica. Ma poi, mi chiedo: le forze politiche cittadine sarebbero pronte ed organizzate (liste, intese, coalizioni, programmi) per affrontare, nel breve periodo, una nuova competizione elettorale comunale? Io credo proprio di no: alcune di esse sono stanche e consumate; altre lacerate al proprio interno; altre ancora allo stato embrionale; poi ci sono quelle completamente confuse e disorientate.

Secondo me occorre invece fare presto ed avere Coraggio! Coraggio a vicendevoli rinunce, a reciproche concessioni. Coraggio a darsi “pizzichi sulla pancia”, a superare anacronistiche divisioni. Per il bene di Cava de’ Tirreni. E’ questa la fiducia che sento di dare, a Marco Galdi come a tutti noi altri».

Gianpio De Rosa

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare: la maggioranza boccia un nuovo tavolo tecnico sulla condotta sottomarina

Di Antonio Di Giovanni Bocciata dalla maggioranza, in Consiglio comunale a Vietri sul Mare, la proposta di una nuova convocazione di un tavolo tecnico, dopo il "fallimento" del primo, che puntasse, con tutte le parti interessate, a dirimere dubbi, perplessità e incomprensioni, tra i comuni di Vietri...

"La sfida dei democratici per il futuro", segretario De Rosa commenta rinvio dell'assemblea

«Sabato 7 luglio saranno prese importanti decisioni durante l'Assemblea Nazionale del PD, pertanto è auspicabile rimandare l'assemblea cittadina fissata a Cava de' Tirreni per la giornata di mercoledì 4 luglio». Questa la motivazione alla base della decisione del segretario provinciale, Vincenzo Luciano...

"Basta speculazioni sugli incendi dei boschi", a Cava de' Tirreni la raccolta firme di Spazio Pueblo

di Donato Bella Dopo il lancio on-line della petizione Basta speculazioni sugli incendi dei boschi, a cura del Comitato "Basta incendi!", che può essere firmata sulla piattaforma Progressi, sabato mattina, nei pressi di Piazza Duomo, a Cava de' Tirreni, gli attivisti di Spazio Pueblo, associazione trai...

Vietri dice no alla condotta sottomarina, raccolte 500 firme

Di Antonio Di Giovanni La raccolta di firme contro la condotta fognaria che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul mare sull’impianto di sollevamento dei reflui, è stato, secondo il promotore Daniele Benincasa, «un grande successo». 500 le firme raccolte in pochi giorni da parte dei cittadini, ma...

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...