Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaCrisi al Comune, rischio elezioni

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Crisi al Comune, rischio elezioni

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 12 novembre 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 12 novembre 2002 00:00:00

In alto mare la crisi a Palazzo di Città. Doveva essere il giorno della verità; è stato quello della confusione. Certi solo il documento politico dei nove dissidenti e la rivendicazione di Messina (nella foto) di due assessori tecnici, oltre all'intoccabilita del suo staff. All'incontro di domenica sera erano presenti Cirielli, Marrazzo, Di Rosario, Grillo, il sindaco di Cava, i coordinatori cittadini e tutti i consiglieri comunali della maggioranza. Sin dalle prime battute il clima è apparso surriscaldato. I dissidenti avevano prodotto un documento in cui si riaffermava la centralità dei partiti attraverso il ruolo fondamentale del consenso collegiale dei consiglieri comunali, quali rappresentanti del corpo elettorale. In particolare, si insisteva sulla riorganizzazione dell'ufficio dello staff del sindaco, con sostituzione della componente non appartenente alla pianta organica comunale. Nell'occhio del ciclone Pasquale Petrillo (nella foto), uomo forte di "Confronto" e poi di Forza Italia. La figura che in questi mesi ha retto lo staff del sindaco. Un uomo al quale Messina ha fatto capire che non rinuncerà mai. Altra provocazione, la riduzione in via sperimentale per un semestre del numero degli assessori, da 10 a 6 (2 al Ccd, 2 a Forza Italia, 1 ad An e 1 tecnico al sindaco Messina). «Eppure, in campagna elettorale - ricorda Fortunato Palumbo - avevamo indicato la nomina di esterni e la modifica dello Statuto comunale per l'indicazione di dieci assessori». Ma i nove hanno insistito ed hanno aggiunto alle richieste la valutazione dell'effettiva necessità di continuare i rapporti contrattuali e la ridefinizione dei metodi di democrazia interna e di trasparenza nei rapporti tra sindaco, assessori e consiglieri. Una piattaforma sulla quale si sono arenate le varie discussioni quando il sindaco Messina ha affermato che rivendicava comunque due assessori tecnici. Così il documento, che in un primo momento i dissidenti erano disponibili a ritirare verificandosi la possibilità di una revisione complessiva del quadro politico, è stato riproposto. «Crediamo - ha affermato Giovanni Carleo (nella foto) - che il documento è il punto di partenza per continuare ogni discorso. Il clima è incandescente, eppure si era avuta l'impressione che tutti volevano arrivare ad una soluzione con dignità. Si vuole la soluzione senza tener conto delle nostre attese». Intanto, i quattro assessori di Forza Italia dimissionari attendono la soluzione della crisi per conoscere il loro destino. Oggi i nove dissidenti si riuniranno per fare il punto sulla situazione. «La vicenda - ha affermato Silvio Mosca, dissidente - sta diventando una telenovela. Una soluzione deve maturare o veramente le elezioni sono dietro l'angolo. Sono scenari non politici: se ne assumano la responsabilità».

rank:

Politica

Cava de' Tirreni: CasaPound mette i sigilli al Comune

Continua a fare notizia la situazione comunale a Cava de' Tirreni dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto sia la politica e che l'intero capoluogo metelliano. Per contrastare l'infangante vicenda dei presunti rapporti tra membri della giunta comunale e clan malavitosi, questa notte i militanti...

Cava, Servalli incontra il Prefetto: «Illustrata la situazione, a breve la nuova Giunta»

Come già annunciato (clicca qui per approfondire), questa mattina, martedì 18 settembre, il sindaco Vincenzo Servalli, ha incontrato S. E. il Prefetto Francesco Russo, alla presenza del vicario, Giuseppe Forlenza e del Comandante della Polizia Locale di Cava de' Tirreni, Saverio Valio. «Avevo chiesto...

Cava de' Tirreni, slitta la convocazione del Consiglio comunale

Slitta la seduta del Consiglio comunale. Non più questa settimana (molti ipotizzavano tra mercoledì e venerdì) ma la prossima. La data ancora non è certa ma il presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, ha fatto sapere che convocherà, nei prossimi giorni, tutti i capigruppo consiliari per fissarla. Lo...

Cava de' Tirreni, Servalli al lavoro per la nuova Giunta: Polichetti resterà fuori

Clima teso a Palazzo di Città dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la politica e il capoluogo metelliano. Mentre le forze di opposizione invocano le sue dimissioni, il sindaco cavese Vincenzo Servalli continua il suo lavoro. Ieri il primo cittadino, come annunciato, ha chiesto un incontro...

Anche Cava5stelle Libro Bianco contro Servalli: «Città allo sbando, deve dimettersi»

Anche l'associazione Cava5stelle Libro Bianco, insieme ai tre partiti politici Fratelli d'Italia, Forza Italia e Responsabili per Cava (clicca qui per approfondire) chiede le dimissioni del primo cittadino di Cava de' Tirreni dopo gli episodi di camorra che hanno coinvolto la politica e il capoluogo...